Consigli FINIS ai nuotatori – Esercizi di tecnica e snorkel frontale

consigli allenamento nuoto swimmershop finisNel nuoto la parte più difficile è respirare. Particolarmente nello Stile Libero coordinare tempi della respirazione con posizione della testa e movimenti del corpo è oggettivamente difficile. Lo Snorkel Frontale FINIS elimina le complicazioni della respirazione e consente al nuotatore di tenere la testa in posizione perfetta. Senza più il bisogno di ruotare la testa o il corpo per respirare le possibilità di perfezionare in maniera avanzata la propria tecnica aumentano notevolmente. Specialmente le serie di tecnica diventano più facili da padroneggiare con l’aiuto di un tubo respiratore frontale. La seguente progressione di tecnica a Stile con lo snorkel ti aiuterà a rendere più efficace il tuo stile.

Remate

Con lo Snorkel Frontale e le Agility Paddles, effettua remate (sculling – a questo link puoi vedere l’esercizio eseguito senza snorkel, dopo i primi 50 secondi di video) con le mani in avanti rimanendo concentrato sul mantenimento della posizione a gomito alto. Tieni la testa ferma e una battuta di gambe leggerissima. Questo esercizio rafforzerà le spalle e ti familiarizzerà con la posizione EVF.

Cagnolino a braccio disteso con palette
Proprio come sembra, questa serie è una sorta di “cagnolino” eseguito in questo modo: le mani non escono mai dall’acqua, la bracciata è quella a Stile ma per il recupero, invece che uscire dall’acqua,  tornano semplicemente in avanti. Da eseguire con Snorkel e Agility Paddles tenendo la concentrazione sul mantenimento del gomito alto e allungando la bracciata il più possibile.

Infine prova a nuotare Stile Libero indossando Snorkel e Agility Paddles, lavorando su lunghezza della bracciata, gomito alto, testa ferma e bracciate potenti!

Dunford Jason allenamento nuoto swimmershop finis snorkel

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Rosa Daniela Grembiale

    Ho acquistato lo Snorkel frontale che utilizzo insieme al teach-toc e la mia tecnica di nuotata è migliorata tantissimo, tanto che nell’ultima gara ho fatto un record regionale abbassando il precedente di 20″ (Master55). Lo consiglio a chi ha voglia di affrontare il nuoto volendo migliorare la tecnica, fondamentale per l’avanzamento.

Lascia un commento