A Tokyo gli Atleti Dovranno Firmare una Liberatoria

liberatoria-atleti-olimpiadi-tokyo

A Tokyo gli Atleti Dovranno Firmare una Liberatoria

Sembra che la liberatoria che gli atleti firmeranno per la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo di questa estate includa una parte sui rischi legati al COVID-19. La liberatoria ha riferimenti specifici sulla consapevolezza degli atleti a proposito del rischio di contrarre il virus ai giochi, sollevando il Comitato Olimpico Internazionale da qualsiasi responsabilità i merito. Yahoo sport è riuscita ad ottenere una copia di questa liberatoria, ecco cosa contiene:

cilindro-massaggiante-nuoto-nuotatori

“Accetto di partecipare ai Giochi a mio rischio e responsabilità, compreso qualsiasi impatto sulla mia partecipazione e/o sulle prestazioni ai Giochi, gravi lesioni personali o persino morte provocate dalla potenziale esposizione a rischi per la salute come la trasmissione di COVID -19 e altre malattie infettive o condizioni di caldo estremo durante la partecipazione ai Giochi.”

Le preoccupazioni legate alla liberatoria

Le voci su questa liberatoria hanno sollevato preoccupazioni durante una riunione di un gruppo di atleti del CIO. Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, ha preso atto delle preoccupazioni nutrite degli atleti.

Solo un altro problema che si aggiunge ai tanti che si stanno accumulando intorno alle prossime Olimpiadi. Il Dipartimento di Stato USA ha emesso un avviso che sconsiglia di recarsi in Giappone a causa dell’aumento vertiginoso dei casi di COVID-19. Uno dei principali quotidiani giapponesi la scorsa settimana si è schierato contro le Olimpiadi. I dubbi e le discussioni sull’accesso ai vaccini da parte delgi atleti vengono discusse in tutti i paesi dove questa soluzione è un’opzione.

palette senza elastico tecnica e potenziamento

In relatà, calo di contagi?

Sembra, in realtà, che i casi di covid in Giappone stiano finalmente diminuendo. Questo dopo il picco di metà Maggio. Ma nel paese c’è ancora una media settimanale di 3500 nuovi casi al giorno. Solo poco più del 2% della popolazione è stato vaccinato. Le due facce della preoccupazione sono sia che gli atleti possano contrarre il virus a Tokyo e portarselo in patria, sia che atleti stranieri portino nuove varianti del virus nel paese del sol levante.

Il CIO si impegna a mettere in atto contromisure efficaci. Sostiene che la liberatoria è uno sforzo di trasparenza sui rischi della partecipazione ai Giochi in una condizione di pandemia.

You may also like