Allenamento nuoto Misti – i Misti del coccodrillo

    L’allenamento nuoto Misti di oggi lo abbiamo chiamato i Misti del coccodrillo.

    Questo Allenamento nuoto Misti lo abbiamo chiamato misti del coccodrillo. La serie principale è fattibile anche senza prendere in blocco tutto l’allenamento. 7800m non sono infatti una passeggiata.

    Per questo abbiamo evidenziato la serie principale che puoi utilizzare anche all’intenro del tuo allenamento o come allenamento di per sé. La serie è centrata su una buona esecuzione tecnica, nel dare il massimo con le spinte dal muro post virata. Inoltre dovrai impegnarti a contare le bracciate per vasca, così da mantenerle. Infine, ovviamente, il tutto a una velocità sostenuta.

    Il cuore di questo allenamento nuoto misti.

    Ecco la serie che prevede 4 ripetizioni delle seguenti vasche:

    • 300 così suddivisi: 75 Misti/25 Stile indicato sotto; ogni 75 in accelerazione graduale (si parte “lenti” e si accelera mano a mano)
    • 4 x 75 Misti; abbassando il tempo 1-4 (la vasca 2 deve essere nuotata in un tempo minore della vasca 1 e la 3 con tempo minore della 2. E così via)
    • 1 x 100 Stile indicato sotto partendo da una spinta dal muro. Veloctà massima.
    • 100 gambe Misti con tavoletta piscina (preferibilmente tavoletta piscina piccola da allineamento)

    Recupera 30 secondi tra una serie e l’altra. Ripetuta 1: Farfalla — Ripetuta 2: Dorso — Ripetuta 3: Rana — Ripetuta 4: Stile Libero

    L’obiettivo del coccodrillo

    L’obiettivo di questo allenamento, come detto prima, è di tenere un’alta velocità. Però vorrei che vi concentraste davvero su arrivi al muro veloci e potenti spinte, una battuta di gambe costante e sul conteggio bracciate. Ho indicato come link su ogni esercizio con attrezzi quelli che consiglio personalmente perché efficaci. Qualora ne abbiate necessità potete modificare le ripartenze per adeguarle al vostro ritmo.

    La serie aggiuntiva che trovi nella tabella sottostante è studiata per lavorare sulla potenza aerobica, usando palette e sulla battuta di gambe MOLTO VELOCE su corte distanze.

    Tabella allenamento completo su 7800 m

    Metri Descrizione serie
    2100 Riscaldamento
    2x{1 x 400 a 5:15 Misti; con pinne corte nuoto, in accelerazione
    {8 x 75 a 1:00 vasche dispari Misti; vasche pari Stile preferito con pinne corte
    {2 x 25 a :30 SCATTI al massimo! Con pinne corte.
    100 1 x 100 a 3:00 recupero attivo/tecnica
    3200 Serie principale (descritta sopra)
    4[
    300 così suddivisi: 75 Misti/25 Stile indicato sotto; ogni 75 in accelerazione graduale (si parte “lenti” e si accelera mano a mano)
    4 x 75 Misti; abbassando il tempo 1-4 (la vasca 2 deve essere nuotata in un tempo minore della vasca 1 e la 3 con tempo minore della 2. E così via)
    1 x 100 Stile indicato sotto partendo da una spinta dal muro. Veloctà massima.
    100 gambe Misti con tavoletta piscina (preferibilmente tavoletta piscina piccola da allineamento
    100 1 x 100 a 3:00 recupero attivo/tecnica
    2100 Serie aggiuntiva
    1x{8 x 100 a 1:10 Stile con palette nuoto
    {4 x 25 a :30 gambe Delfino con tavoletta
    {8 x 75 a 1:05 Misti con palette nuotoI; abbassando il tempo 1-2; con palette
    {4 x 25 a :30 Gambe Stile con tavoletta
    {8 x 50 a :35 Stile Libero con palette
    {4 x 25 a :30 Gambe Rana con tavoletta
    200 1 x 200 a 3:00 recupero attivo/tecnica

    Questo allenamento nuoto misti può essere inserito come ultima parte di un allenamento intensivo che precede direttamente il recupero dell’atleta prima di qualche gara.

    Articoli Simili:

    Tutti gli stili - rovesciata con la tavoletta
    Esercizio di virata con tavoletta Perché la virata con tavoletta? Perché a volte per riuscire molto bene in qualcosa vuol dire allenare l'abilità di cui hai bi...
    Come usare gli elastici da allenamento a secco con palette - qualche consiglio
    La progressione di apprendimento per nuove abilità motorie e schemi di movimento segue quest'ordine: 1. Impara lo schema di movimento eseguito lentamente ...
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto - parte 1 (di Gary Hall Sr)
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto Iniziamo questa serie di post in cui Gary Hall Sr (allenatore statunitense del Race Club, ha vinto tre medaglie in tre e...
    Allenamento - lavori sull'andatura
    Si lavora sull'andatura oggi ...in molti modi. Quando ti si chiede di fare una nuotata in parziale-negativo significa che la seconda metà della nuotata deve ess...
    Allenamento - nuoto e crossfit
    Allenamento - nuoto e crossfit Mai pensato di unire nuoto e crossfit all'interno di uno stesso allenamento? Questa settimana hai la possibilità di provare una ...
    Esercizio - allungo in avanti
    Esercizio - allungo in avanti Perché un esercizio sull'allungo in avanti? Beh tra i tanti motivi c'è che per raggiungere i tuoi obiettivi puoi iniziare con il ...
    Nuoto: 2 allenamenti facili di fine anno.
    Nuoto: 2 allenamenti facili di fine anno. Ecco altri due allenamenti, stavolta co un livello di difficoltà facile. Vanno bene per chi nuota da poco o comunqu...
    Tutti gli stili - Delfino in immersione con il Tempo Trainer
    In caso non vi foste resi conto di quanto è importante il delfino in immersione per il successo di un nuotatore. Ve ne dò un'idea: è la prima cosa sulla quale c...
    1.2kviews

    You may also like