Nuoto e Doping: Steroidi Anabolizzanti per Andre Calvelo, a posto Di Giorgio che torna alle gare

nuoto-steroidi-digicomphoto-peterHbick

Foto: digicomphoto/Peter H Bick

Nuoto e Doping: Steroidi Anabolizzanti per Andre Calvelo, a posto Di Giorgio che torna alle gare

Andre Calvelo, vincitore dei 100m Stile Libero la scorsa settimana ai Campionati Brasiliani Nazionali di Nuoto, è risultato positivo a una sostanza proibita. Questa sostanza è risultata essere propionato di drostanolone, secondo un rapporto di Best Swimming. Sarebbe un farmaco sintetico considerato uno steroide anabolizzante. L’uso di questa sostanza provocherebbe un aumento di massa muscolare e anche di forza.

Il test positivo viene da un prelievo fatto durante gli allenamenti lo scorso 18 Marzo. La pena massima che Calvelo potrebbe ricevere è di 4 anni di sospensione dalle gare. La sua vittoria sui 100m Stile (in 48″49) ai campionati nazionali brasiliani è già stata annullata. Il ventenne Andre Calvelo era il sesto nuotatore brasiliano in classifica su quella specialità con 48″74.

Di Giorgio, accolto l’appello, si torna a gareggiare

Per Di Giorgio invece sembra essersi tutto risolto. La Corte nazionale di appello antidoping ha accolto parzialmente l’appello proposto il 24 marzo 2021 dal nuotatore contro la decisione  del Tribunale Nazionale Antidoping. Quindi la squalifica è stata confermata in 3 mesi, già completamente scontata se togliamo la sospensione cautelare.

Di Giorgio potrà tornare da subito a gareggiare, rimane il problema dell'”ingiusta” squalifica perché basata su una contaminazione di un integratore. Il nuotatore aveva preso una squalifica di 8 mesi perché risultato positivo a un controllo antidoping a sorpresa durante un collegiale.

migliori integratori nuoto

Ecco il dispositivo che dichiara chiusa la questione:

Alla fine dunque possiamo affermare che effettivamente si è trattato di una squalifica ingiusta. Rientrata, per fortuna, ma basata su una contaminazione di un integratore come avevamo sottolineato nell’articolo precedente sul caso Di Giorgio: Disattenzione Involontaria: una squalifica ingiusta?

332views

You may also like