FINA considera validi i tempi ISL per qualificazioni mondiali vasca corta

fina-riconosce-validi-tempi-isl

Foto: Kasapoglu

FINA considera validi i tempi ISL per qualificazioni mondiali vasca corta

Ormai è amore tra FINA e ISL. Martedì la Federazione Internazionale Nuoto ha annunciato la volontà di “approvare e tenere in considerazione” i tempi realizzati nelle gare che Lega Nuoto ISL (International Swimming League). Questo per quanto riguarda le qualificaizoni ai prossimi mondiali di nuoto in vasca corta 2021. La decisione è degna di nota visti gli atteggiamenti di amore-odio  che proprio FINA ha nei confronti dell’ISL. E che, di solito, Lega Nuoto ricambia caldamente. Ma c’erano già stati segnali di distensione in passato. Probabilmente ha avuto un ruolo chiave anche il numero di nuotatori che hanno dovuto scegliere tra ISL e FINA World Cup in questa stagione  di vasca corta. Tenere validi i tempi da entrambe le parti aiuta la pacifica convivenza di entrambe le entità.

migliori occhialini nuoto allenamento gara swimmershop

Il comunicato stampa

In un comunicato stampa FINA ha dichiarato che la decisione è stata presa a seguito di numerose richieste. Probabilmente da nuotatrici, nuotatori, allenatrici  e allenatori che diversamente avrebbero tribolato non poco a far quadrare il cerchio delle manifestazioni. Magari dovendo scegliere una al posto di un’altra. La decisione del Comitato Tecnico Nuoto della Federazione Internazionale Nuoto, sostenuta apertamente dalla presidenza, è stata presa “per mostrare buona volontà e sostegno a questi atleti“. Il tutto è stato presentato come a sostegno di atlete e atleti, in linea con le politiche più incentrate sul nuotatore messe in atto dalla presidenza di Husain Al-Musallam. Che includevano anche un aumento dei premi in denaro e l’occuparsi di problemi storicamente poco considerati (abusi su atleti e trattamenti non equi).

Le gare valide, dunque, includono tutte quelle disputate da Napoli in poi in questa terza stagione ISL. Il comunicato della FINA ha un tono un po’ piccato e risentito, e all’interno del quale FINA chiede che siano le federazioni che ospitano ISL a fare formale richiesta perché i tempi siano convalidati (con almeno sei mesi di anticipo).

Il comunicato stampa completo è disponibile qui. I Campionati del mondo in vasca corta 2021 si svolgeranno ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, dal 16 al 21 dicembre 2021.

Fonte: swimmingworldmagazine

You may also like