Migliori Occhialini Triathlon 2019, Quali Scegliere e perché.

migliori occhialini triathlon 2019Migliori Occhialini Triathlon 2019, Quali Scegliere e perché.

Scegliere i Migliori Occhialini Triathlon 2019 sarebbe una vera impresa se la meraviglia tecnologica di internet non ci servisse su un piatto d’argento tutta la gamma di occhialini da triathlon con tanto di spiegazione.  Certo nessuno vuole doversi fermare nel mezzo di una gara perché i propri occhialini da acque libere si sono appannati  o riempiti di acqua. Chiunque abbia un po’ di esperienza di acque libere o triathlon sa di cosa parlo e di quanto possa essere fastidioso.

Per fortuna questi problemi possono essere evitati se sai quello che stai cercando e se hai le idee chiare sui tipi di occhialini triathlon che puoi trovare in giro. Visto che c’è davvero un’ampia gamma di occhialini specifici per il Triathlon, di forma diversa, con lenti diverse, con montature ed elastici diversi e visto che ogni persona ha le proprie preferenze (una vestibilità più o meno aderente, lenti più o meno larghe e via dicendo) ecco che abbiamo pensato di aiutarti selezionando una gamma completa e facilmente reperibile dei migliori occhialini triathlon del 2019.

Iniziamo con un indice degli argomenti che troverai in questa guida e della lista degli occhialini che abbiamo selezionato per te:

La lista dei migliori occhialini triathlon (e acque libere) selezionati per te

Iniziamo subito con la lista delle proposte, per tutte le curiosità e le motivazioni puoi scorrere verso il basso oltre la lista dei migliori occhialini triathlon 2019 consigliati da noi oppure utilizzare l’indice qui sopra per andare direttamente alle spiegazioni sugli occhialini nuoto acque libere.

Occhialini Triathlon Mad Wave Polarizzati

occhialini-triathlon-mad-wave-polarizzati

Uno dei prodotti di punta della russa Mad Wave, ormai leader del mondo del nuoto grazie alla qualità e al prezzo dei suoi prodotti. Questi occhialini sono progettati specificatamente per ridurre la pressione sul viso. Anche dopo prolungato utilizzo li sentirai comodi come se li stessi indossando da poco.

Nonostante l’estrema comodità la tenuta all’acqua è veramente ottima. Il doppio elastico migliora la stabilità, e le caratteristiche base di un ottimo occhialino triathlon/acque libere ci sono tutte: lenti ampie, polarizzate, ponti nasali di dimensioni diverse e regolazione facilitata.

Le ampie lenti sono in policarbonato, anti-appannamento e polarizzate. La sensazione quando li ho utilizzati era davvero una delle migliori, nonostante le lenti non siano specchiate.

Punti di forza:

  • Occhialini ottimi sia dal punto di vista professionale (allenamento e gara) che da utilizzare durante le normali nuotate
  • Regolazione facile
  • Ottima polarizzazione e visibilità
  • Comodità estrema
  • Versatilità

Contro:

  • Non specchiati

Il Nostro Prezzo Oggi

Surge Finis

surge acque libere

FINIS aveva fatto un ottimo paio di occhialini con i Surge. Le lenti sovradimensionate e la montatura comoda piacevano a moltissimi nuotatori. Oltre ad essere larghe le lenti avevano anche il trattamento anti appannante e di protezione UV .

La polarizzazione assieme alla curvatura della lente riusciva molto bene ad eliminare le distorsioni. Il ponte nasale, tutt’uno con la montatura, riusciva bene a stabilizzare l’occhialino e il pulsantino di regolazione rapida andava incontro anche ad ogni esigenza pratica di regolazione.

Potevate star sicuri di avere un ottimo servigio dai Finis Surge durante le vostre sessioni in mare. La loro resistenza li rendeva durevoli anche in condizioni estreme e anche se non li trattavate proprio con i guanti. L’unica cosa che vi rimaneva da fare era scegliere tra montatura gialla o grigia.

C’è solo una controindicazione: non si sa per quale motivo FINIS ha smesso di produrli. Non li troverete da nessuna parte se non in qualche rimanenza di magazzino.

Contro:

  • Fuori Produzione

Mad Wave Fotocromatici per Triathlon

occhialini-triathlon-fotocromatici

Un prodotto che non si può che definire come eccezionale per i triatleti. Il silicone brevettato “a ciglia” della montatura si adatta alla perfezione al viso rendendoli molto più stagni di altri modelli.

Le lenti di questi occhialini triathlon fotocromatici hanno anche la protezione UV oltre allo standard anti appannante. La protezione UV è importante perché protegge gli occhi dai raggi solari dannosi che nelle gare lunghe sei costretto a subire.

Le lenti sono in policarbonato, il che assicura grande durata del prodotto anche nelle condizioni peggiori. A prova di urto, anche se ti cascano non subiranno danni (a meno che tu non li getti da un terrazzo!).

Punti di forza:

  • Lenti fotocromatiche
  • Regolazione facilissima
  • Adesione comoda e a tenuta praticamente stagna
  • Versatilità

Contro:

  • Non specchiati

Il Miglior Prezzo

Triathlon Mad Wave Specchiati

occhialini-specchiati-triathlon

Questi occhialini specifici per il triathlon sono progettati da un team di nuotatori russi con i migliori materiali, allo scopo di garantirti la sensazione migliore in gara.

I colori sgargianti e le lenti specchiate sono di una comodità estrema. Il corpo di questi occhialini è semi rigido, l’elastico doppio rende il tutto molto stabile e la clip di regolazione dà la possibilità di bloccare saldamente l’elastico alla misura corretta così che tu non abbia fastidi  una volta che li hai regolati alla misura che preferisci.

Tutto l’insieme compone un occhialino dal profilo idrodinamico che è perfetto in gara. Per non parlare del look fantastico che avrai indossandoli!

Punti di forza:

  • Specchiatura adatta sia all’interno che all’esterno
  • Protezione UV
  • Trattamento antiappannante
  • Ponti nasali intercambiabili di diverse misure
  • Morbido appoggio per gli occhi
  • Lenti in polimero di cellulosa

Contro:

  • Non polarizzati

Il Miglior Prezzo

TYR black ops 2.0

spec ops occhialini-acque-libere-tyr

Questi sono occhialini davvero speciali, come suggerisce anche il nome. Infatti sono creati su misura per chi nuota in mare o al lago. In acque libere insomma. Sono stati utilizzati solo i migliori materiali, garantisce la Head. Ad esempio il silicone ipoallergenico Durafit che fornisce una aderenza totale al contorno occhi e mantiene la forma nel tempo.

Le lenti sono polarizzate ottimamente ed eliminano quasi il 100% dei riflessi di superficie, grande problema per chi nuota all’aperto. I produttori di questi occhialini hanno previsto uno strato anti appannamento e la forma è davvero smart, garantisce un’ampia visione periferica.

Sono taglia unica adulto e nonostante siano molto regolabili potrebbero non esser adatti ai visi più piccoli. L’alternativa è cercare questo stesso modelloin versione Junior, in questo modo sarai certo della tenuta anche se hai meno di 13 anni.

Questi occhialini TYR Spec OPS sono molto popolari sia tra gli atleti agonisti professionisti che tra i master.

Punti di forza:

  • Silicone di qualità estrema
  • Regolazione facile
  • Specchiati E polarizzzati

Il Miglior Prezzo

Tiger race

Questi occhialini sono forse i nostri preferiti perché hanno un’ottica eccezionale. Head ha messo davvero grandi sforzi nel realizzare un occhialino completamente in silicone con lenti della migliore qualità di policarbonato e specchiate!

La speciale curvatura riduce l’attrito dell’acqua e li rende eccezionalmente idrodinamici. Il silicone morbido, in cui sono interamente composti, si adatta completamente alla forma di ogni viso rendendoli estremamente versatili. Gli elastici, in parte a sezione circolare e in parte piatta, garantiscono grande comodità nell’indossarli e moltissima aderenza e stabilità..

Punti di forza:

  • Occhialini da gara
  • Ottimi per Triathlon e acque libere
  • Protezione UV
  • Lenti Specchiate
  • Anti appannamento
  • Corpo degli occhialini TUTTO in silicone morbido
  • Elastici a sezione differente
  • Estrema versatilità

Contro:

  • Non polarizzati

Il Miglior Prezzo

Arena cobra mirror triathlon

Arena ha cercato di traslare per triathlon e acque libere il suo modello più famoso di occhialino da gara, il Cobra.  Ottima regolazione rapida ma la visibilità delle lenti che rimangono piccole non è la migliore.

La classica stanghetta rigida che nel modello da piscina migliorava al massimo la stabilità è stata sostituita dalla regolazione facile, a scapito della tenuta e della stabilità. Quasi come se dei Cobra avesse solo il nome.

Lenti specchiate e dure proteggono gli occhi dal sole e danno una buona visione. Le speciali guarnizioni TPE 3D giapponesi offrono una ottima tenuta stagna e il massimo comfort. Ovviamente non mancano il trattamento anti-appannamento e la protezione dagli UV.

Punti di forza:

  • Ponti nasali di differenti misure
  • Regolazione molto molto facile
  • Guarnizioni TPE 3D
  • Tenuta massima

Contro:

  • Non polarizzati
  • Minore stabilità rispetto ai Cobra da piscina

Speedo Vanquisher 3.0

Gli Speedo Vanquisher sono piuttosto conosciuti. Hanno un profilo super idrodinamico e un appoggio sull’occhio in silicone molto aderente. Sono un paio di occhialini che davvero offrono pochissimo attrito in acqua.

Le lenti, come ormai tutti gli occhialini da esterni hanno la patina anti-fog e la protezione UV. Sono anche specchiati. Il Vanquisher ha il doppio elastico di cui vi parliamo più oltre, ai fini della stabilità dello stesso. Quattro i ponti nasali in dotazione.

Cosa li rende speciali?

Punti di forza:

  • Idrodinamici
  • Clip di regolazione curva (non preme sulla testa)

Contro:

  • Poca visibilità periferica
  • Non polarizzati

Come scegliere i Migliori Occhialini Triathlon 2019, le caratteristiche essenziali.

Le caratteristiche essenziali di quelli che per te possono essere i migliori occhialini triathlon dipendono da quello che tu preferisci come atleta. Molti triatleti preferiscono occhiali con appoggio in silicone sulla montatura e lenti grandi per avere maggiore visibilità, altri invece prediligono lenti piccole tipo svedesi (qualcuno addirittura ci gareggia in acque libere, con gli svedesi; più in basso ti spieghiamo perché questo può essere un grosso rischio).

I tuoi occhialini devono essere molto, molto stabili e sicuri. Infatti nelle partenze delle gare in acque libere nel 90% dei casi prenderai schiaffi e colpi, anche sul viso. La partenza di queste gare è molto affollata e, non essendoci corsie che separano un atleta dall’altro, molto brutale.

La stessa cosa vale, se sei nel gruppo al momento dei giri di boa. Non è una cattiva idea avere sempre un occhialino di ricambio da portare con sé, può sempre succedere un imprevisto e dover nuotare con un occhialino non adatto può rivelarsi davvero controproducente ai fini della prestazione di gara.

Tipo di lenti

Molti triatleti e nuotatori di acque libere preferiscono la lente ampia e con visione periferica in modo da avere la massima visibilità. Se scegli un occhialino con la lente curva avrai una campo visivo ancora più ampio. Ci sono, nonostante la visibilità sia essenziale in acque libere per tenersi sul percorso migliore, alcuni nuotatori che preferiscono avere una visione limitata così da concentrarsi solo su quello che hanno davanti. Personalmente come nuotatore acque libere non condivido questa abitudine e penso che possa contribuire a far perdere tempo in gara.

Quando si parla di materiale le lenti degli occhialini possono essere in plastica di alta qualità o policarbonato. Le lenti in plastica di solito sono molto leggere e molto resistenti ai graffi. D’altra parte non offrono nessuna protezione UV né polarizzazione, caratteristiche piuttosto essenziali se nuoti in mare.

Protezione UV e polarizzazione sono caratteristiche piuttosto essenziali se nuoti in mare

Infatti il policarbonato sembra la scelta migliore. Sono ancora più leggere e sottili di quelle in plastica e più resistenti. Ti forniscono un ampio ventaglio di scelta: possono essere specchiate o non specchiate, avere molti colori, essere polarizzate o fotocromatiche.

Colore delle lenti

Il colore delle lenti può influenzare il comfort percepito quando indossi gli occhialini. Possono essere trasparenti, specchiate, polarizzate, fotocromatiche o addirittura graduate. Dovresti fare attenzione a queste caratteristiche quando scegli i tuoi occhialini per le gare in mare.

Le lenti trasparenti sono il modello base ma quasi mai utilizzate da triatleti e nuotatori in mare o lago a causa del fastidio che può dare se la giornata è assolata.  Le lenti specchiate, oltre a farti apparire molto più figo, riflettono la luce e non ti affaticano né feriscono gli occhi. Questo tipo di lente è perfetto per il nuoto all’aperto e per le gare.

Le lenti polarizzate sono molto molto utili in acque libere. Sono lenti trattate con un rivestimento chimico che riduce i riflessi e i riverberi di luce. Questo tipo di lente possiamo dire che è il migliore per le nuotate in esterna (meglio ancora se si aggiunge la specchiatura come negli occhialini Special OPS 2.0 di TYR). Infatti i riflessi della luce sull’acqua possono disorientarti e infastidirti mentre nuoti e addirittura, alla lunga, danneggiarti gli occhi.

Alcuni produttori fanno anche occhialini fotocromatici ossia che si scuriscono quando il sole picchia e si schiariscono se la giornata magari è nuvolosa e tu hai bisogno di maggiore visibilità.

La Montatura

Ogni occhialino ha la propria montatura e ognuna è diversa. Qui la scelta sta a te e a quelle che hai trovato più comode perla tua esperienza. Il tipo più comune sono i classici occhiali con montatura rigida e contorno occhi in silicone morbido.

Quando provi questi dovresti sentire il silicone fare ventosa sull’esterno dell’occhio e, anche se li lasci, non dovrebbero cadere per almeno un secondo. Se cascano subito allora in acqua reggeranno male. Ricordati di tenere pulito il contorno occhi in silicone dei tuoi occhialini nuoto, se si sporca magari anche con qualche granello di sabbia potrebbe irritarti la pelle intorno agli occhi.

Perché sconsigliamo gli occhialini svedesi per le competizioni di triathlon e acque libere? Lo svedese è un occhialino completamente in plastica e si appoggia sulla parte morbida dell’occhio. Siccome (a causa della quantità di nuotatori a contatto l’uno dell’altro) durante le partenze capita spessissimo di prendere colpi e urti anche piuttosto forti è sconsigliabile utilizzare un occhialino che non attenua gli urti.

La plastica sottile dello svedese in caso di urto può facilmente tagliare la pelle e provocare brutte ferite.

Una delle montature migliori per comfort e comodità è quella tutta in silicone dei tiger liquid race HEAD. Nel caso di questo modello da gara con lenti specchiate la morbidezza è davvero avvolgente ed è uno degli occhialini più comodi ed efficaci mai provati. Niente parti in plastica rigida (a parte le lenti in policarbonato) ma solo morbido e aderentissimo silicone.

C’è anche l’opzione di scegliere una maschera da nuoto, anche se non è molto popolare tra gli atleti di triathlon e nuoto di fondo, essa può fornire una protezione ulteriore e maggiore in caso di urti. Ce ne sono di modelli molto performanti e comodi come ad esempio la JEKO salvimar. Di norma non vengono utilizzate in competizione perché creano più attrito rispetto ad occhialini dal profilo più idrodinamico e veloce.

Insomma non importa quale tipo scegli ma sii flessibile quando si tratta di scegliere la taglia. A volte un occhialino da bambino può essere perfetto se sei una ragazza dal viso piccolo e qualche occhialino da donna può essere ottimo per uomini con il viso piccolo. L’importante è che tu ti ci senta comodo quando li indossi.

Come stabilire la qualità di un occhialino triathlon

Non farti ingannare dalla marca o dalle forme strane e cool. Alcune delle caratteristiche che ti abbiamo descritto sopra sono essenziali quando scegli un occhialino che dovrai usare per un’ora e mezzo due di gara. Presta sempre attenzione prima alla sensazione di comodità e di aderenza delle lenti. Sarebbe frustrante dover scoprire durante una gara che i tuoi occhialini non sono adatti e ti danno anche fastidio.

Se puoi sperimenta la comodità dell’occhialino

Questa è la cosa più importante di tutte. Indosserai i tuoi occhialini da gara per un sacco di tempo e se ti sembrano scomodi fin dall’inizio non sarà certo un buon segno. Potrebbe solo peggiorare.

Se ne hai la possibilità cerca un negozio in cui provare gli occhialini. Ma è ovvio che online la scelta è molto più ampia. Anche se il negozi da cui compri è affidabile e ti permette il reso dell’occhialino verrai rimborsato solo del costo di quest’ultimo e non delle spese di spedizione.

Vale però la pena per un acquisto che ti deve durare nel tempo pagare una tariffa di spedizione aggiuntiva (di solito più bassa del normale per un cambio) che ritrovarsi con degli occhialini scomodi.

Verifica la presenza di ponti nasali aggiuntivi

Controlla che nella pagina prodotto sia indicata la presenza di ponti nasali aggiuntivi. Questa cosa influenza tantissimo l’adattabilità dell’occhialino al volto (tranne nel caso di occhialini completamente in morbido silicone per cui il problema del ponte non si presenta.

Un ponte nasale della giusta misura aiuta la tenuta stagna degli occhialini e anche la loro stabilità.

Gli occhialini con ponte nasale fisso, non essendo minimamente adattabili, hanno moltissime probabilità di non essere gli occhialini giusti per te. Con i ponti nasali intercambiabili non devi preoccuparti, basta un clic e si montano e smontano con estrema facilità, permettendoti di usare il ponte adatto a tuo naso, come in una sorta di occhialino nuoto personalizzato.

Allunga gli elastici

Una cosa a cui molti non prestano attenzione è che ci sono molti tipi di elastici per gli occhialini nuoto, e non tutti sono buoni elastici. Per fare solo un esempio tiriamo di nuovo in ballo gli svedesi. Il classico elastico bianco e piatto in lattice regge molto poco a livello di stabilità e sopratutto con il cloro , il salmastro e il sole in capo a due settimane è disintegrato.

L’elastico per occhialini nuoto ha due ruoli importanti: tenere fermi gli occhialini e farlo in maniera comoda (sopratutto nel caso di gare lunghe come quelle di triathlon o in mare).

Di norma è preferibile orientarsi su occhialini che abbiano la doppia cinghia elastica.

Quest’ultima aumenta la stabilità poiché fa pressione su due aree diverse della testa e allo stesso tempo distribuisce più uniformemente quella stessa pressione. È bene posizionare questo tipo di elastici a un angolo di 45° l’uno dall’altro.

Un’altra cosa su cui porre attenzione è che l’elastico sia facilmente regolabile. Nella sventurata ipotesi che tu debba fermarti a metà gara per sistemarlo è bene che tu riesca a farlo in fretta e in maniera efficace. Occhialini con sistemi di regolazione rapida sono sempre preferibili.

La qualità dell’anti-appannamento

Un’altra caratteristica veramente importante è la qualità del trattamento anti-appannamento sulle lenti.  L’appannamento si verifica quando il calore prodotto dalla tua pelle si incontra con le lenti fredde e si crea condensa.

Ovviamente più è bassa la temperatura dell’acqua in cui nuoti e più questo problema si aggrava.

Per questa ragione se un occhialino nuoto è di qualità avrà il trattamento antifog. Perché questo livello rimanga intatto è importantissimo evitare di toccare, pulire o strusciare la parte interna della lente. L’unica cosa da fare per pulirla è sciacquare la lente sotto acqua corrente e lasciarla asciugare (non alla  luce diretta del sole che potrebbe rovinare lenti e silicone).

Se l’occhialino  che hai acquistato non ha lo strato di trattamento anti appannante, o si è consumato, non disperare: puoi anche acquistare uno spray apposta e usarlo sulle lenti ripristinando la loro capacità di eliminare la condensa sulle lenti. Un ottimo spray è l’anti appannamento della mad wave che trovi su swimmershop.it.

Domande frequenti sui Migliori Occhialini Triathlon 2019

Ecco qualche domanda che spesso ci sentiamo rivolgere, rispondiamo a quelle giunte finora ma se avete altre domande a cui non trovate risposta commentate il post e vi risponderemo il prima possibile.

D: Come faccio a mantenere ben fermi occhialini e cuffia durante una gara?

R: Per mantenere ben fermi gli occhialini triathlon e la cuffia durante una gara puoi utilizzare un sistema speciale. Scommetto che hai pensato almeno una volta “mmmhh ma se metto l’elastico degli occhialini sotto alla cuffia sarà più stabile che tenerlo sopra?”.

Un po’ di tempo fa i nuotatori alle olimpiadi indossavano due cuffie una sopra l’altra e adesso vedo che anche molti triatleti e nuotatori di acque libere hanno cominciato a farlo. In questo modo puoi posizionare l’elastico esattamente tra le due cuffie. Il silicone sopra e sotto l’elastico dell’occhialini crea un supporto più stabile, più difficile da far saltare via inavvertitamente. Ora potrai concentrarti sulla gara!

Q: Cosa hanno di speciale gli occhialini da triathlon rispetto ai normali occhialini da piscina?

A: Gli occhialini da triathlon son speciali perché hanno caratteristiche che li rendono adatti al nuoto in acque libere. In confronto a un occhialino da piscina spesso quello da triathlon ha lenti anti riflesso, più larghe e curve (c’è bisogno di vedere di più che una semplice riga blu sul fondo), elastici più stabili e regolazione facilitata.

Q: Perché dovrei aver bisogno di occhialini speciali per gareggiare in mare?

A: Potresti aver bisogno di occhialini speciali per evitare brutte ferite agli occhi, sia da urti  che da esposizione al sole e per avere le condizioni migliori in cui gareggiare comodamente. In questo modo ti concentrerai sulla gara e non sui fastidi che occhialini NON specifici potrebbero portarti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento