Primo Giorno degli Assoluti Invernali in vasca corta 2021, com’è andata?

    assoluti-italiani-vasca-corta-2021-invernali-primo-giorno

    foto: FIN

    Primo Giorno degli Assoluti Invernali in vasca corta 2021

    È trascorso il primo giorno di gare a Riccione per gli assoluti invernali freccia rossa 2021. Vediamo cosa accade nel nuoto italiano proprio prima dei mondiali di Abu Dhabi. Si sono visti in vasca una moltitudine di atleti incredibili. E crolla un record mondiale juniores!

    migliori elastici nuoto potenziamento bracciata

    Detti e Di Liddo

    Prima di tutto i 400 Stile. È Gabriele Detti che tocca il muro in 3’39″74, seguono Matteo Lamberti e Marco De Tullio. Ai microfoni Rai dichiara: “Bello essere tornato. Un risultato onesto e un buon punto di partenza. Ho ricominciato ad allenarmi all’inizio di novembre e ad oggi sono al 70% delle mie possibilità”. Be’ gli auguriamo un futuro strepitoso al 100%.

    La grandissima Elena Di Liddo porta a casa una doppietta. Sono suoi i 50 Dorso e i 100 Farfalla. Per il Dorso porta a casa un 26″55. Seguono Martina Cenci (in 27″11) e Silvia Scalia (in 27″19). Ma poi scende di nuovo in vasca ed è un 100 Farfalla da 56″28, quasi un record italiano (sempre suo). Secondo posto per Silvia Di Pietro in 56″99. Dichiara Di Liddo: “Questo assoluto è un passaggio verso i mondiali e volevo farlo bene. Sono soddisfatta di me stessa. A quest’ora del mattino, dopo un 50 vinto e inframmezzato dall’antidoping va benissimo”.

    Record mondiale Juniores per Cerasuolo

    Simone Cerasuolo, di soli 18 anni, vince i 50 Rana uomini. Ma non è una vittoria “normale”. Sbriciola il muro del record mondiale juniores toccando il muro in 25″85 (migliorando il suo stesso record precedente di 26″26). Seguono Scozzoli e Nicolò Martinenghi. Dice Cerasuolo: “Dedico questo titolo a mio padre che è il mio primo tifoso e credo sia orgoglioso di me. Mi alleno vicino a grandi campioni con Fabio Scozzoli e Martina Carraro dai quali ho molto da apprendere e questo rappresenta un grande stimolo. Il tempo è eccezionale ed era il mio obiettivo principale”.

    migliori elastici nuoto potenziamento bracciata

    Stefanì batte Ceccon

    Nei 50 farfalla è Simone Stefanì a vincere in 22″78. Primo titolo italiano per lui. Segue Thomas Ceccon in 22″89. Dice Stefanì: “Non me l’aspettavo. Stavo in forma, sapevo che potevo far bene, anche il record personale ma vincere il primo titolo è stato eccezionale. Speriamo bene per le prossime gare”

    Manca Benedetta Pilato ma Castiglioni, Carraro e Cusinato brillano

    Arianna Castiglioni si prende i 100 Rana in 1’04”58. Seguono Martina Carraro e Ilaria Cusinato. Non c’è Benedetta Pilato (che aveva fatto 1’03″55 l’anno scorso in questa specialità). Castiglioni dichiara ai microfoni Rai: “La stanchezza inizia a farsi sentire veramente. Sono contenta di essere rimasta comunque sotto 1’05”, cosa che durante la ISL non sono mai riuscita a fare. Non pensavo di andare così forte”.

    Assente anche Razzetti

    Un altro assente è Alberto Razzetti nei 400 Misti. Li vince Pier Alberto Matteazzi con 4’07″99.

    L’addio di Federica Pellegrini

    Dopo la seconda serie dei 200 stile libero il miglior tempo è di Costanza Cocconcelli con 1’57″25. Ma a tenere su di sé l’attenzione è ovviamente Federica Pellegrini. La divina ha infatti deciso di dare l’addio ai suoi fan con un’ultima gara italiana.

    Ecco tutti i podi di ieri:

    • 400 Stile Libero uomini
      • 1. Gabriele Detti 3’39″74
      • 2. Matteo Lamberti  3’40″86
      • 3. Marco De Tullio 3’43″63
    • 50 Dorso donne
      • 1. Elena Di Liddo 26″55
      • 2. Martina Cenci  27″11
      • 3. Silvia Scalia 27″19
    • 50 Farfalla uomini
      • 1. Simone Stefanì  22″78
      • 2. Thomas Ceccon  22″89
      • 3. Gianluca Andofli  22″91
    • 50 Rana uomini
      • 1. Simone Cerasuolo  28″85 RMJ
      • 2. Fabio Scozzoli  26″20
      • 3. Nicolò Martinenghi 26″33
    • 100 Rana donne
      • 1. Arianna Castiglioni  1’04”58
      • 2. Martina Carraro 1’05″25
      • 3. Ilaria Cusinato 1’05″45
    • 400 Misti Uomini
      • 1. Pier Andrea Matteazzi 4’07″99
      • 2. Lorenzo Tarocchi  4’08″69
      • 3. Lorenzo Glessi  4’09″12
    • 100 Farfalla donne
      • 1. Elena Di Liddo 56”28
      • 2. Silvia Di Pietro 56″99
      • 3. Ilaria Bianchi 57″59

    E la pagina federnuoto ufficiale dei tempi.

    Fonte: Federnuoto.it/Rai

    Articoli Simili:

    PDF sta per Positive Drive Fins
    E che cavolo vuol dire Positive Drive Fins? Ecco delucidato l'arcano: Le pinne che ti guidano nella posizione giusta! Le Pinne Correttive Positive Drive Fins...
    Mondiali di Nuoto Juniores Rinviati al 2022
    Mondiali di Nuoto Juniores in Kazan Rinviati al 2022 I mondiali di nuoto juniores in programma per il 2021 subiranno uno slittamento di data. Il motivo? Ovvi...
    Parigi 2024: ecco i tempi di qualificazione per il nuoto
    Parigi 2024: ecco i tempi di qualificazione per il nuoto La Federazione Internazionale Nuoto (FINA) ha pubblicato le procedure per la qualificazione alle gar...
    La Federazione Internazionale Nuoto pronta a una Rivoluzione
    La Federazione Internazionale Nuoto pronta a una svolta epocale Cosa sta succedendo? Una dichiarazione della principale federazione di nuoto statunitense ha ...
    Nuoto, il riassunto del Lunedì – 29 marzo 2021
    Nuoto, il riassunto del Lunedì – 29 marzo 2021 In Nuoto, il riassunto del Lunedì – 29 marzo 2021 trovi una breve selezione di notizie che ti aiuterà a entrar...
    Nuovo Record Mondiale sui 200m Rana, Sato sarà una sfida Olimpica
    Nuovo Record Mondiale sui 200m Rana Shoma Sato ha travolto il record del mondo nei 200m Rana alla Kosuke Kitajima Cup di Tokyo. E lo ha fatto con un 2'07"58 ...
    FINA annuncia il calendario della Swimming World Cup 2021
    FINA annuncia il calendario della Swimming World Cup 2021 La Federazione Internazionale Nuoto ha finalmente confermato il calendiario della FINA Swimming Wor...
    L'Italia nelle batterie del secondo giorno ai mondiali in vasca corta 2021
    Nuoto, risultati batterie secondo giorno dei mondiali in vasca corta 2021 Ed eccoci alla seconda mattinata di batterie eliminatorie. Grande risultato nella 4...

    You may also like