Allenamento – tecnica Farfalla e Rana

rana velocità mani swimmershop

L’allenamento di oggi integra tecnica di Farfalla e Rana. RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE DI RISCALDAMENTO: 3 X 50 a piacere; inizia ogni 50 con 5 bracciate a Farfalla in verticale (vedi video). poi torna al muro e inizia a nuotare il 50. SERIE FARFALLA: 4 X 50… Continua a leggere

Virate – imparare gambe Delfino in subacquea – PARTE 4

pinne corte nuoto edge finis

Ecco la parte 4 sul delfino in subacquea, è tempo di rendere il tutto più dinamico. Perché farlo: Come già detto, imparare il delfino in immersione ti aiuterà ad essere più veloce all’inizio di ogni gara e dopo ogni virata. Imparare ad eseguirlo in ogni posizione, frontalmente, di lato e… Continua a leggere

Virate – imparare la battuta di gambe Delfino in immersione – PARTE 3

Monopinna Foil FINIS swimmershop allenamento nuoto Delfino

Eccoci alla terza fase dell’apprendimento per il Delfino in subacquea. Finalmente ci si trasferisce sott’acqua. Perché farlo: Nella fase 1 e nella fase 2 hai imparato il movimento corretto a Delfino sulla superficie dell’acqua. In questa terza fase applicheremo la stessa sequenza ma andando sotto la superficie. Come farlo: 1.… Continua a leggere

Virate – imparare la battuta di gambe Delfino in immersione – PARTE 2

lezioni Virate con spinta stabile

Nel post precedente avevamo iniziato con una semplice progressione per imparare al meglio la battura di gambe a Delfino in subacquea. Ecco la seconda parte della sequenza. Perché farlo: Abbiamo già detto che la subacquea a Delfino è un’abilità che non può mancare nell’arsenale di un nuotatore, è necessario padroneggiarla… Continua a leggere

Virate – imparare gambe Delfino in subacquea – PARTE 1

virata gambe delfino immersione

Ci sono abilità trasversali nel nuoto, che vanno bene per tuti e 4 gli stili, Imparare la battuta di gambe a Delfino in immersione è una di quelle più importanti. Ecco il primo di tre esercizi pensati per imparare e migliorare la fase post-virata imparando una buona battuta di gambe… Continua a leggere

Allenamento – se non hai una super Farfalla a ‘sto giro usa le pinne!

Z2 Zoomer pinne corte zetaTwo FINIS swimmershop allenamento nuoto piscina

La serie di oggi ti offre 4 modi di andare su di frequenza cardiaca:  a)  nuotare un sacco di Farfalla b) nuotare qualche 200 Misti, c) una serie di gambe Rana alternate e qualche altro 200 Misti. Se non hai una tecnica di Farfalla molto buona è consigliabile utilizzare un… Continua a leggere

Allenamento – Rana con tecnica

partenza virata uscita rana nuoto 8

Ecco una serie da inserire in allenamento per aggiungere tecnica —-5 X 200 con una ripartenza che ti dia all’incirca 30 secondi di riposo nei primi 200; abbassa il tempo 1-5 Nuota ogni 200 in questo modo: 25 battuta di gambe a pancia in sù alternando 1 battuta a Delfino… Continua a leggere

Allenamento – una Farfalla che non ti distruggerà

nuoto Delfino teoria

Oggi una serie Farfalla… una che ti metterà alla prova ma senza distruggerti. 8 X 50 con un recupero/ripartenza che ti dia almeno 10-15 secondi di riposo. Le pinne corte sono opzionali. Ogni 50 è 25 Farfalla + 25 gambe a piacere sul dorso, preferibilmente gambe Delfino. Per i primi… Continua a leggere

A Farfalla e Rana – usa la testa

Al Race Club cerchiamo sempre di insistere molto sul cercare di nuotare in modo più “intelligente”. Non che ci sia un modo facile di andare più veloci, ma il singolo nuotatore può migliorare tantissimo i propri tempi lavorando su particolari tecnici in cui non  eccelle, pensando al modo corretto di nuotare… Continua a leggere

Farfalla – Esercizio Perp

perp nome, termine in linguaggio parlato della polizia americana: chi commette un crimine Please upgrade your browser Se hai mai visto un film d’azione o una fiction poliziesca, avrai notato che c’è sempre una scena in cui il sospetto viene sbattuto contro il muro, mani in alto e inclinato in avanti in… Continua a leggere

Farfalla – Mani Morbide

Impostare un buon Delfino inizia con qualcosa di facile, lasciare che le mani rimangano morbide quando entrano in acqua. Please upgrade your browser Perché farlo: Concentrarsi per far entrare morbidamente le mani in acqua e rimanere con queste vicino alla superficie durante la pressione iniziale accumula un punto di tensione… Continua a leggere