Barelli Porta le Ragioni delle Piscine alla Camera dei Deputati (video)

barelli discorso camera deputati 2021

Fonte: diretta camera dei deputati

Barelli Porta le Ragioni delle Piscine alla Camera dei Deputati

Un intervento duro ma giusto. Davvero è difficile non impazzire in una situazione del genere. Dopo che anche le evidenze scientifiche continuano a dimostrare come le piscine siano luoghi sostanzialmente sicuri. Forse più sicuri di tutti gli altri, visto che il cloro inattiva il covid in circa 30 secondi.

Ecco cosa ha dichiarato Barelli, presidente della Federazione Italiana Nuoto, alla Camera dei Deputati: “Ho scritto al ministro Speranza per denunciare che nel testo del decreto approvato in preconsiglio dei ministri, la data di riapertura delle piscine coperte non è nemmeno citata. Le piscine coperte sono sparite, non ci sono più!“.

Ha aggiunto poi: “Il governo (o il CTS !?!) ritiene quindi che le piscine coperte, pur rispettando rigide Linee Guida, sono le uniche strutture e attività in Italia da tenere chiuse! Sarebbero loro quindi a diffondere il virus… Siamo su scherzi a parte! Ma lo scherzo è drammatico, è inaccettabile!”.

elastico maniglie allenamento

Riaprono tutti e le piscine no, è follia pura!

Il discorso del presidente di Federnuoto continua e non si può fare altro che disperarsi per la situazione, la rabbia è tanta: “Scuole, trasporti pubblici, bar, ristoranti, stabilimenti balneari, alberghi, teatri, cinema, terme, etc, tutti riaprono anche al chiuso ma le piscine invece no, rimangono serrate, come se fossero loro la causa del virus”.

Per non parlare dei ristori: “di ristori e sostegni si sono visti solo inutili briciole! Chiedo un incontro immediato chiarificatore al ministro perché sono migliaia i gestori che da 15 mesi sono fermi e non sopportano decisioni incomprensibili che creano un danno d’immagine ed economico e provocheranno reazioni da parte degli operatori“.

Il video dell’intervento

Ecco il video dell’intervento di Barelli alla Camera dei Deputati, che si ascolti finalmente un grido di allarme definitivo. Ci sarebbe forse necessità di organizzare una qualche forma di protesta pacifica ma decisa.

Fonte: ANSA/Camera Dei Deputati

You may also like