I nuotatori dovrebbero evitare lo stretching delle spalle?

Prima dei campionati nazionali estivi USA del 2011 all’università di Stanford, un atleta russo si allenava allo stadio internazionale del nuoto di Santa Clara. Il suo riscaldamento mi rimase impresso perché consisteva in esercizi di mobilità articolare della spalla che non esito a definire “acrobatici” e che sembravano includere assurde… Continua a leggere

Yoga per nuotatori e allenamento delle gambe

Please upgrade your browser Nella sequenza Vinyasa Yoga che vedi in questo video concentriamoci sulle gambe. I nuotatori tendono ad avere una certa rigidità in psoas, quadricipiti, glutei, flessori dell’anca e bassa schiena a causa del prolungato battere di gambe distese e piedi in punta. L’iperestensione del ginocchio non è raro che conduca… Continua a leggere

10 ragioni per utilizzare elastici in allenamento

Gli elastici da allenamento, anche conosciuti come elastici da resistenza, sviluppano la forza muscolare, migliorano la stabilità delle articolazioni, aumentano l’equilibrio, alleviano i fastidi muscolari e articolari e prevengono molte tipologie di infortunio. Originariamente gli elastici da allenamento erano utilizzati come terapia e medicina dello sport per aiutare a recuperare da… Continua a leggere

Atleti olimpionici si allenano regolarmente con gli elastici StrechCordz della NZ Manufacturing

“Quando alleni atleti professionisti e olimpionici, hai bisogno di prodotti in grado di resistere alle più rigorose esigenze atletiche senza diminuire in efficacia o compromettere la sicurezza degli atleti. Dopo quindi anni trascorsi allenando, e dopo essere stato un pattinatore di velocità professionale io stesso per 13 anni, posso dire… Continua a leggere

Lo stretching per nuotatori: dinamico, statico e propriocettivo!

In questo video l’allenatore capo del Race Club mostra un pò di esercizi di stretching tipici dei nuotatori. Date un’occhiata, li fate già tutti o trovate qualcosa di nuovo? Gli squat a rana e a stile alla fine del video sembrano più una punizione che un esercizio di stretching 🙂 Continua a leggere