Quand’è che da “allungo” diventa “scivolamento”? La differenza tra scivolamento e allungo può fare la differenza

scivolamento e allungo

La risposta alla domanda di un nuotatore: “C’è un confine sottile tra scivolamento e allungo. Come si può spiegare la differenza tra le due cose?” Di cosa si parla quando si parla di scivolamento e allungo? Nello Stile Libero quando si parla di scivolamento si intende aver tenuto troppo a… Continua a leggere

Il concetto di Critical Swim Speed (CSS) – di Phil Mosley

Che cos’è la Critical Swim Speed? CSS è l’andatura alla quale nuoti una gara di 1500 m. Non c’è nulla di complicato ma è un modo super efficace di prepararsi a gare dai 400m in su. Ecco perché l’allenamento CSS è efficace. I benefici dell’allenamento CSS CSS è un’andatura che… Continua a leggere

Nuoto frenato/assistito – Glossario

Con “nuoto frenato” ci si riferisce di solito alla nuotata effettuata in direzione contraria a una resistenza, fornita da una cintura agganciata a un paracadute  o a un elastico (tipo Longbelt di NZMFG). Con nuoto assistito invece si intende la nuotata di ritorno in cui l’elastico non oppone più resistenza… Continua a leggere

Recupero attivo – Glossario

Anziché riposare a fine vasca per un intervallo di tempo prestabilito, il recupero viene effettuato nuotando “in scioltezza”, con uno stile allungato e rilassato a una limitata velocità. Ciò permette di non interrompere l’effetto aerobico e contemporaneamente  permettere di recuperare a muscoli e sistema cardiovascolare. Continua a leggere

LA SPALLA DEL NUOTATORE – di David Di Segni

Lo sport, qualunque esso sia, è una pratica che apporta benefici al corpo umano… Fa bene al cuore, ai polmoni, alla muscolatura, permette di mantenere un peso corporeo adeguato, permette di migliorare e contenere lo stress, e dona sopratutto felicità. Come qualunque attività, se svolta in maniera assidua, con carichi… Continua a leggere

Intervallo Base – Base Interval

Base Interval, Intervallo Base (abbreviato Base o B). Questo termine viene utilizzato nel mondo anglosassone per indicare ripetute a Stile Libero da 100 metri (quando non diversamente specificato). È l’intervallo al quale puoi nuotare in sforzo aerobico per una distanza di 1000-2000 metri. Non è necessariamente l’intervallo più veloce che… Continua a leggere

Distanza per Bracciata

La DPS (distance per stroke) o DPB (distanza per bracciata) è la distanza che il nuotatore riesce a percorrere spostandosi in avanti con il proprio ciclo di bracciata. (dall’allenatore Emmett Hines) Quante bracciata per una data distanza dovresti fare? Se riesci a utilizzare con successo i movimenti della remata all’interno… Continua a leggere

Ciclo di bracciata

Per  ciclo di bracciata si intende il tempo che impiega un nuotatore da quando fa entrare una mano in acqua al momento in cui quella stessa mano, percorse tutte le fasi della bracciata, entra in acqua di nuovo (quindi un ciclo di bracciata a Stile Libero sarà composto di una… Continua a leggere

Elastici – uno sguardo rapido

Ecco una considerazione generale del Dott. Mauro Esposito sul lavoro con elastici: Gli elastici hanno la caratteristica di essere facilmente reperibili, di avere un costo molto basso e di permettere di eseguire esercizi per tutti i gruppi muscolari del corpo. Nel lavoro di potenziamento con gli elastici, l’intensità del carico corrisponde alla… Continua a leggere

Nuotata silenziosa – silent swimming

Per Silent Swim Drill (Serie di Nuotata Silenziosa) si intende un esercizio in cui gli atleti  nuotano una distanza prestabilita (100m rendono abbastanza bene) cercando di non fare alcun rumore. Per riuscire nel compito il nuotatore non deve fare troppi spruzzi sia con le bracciate che con la battuta di gambe.… Continua a leggere