Pilato e Martinenghi D’argento nel secondo giorno dei mondiali nuoto 2021

finali-giorno-2-mondiali-abu-dhabi-nuoto-vasca-corta-2021

Foto: Rob Schumacher/FINA

Pilato e Martinenghi D’argento nel secondo giorno dei mondiali nuoto 2021

Tre bei risultati per nuotatori e nuotatrici italiane in questo secondo giorno di finali e semifinali. Qui trovi la nostra copertura dell’evento e le relative notizie.  Come al solito, ecco la pagina ufficiale FINA con tutti i risultati e i tempi. Ed ecco dove trovi il calendario delle varie gare. Ma andiamo a vedere cosa è successo nella serata di oggi.

Ecco i:

Donne, si inizia con la finale della staffetta 4×50 Misti

elastico-gambe-rana-nuoto

L’Italia con Di Liddo, Castiglioni, Di Pietro e Cocconcelli si piazza al settimo posto. A poco meno di tre secondi dalla Svezia, arriviamo in 1’45″20, l’asticella dell’oro è a  1’42″38. Se lo prendono Louise Hansson, Sophie Hansson, Sarah Sjostrom e Michelle Coleman. Un quartetto letale. Argento per gli USA con Rhyan White, Lydia Jacoby, Claire Curzan e Abbey Weitzeil in 1’43″61. Bronzo per l’Olanda in 1’44″03  con Kira Toussaint, Kim Busch, Maaike de Waard e Ranomi Kromowidjojo. Erano gli Olandesi ad essere al settimo posto che è toccato a noi, ma poi Kromowidjojo ha fatto il miracolo con un parziale di 22″85 ed è stata subito rimonta totale.

La finale dei 200 Farfalla

Sesto posto a pari merito per Ilaria Cusinato in 2’06″82 assieme a Jakabosz. Prima classificata Zhang Yufei in 2’03″01. Tensione per l’argento tra Maria Ugolkova e Charlotte Hook. La spunta Hook che risale dall’ottavo posto e prende l’argento in 2’04″35.

50 Rana, finale

Ed è argento per Pilato in 29″50. Mitica Benedetta. Dopo che la favorita Alia Atkinson è stata squalificata nelle semifinali, il camp era aperto. Anastasia Gorbenko prende l’oro in 29″34, sorpassando la detentrice del record mondiale nei in vasca lunga Benedetta Pilato che chiude in 29″50. Poi Sophie Hansson bronzo in 29″55.

Semifinali 100 Stile

Ci voleva un 52″59 per passare in finale. Sarah Sjostrom chiude in 51″53 e Siobhan Haughey in 51.82. Dura immaginare qualcuna che possa batterle in finale. Si classificano anche Kasia Wasick, Kayla Sanchez, Abbey Weitzeil, Marrit Steenbergen, Torri Huske e Marie Wattel.

100 Dorso, finali

Fuori dal podio la Toussaint. Louise Hansson tocca in 55″20 e Masse Kylie in 55″22. Quasi un doppio oro. Bronzo per Katharine Berkoff in 55″40.

Uomini

elastici pull buoy caviglie nuoto

Tre primi titoli mondiali vengono assegnati. Sono l’americano Shaine Casas, il bielorusso Ilya Shymanovich e il teenager sudcoreano Hwang Sunwoo. Vediamo come.

Dorso, finale dei 100m

Si piazza ottavo Lorenzo Mora con 49″93. Shaine Casas tocca in 49″23, davanti a Kolesnikov in 49″46. Il primo oro internazionale per Casas. Robert Glinta bronzo in 49″60.

Rana, la finale dei 100 metri

Una sfida tra pesi massimi tra Ilya Shymanovich, Arno Kamminga e il nostro Nicolò Martinenghi, ma anche il vincitore ISL della specialità, Nic Fink. Shymanovich tocca per primo in 55″70, segue Martinenghi con 55″80, poi Fink in 55″87.

La finale dei 200 Stile

Matteo Ciampi è ottavo in 1’42″76. oro per Hwang Sunwoo in 1’41″60, poi Shchegolev in 1’41″63. Infine Danas Rapsys con 1’41″73.

Farfalla 100 m, semifinale

Primo tempo della semifinale per Matteo Rivolta. Non ha ancora mai vinto una medaglia alle Olimpiadi o ai campionati mondiali MA stavolta è tra i favoriti, e noi incrociamo le dita. Qualificato in 49″07 davanti di quasi mezzo secondo a Chad le Clos. Le Clos secondo in 49″56, poi i successivi sei qualificati tutti entro i successivi 0″23. Youssef Ramadan terzo in 49″60, Noe Ponti quarto in 49″62.

Staffetta 4×50 Stile Misti, la finale

Finiscono al quinto posto Zazzeri, Miressi, Di Pietro e Cocconcelli in 1’30″02. Il Canada emerge su tutti con Joshua Liendo (20″94), Yuri Kisil (20″99), Kayla Sanchez (23″51) e Maggie MacNeil (23″11) che finiscono in 1’28″55. Olanda al secondo posto in 1’28″61. Terzo posto per la Russia in 1’28″97.

You may also like