Uno Sguardo al Futuro: Primo Giorno di Nuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2021

primo-giorno-olimpiadi-tokyo-nuoto-2021

Foto: swimmingworldmagazine

Uno Sguardo al Futuro: Primo Giorno di Nuoto alle Olimpiadi di Tokyo 2021

Alle Olimpiadi manca ormai meno di un mese. Grazie a Swimming World proveremo a fare un salto nel futuro per dare un’occhiata veloce a quelle che potrebbero essere le finali di ogni singolo giorno del nuoto. Questo “sguardo al futuro” ci darà un’istantanea (in parte aleatoria come una profezia) delle varie gare e specialità, incluso qualche curioso aneddoto.

migliori occhialini nuoto allenamento gara swimmershop

Primo giorno di nuoto alle Olimpiadi – 25 Luglio 2021

Per il primo giorno vedremo le finali dei 400 Misti Individuali e dei 400 Stile per gli uomini, ma anche i 400 Misti Individuali e la staffetta 4×100 Stile per le donne. Ricordiamo che sono per l’Italia al momento sono qualificati alle Olimpiadi nelle rispettive specialità:

Gara Uomini Donne
50 Stile
100 Stile
200 Stile Federica Pellegrini
400 Stile Gabriele Detti, Marco De Tullio
800 Stile Gregorio Paltrinieri Simona Quadarella
1500 Stile Gregorio Paltrinieri Simona Quadarella, Martina Caramignoli
100 Dorso Thomas Ceccon
200 Dorso Margherita Panziera
100 Rana Niccolò Martinenghi Benedetta Pilato, Martina Carraro
200 Rana
100 Farfalla
200 Farfalla Federico Burdisso
200 Misti Alberto Razzetti
400 Misti Sara Franceschi
4×100 Stile Thomas Ceccon, Alessandro Miressi,

Condorelli, Zazzeri, Frigo

4×100 Mista Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi
4×100 Mista Elena Di Liddo
4×200 Stile Stefano Ballo
4×200 Stile Donne Federica Pellegrini, Simona Quadarella, Stefania Pirozzi, Sara Gailli

Mascolo, Vetrano

4×100 Mista Mista

elastici-piatti-stretching-riabilitazione-swimmershop

400 Misti Individuali Uomini

Record del mondo detenuto da Michael Phelps (stabilito nel 2008) con 4’03″84.
Campione Olimpico 2016: Kosuke Hagino (Giappone) in 4’06″05
Mggior numero di vittorie per gli Stati Uniti (8)
Maggior margine di vittoria: 3″68 secondi (di Ryan Lochte su Thiago Pereira nel 2012)
Undici tempi migliori del 2021 per chi si è qualificato:

  1. Daiya Seto (Giappone) 4’09″02
  2. Chase Kalisz (Stati Uniti) 4’09″09
  3. David Verraszto (Ungheria) 4’09″57
  4. Leon Marchand (Francia) 4’09″65
  5. Lewis Clareburt (Nuova Zelanda) 4’09″87
  6. Ilya Borodin (Russia) 4’10″02
  7. Brendon Smith (NZ) 4’10″04
  8. Jay Litherland (Stati Uniti) 4’10″33
  9. Carson Foster (Stati Uniti) 4’10″50
  10. Alberto Razzetti (Italia) 4’11″17
  11. Bobby Finke (Stati Uniti) 4’11″44
Curiosità storiche:

Ai Giochi Olimpici del 1972 a Monaco lo svedese Gunnar Larsson vinse la medaglia d’oro davanti all’americano Tim McKee per soli due millesimi di secondo. Larsson fece un tempo di 4’31″981 contro i 4’31″983 di McKee. Fu in quell’occasione che venne presa la decisione di considerare il tempo solo fino ai centesimi di secondo. Accettando così la possibilità di un “pareggio” come risultato di gara.

400 Stile Uomini

Italiani in Gara: Gabriele Detti e Marco De Tullio

Record del mondo di Paul Biedermann (Germania) nel 2009 con 3’40″07
Campione Olimpico 2016: Mack Horton (Australia) 3’41″55
Mggior numero di vittorie per gli Stati Uniti (9)
Maggior margine di vittoria: 7″40 di Henry Taylor su Frank Beaurepaire nel …1908
Nove tempi migliori del 2021 per chi si è qualificato:

  1. Elijah Winnginton (Australia) 3’42″65
  2. Jack McLoughlin (Australia) 3’43″27
  3. Martin Malyutin (Russia) 3’44″18
  4. Florian Wellbrock (Germania) 3’44″36
  5. Felix Aubock (Austria) 3’44″51
  6. Thomas Neill (Australia) 3’44″51
  7. Gabriele Detti (Italia) 3’44″65
  8. Marco De Tullio (Italia) 3’44″74
  9. Kieran Smith (Stati Uniti) 3’44″86
Curiosità storiche:

Solo due uomini hanno vinto due titoli consecutivamente in questa specialità. Entrambi australiani. Murray Rose nelle Olimpiadi del 1956 e del 1960, e Ian Thorpe nel 2000 e 2004. Non stupisce che anche quest’anno nei primi due tempi di qualificazione ci siano i soliti due australiani…

Misti individuali 400 m Donne

Italiani in Gara: Sara Franceschi

Record del mondo di Katinka Hosszu (Ungheria nel 2016) 4’26″36
Campione Olimpico 2016: sempre Katinka Hosszu con 4’26″36
Mggior numero di vittorie per gli Stati Uniti (4)
Maggior margine di vittoria: 13″7 di Claudia Kolb su Lynn Vidali nel 1968
Nove tempi migliori del 2021 per chi si è qualificato:

  1. Kaylee McKeown (Australia) 4’32″73
  2. Emma Weyant (Stati Uniti) 4’33″81
  3. Hali Flickinger (Stati Uniti) 4’33″96
  4. Melanie Margalis (StatiUniti) 4’34″08
  5. Katinka Hosszu (Ungheria) 4’34″76
  6. Yui Ohashi (Giappone) 4’35″14
  7. Aimee Wilmott (Gran Bretagna) 4’35″70
  8. Yu Yiting (Cina) 4’35″94
  9. Madison Cox (Stati Uniti) 4’36″61
Curiosità storiche:

Gli Stati Uniti hanno vinto ben quattro dei primi sette titoli in questa specialità Olimpica. Ma non hanno vinto MAI l’oro nelle ultime sette Olimpiadi ma “solo” quattro medaglie d’argento. Vedremo quest’anno visto che i due migliori tempi sono proprio USA.

4×100 Staffetta Stile Donne

Record del mondo della squadra australiana nel 2018 con 3’30″05
Campione Olimpico 2016: Australia (McKeon, Elmslie, B. Campbell, C. Campbell) 3’30″65
Mggior numero di vittorie per gli Stati Uniti (14)
Maggior margine di vittoria: 29″2 degli USA sulla Gran Bretagna nel 1920

Curiosità storiche:

Alle Olimpiadi del 1976 la Germania dell’Est aveva vinto tutte le gare di nuoto tranne una, la staffetta 4×100 donne. Se la aggiudicarono gli Stati Uniti con una fantastica performance di del quartetto Kim Peyton, Wendy Boglioli, Jill Sterkel e Shirley Babashoff.

Tratto da: https://www.swimmingworldmagazine.com/news/olympic-games-snapshot-a-capsule-look-at-the-day-one-events-in-tokyo/

You may also like