Virate – ginocchia al mento!

    Nuotare veloce non è solo una questione di spinte potenti dal muro e posizione streamline.

    [iframe https://www.youtube.com/embed/PMrL22jf9hs?rel=0&showinfo=0 640 480]

    Perché farlo:
    Quanto velocemente esegui la virata ha molto a che fare con i buoni tempi, di certo non meno del nuotare veloce! In allenamento il nuotatore può anche essere troppo “rilassato”, stare magari troppo aperto col corpo, tenere la testa nella posizione scorretta, insomma può capitare che alcuni aspetti della nuotata vengano un poco tralasciati.

    Come farlo:
    1. Questo esercizio funziona per tutte le virate. Ognuno di questi nuotatori ha troppo spazio tra il petto e le cosce durante la virata. Lo scopo di questo veloce esercizio è di stringere di più la posizione.
    2. Posiziona il nuotatore in posizione di scivolamento con le mani sul bordo vasca e i piedi vicino alla superficie.
    3. Proprio come dimostrano Dave Denniston e Steve Haufler nei loro video, il nuotatore deve raccogliere sù le ginocchia come se dovesse portarle al mento.
    4. Prova sia da fermo che con la spinta post virata.

    Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
    Gli esercizi sono ottimi ma a volte vengono fatti troppo saltuariamente. Praticare questo esercizio costantemente significa farlo davvero bene e in un modo che sarà produttivo. Per cominciare non importa che tu lo esegua troppo velocemente ma devi stare molto concentrato sulla posizione e chiuso durante la virata. Ti basteranno 5 minuti per notare una differenza positiva nella virata ma poi devi esercitarla per poterla interiorizzare ed eseguire al meglio in gara.

    Articoli Simili:

    Allenamento - un km da 25
    Un chilometro di 25 ti darà molte opportunità di lavorare sulle spinte dal muro e rottura dell'acqua. RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE DI RISC...
    Allenamento - serie da 200 e si lavora sull'allungo
    Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allung...
    Stile Libero - Gambe di lato e ingresso della mano
    Impara a collegare il braccio che esegue la trazione al braccio che recupera in modo da avere un'altra freccia al tuo arco per migliorare lo stile libero. ...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 3
    Ecco la terza fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai come virare questo esercizio aumenterà la tua velocità di rotazione aumentand...
    Un utile tabella di comparazione pinne
    Pubblichiamo questa tabella giusto per facilitare la comprensione delle differenze tra le pinne a marca FINIS.  
    Qualche suggerimento sull'uso dello Snorkel tubo respiratore frontale
    Come iniziare? Nuotare con lo snorkel è facile. Ma anche il più esperto dei nuotatori dovrà abituarsi al suo utilizzo prima di cimentarsi con gli esercizi più ...
    Allenamento - master e andatura di soglia aerobica
    La serie di oggi aiuterà i master a determinare la loro andatura di soglia aerobica (AT) Riscaldamento: 1x400 a piacere 4 X 50 a piacere ma iniziando...
    Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 3 di 6
    Oggi vorrei continuare la comparazione tra gli snorkel occupandomi dello Snorkel Junior. Per motivi di chiarezza confronterò tutti i diversi tipi di respira...
    614views

    You may also like