Stile Libero – variazioni con un braccio solo

    Nonostante ci fossimo concentrati sull’esercizio  stile con un braccio solo in questo post precedente, vi abbiamo solo mostrato un lato della medaglia. Siccome lo Stile Libero è il pilastro dell’allenamento nel nuoto ecco tre varianti dell’esercizio per continuare a tenere viva l’attenzione dell’atleta e bassa la noia.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/YmCUK3QUUDg?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Ogni variante ti aiuta a concentrarti su una parte diversa della bracciata. Essere capaci di mantenere equilibrio, rotazione e una linea di movimento diretta in avanti sono cose in grado di migliorare sensibilmente il tuo stile.

    Come farlo:
    1,
      Nuota qualche vasca di Crawl molto rilassato concentrandoti su un esecuzione tecnica ottima e stabile.
    2.  Inizia l’esercizio di Stile con un braccio solo tenendo il braccio che rimane fermo ben disteso in avanti. Questo ti aiuterà a concentrarti sull’allungo e sulla capacità di tenere stabile il braccio disteso in avanti durante il rollìo. Respira dalla parte del braccio che esegue la bracciata.
    3.

    Advertisement
      Ora prova una variante il cui il braccio femro rimane lungo il fianco. Respira da subito dalla parte del braccio fermo.
    4.  Cerca di non stare orizzontale come il nuotatore che vedi nel video MA ruota bene la spalla fuori dall’acqua ogni volta che respiri.
    5.  L’ultima variante è come la precedente ma prevede la respirazione dalla parte del braccio che esegue la bracciata.
    6.  Il segreto in questo caso è mantenere il ritmo.

    Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
    Per ognuna di queste variazioni concentrati sulla presa e su come ti stai spingendo in avanti. Assicurati di non “ballonzolare” su e giù ma di rimanere stabile.

    Articoli Simili:

    Dorso - La marcia del soldato
    A volte vengono elaborati degli esercizi così tosti che... devi assolutamente provarli.  La marcia del soldato è uno di questi. Roba per i dorsisti più tenaci! ...
    Tieni il passo in Acque Libere
    Se avete mai partecipato a una gara in acque libere, o di triathlon, avete provato sulla vostra pelle un tipo di partenza decisamente unica: un evento frenetico...
    Farsi trainare, un'ottima tattica in acque libere
    Farsi trainare è un'ottima tattica in acque libere, ma devi saper come farlo al meglio. Quando si parla di tattica in acque libere anche i dettagli sono import...
    Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero
    Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero è importante e non troppo difficile, con ...
    Le serie di valutazione nel nuoto (test in vasca) sono una cosa buona ed affidabile? (di Allan Phill...
    L'estate inoltrata è un sollievo per molte squadre con le gare ormai passate, gli atleti che si godono le vacanze prima del rientro. Quando allenatori e nuotato...
    Nuoto Frenato - Le differenze tra Paracadute e Costume a Traino - Parte 1 di 2
    In attesa di pubblicare alcuni post, che approfondiranno l'argomento dell'allenamento col sistema del NUOTO FRENATO, vorrei sottolineare le differenze tra due p...
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano!
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano! Se vuoi nuotare veloce pare sia proprio così. Nel nuoto agonistico spesso centesimi di secondo fanno la differenza. Secondo ...
    Partenze a staffetta e lavoro di squadra
    Lavorare sulle partenza delle staffette significa "variare" e capire quale sia lo "slancio" di uno specifico nuotatore. Perché farlo: Siccome può capita...
    1.6kviews

    You may also like