Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco?

elastici allenamento nuoto secco palette strechcordz

Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco? È possibile integrare con elastici allenamento nuoto il lavoro che facciamo in palestra? Gli allenamenti di potenziamento sono ormai un aspetto essenziale dell’allenamento del nuotatore. Dovete sapere  che gli elastici da allenamento, con il loro tubo elastico a diverse… Continua a leggere

Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto

come scegliere le pinne

Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche se a volte può sembrarlo. Ce ne sono un sacco di modelli, con pale più lunghe e più corte, alcune con… Continua a leggere

Usare gli elastici da allenamento a secco per prepararsi e allenarsi

Anthony Ervin elastici allenamento nuoto a secco FINIS swimmershop

Gli elastici da allenamento a secco sono una risorsa usata meno del dovuto? Perché elastici da allenamento a secco? Lo stretching spesso viene sottovalutato mentre è una parte dell’allenamento necessaria se di desidera una prestazione ottimale. Seguire un programma in questo senso aumenta la flessibilità e l’ampiezza di movimento. Queste… Continua a leggere

Quand’è che da “allungo” diventa “scivolamento”? La differenza tra scivolamento e allungo può fare la differenza

scivolamento e allungo

La risposta alla domanda di un nuotatore: “C’è un confine sottile tra scivolamento e allungo. Come si può spiegare la differenza tra le due cose?” Di cosa si parla quando si parla di scivolamento e allungo? Nello Stile Libero quando si parla di scivolamento si intende aver tenuto troppo a… Continua a leggere

Swimsense Live – un primo sguardo al nuovo orologio per nuotatori FINIS

orologio swimsense live swimmershop

Senza dubbio quando vai in piscina ad allenarti cerchi di fare in modo che ogni allenamento sia efficace (se sei un agonista), piacevole e, si spera, abbastanza efficace se sei un nuotatore “libero”. Per questo Finis ha decisamente catturato la nostra attenzione quando abbiamo sentito che stava uscendo con un… Continua a leggere

Allenati per l’oro con Anthony Ervin!

ervin medaglia oro finis Olimpiadi 2106

La medaglia d’oro 2016 Anthony Ervin è uno dei nuotatori più talentuosi del mondo. All’età di ben 35 anni Anthony è diventato il medagliato Olimpico più anziano aggiudicandosi il titolo nei 50 m Stile Libero. Non solo ha vinto ma ha anche stabilito il suo record personale mostrando al mondo… Continua a leggere

Tutti gli stili – tavoletta del Wyoming

lapide esercizio tavoletta verticale allenamento nuoto swimmershop FINIS

Mentre ero alla Wyoming University ho visto una serie di gambe che incorporava allenamento di resistenza e velocità. Perché farlo: Il passaggio da resistenza a velocità può risvegliare i sensi e migliorare il momento della virata, il tutto mentre si migliora la forma. Come farlo: 1 – Indossa un paio… Continua a leggere

Atleti Finis alle Olimpiadi

Olimpiadi Rio 2016 nuoto Finis

FINIS, leader mondiale nello sviluppo di attrezzature tecniche per nuotatori, è orgogliosa di annunciare che 8 degli atleti che sponsorizza si sono qualificati per le Olimpiadi di Rio di quest’estate! I Giochi Olimpici di Rio si svolgeranno dal 5 Agosto fino al 21, e i Giochi Paralimpici dal 7 Settembre… Continua a leggere

Consigli per la scelta del costumone da gara

FUSE costume gara nuoto Finis

1: Prima di iniziare preparati per uno shock al portafogli. I costumoni da gara sono un investimento temporaneo con una vita limitata. Scegliere il costume adatto a te o al tuo nuotatore inizia qui: decidere il tuo budget nella consapevolezza che il prezzo può salire considerevolmente. Quello che inicide così… Continua a leggere

Allenamento – aerobico con una “strinata” di gambe sul finale

consigli ai nuotatori battuta gambe vasca lunga FINIS swimmershop

Riscaldamento: 1 x 200 a piacere Serie Principale: 8 x 25 vasche dispari a Dorso, vasche pari battuta di gambe a Delfino in immersione; recupero :10 9 x 50 a Stile con pull buoy; recupero :10 3 vasche con respirazione ogni tre bracciate 3 vasche con respirazione ogni cinque bracciate… Continua a leggere

Stile Libero – estensione singolo braccio con Joao da Lucca

allenamento nuoto joao de lucca

Se vuoi fare :41 nei 100 a Stile o 1:31 nei 200… avrai bisogno di essere aggressivo. MA essere aggressivo non significa accorciare la bracciata! Please upgrade your browser Perché farlo: Il campione NCAA e dei Giochi Pan Americani Joao de Lucca ci mostra su cosa sposta la propria attenzione… Continua a leggere

Rana – Gambe con pull buoy

Pullbuoy FINIS swimmershop nuoto

Battere le gambe con un pull buoy è un esercizio molto utile per sviluppare una battuta di gambe meno ampia ed evitare troppo stress alle articolazioni del ginocchio. Please upgrade your browser Perché farlo: Eliminare l’attrito durante il recupero delle gambe è una ragione più che sufficiente ma, a volte,… Continua a leggere

Allenamento – gambe: tecnica e potenziamento

consigli finis ai nuotatori swimmershop allenamento nuoto tavoletta allineamento

Sviluppare la forza e migliorare la tecnica tutto in un solo allenamento può essere una sfida, specialmente se non hai almeno 90 minuti da dedicargli. La nostra soluzione: utilizzare un attrezzo che possa essere usato per entrambi i modi di lavorare all’interno delle serie. In questo allenamento ci siamo concentrati… Continua a leggere

Allenamento – mantenere la buona forma tecnica anche a fine gara

arrivo gara stile libero nuoto swimmershop Finis

Quello che questo allenamento dovrebbe aiutarti a fare è mantenere una buona forma dello stile che stai nuotando anche alla fine di una gara (non a Stile Libero). Serie Principale:  2000 m Ripeti due volte queste distanze. Obiettivo #1:  Mantieni una forma tecnica perfetta nella vasche non a Stile Libero.… Continua a leggere

Il parere di un Master sulla pinna EDGE di Finis

pinne corte nuoto edge finis

Il parere di un Master americano sulle nuove pinne EDGE della FInis: È stato un allenamento fantastico con le pinne EDGE di Finis. Sono arrivato al punto che non le vorrei togliere. Ho avuto conferma dal mio allenatore che quelli che erano le mie sensazioni corrispondevano a quello che vedeva… Continua a leggere

Stile Libero – battuta di gambe con elastico alle caviglie

finis elastico caviglie allenamento battuta di gambe

Ecco un modo divertente di utilizzare l’elastico ferma caviglie Finis che può aiutarti a migliorare tantissimo la battuta di gambe. Please upgrade your browser Perché farlo: Una battuta di gambe a Stile di poca ampiezza ma grande potenza è parte integrante di uno Stile Libero vincente. Battere le gambe con… Continua a leggere

Allenamento – piramidali col Tempo Trainer

L’allenamento di oggi è una “piramide di andatura”. I Master di Barbara l’hanno soprannominata “piramide di paura” e le loro ripartenze più usate sono state di 1:20, 1:40, e 2:00. Serie principale:  2000 m Scegli una delle colonne di ripartenza della tabella sottostante e lavora scorrrendo verso il basso. Obiettivo: … Continua a leggere

Stile Libero – nuotarlo con le pinne

Certo, le pinne possono essere utilizzate in tutti gli stili, ma oggi concentriamoci nell’utilizzarle in due tipi di Stile Libero. Please upgrade your browser Perché farlo: Nuotare Stile con le pinne può portare un paio di benefici, innanzitutto può aiutarti a scivolare meglio in avanti e a sentire come l’acqua… Continua a leggere

Perché un triatleta ha bisogno dello snorkel (tubo respiratore frontale)?

E certo, l’azienda principale nella produzione di snorkel dice che ogni triatleta ha bisogno di uno snorkel. Capirai che sorpresa. In tutta onestà questo è un consiglio spontaneo, uno snorkel frontale è essenziale per ogni triatleta, ecco perché… Snorkel frontale = posizione corretta di testa e corpo Posizione corretta di… Continua a leggere

L’importanza delle remate

La remata per i nuotatori è fondamentale: un esercizio che li aiuta a sviluppare la forza e a migliorare la tecnica. Qual è la scienza dietro alle remate? Alla base della tecnica di remata c’è il contatto con l’acqua e le sensazioni derivanti da esso durante l’oscillazione delle mani. Questo… Continua a leggere

Dorso – imparare l’esercizio “mulino a vento”

Quando un nuotatore comincia a muoversi in avanti ad un livello più avanzato è il momento di fare attenzione alla velocità delle mani. Please upgrade your browser Perché Farlo: Gli esercizi “mulino a vento” aiutano i nuotatori a comprendere la natura “aggressiva” del Dorso spostando l’attenzione su una velocità delle… Continua a leggere

Lo “scivolamento” ti rallenta

Un nuotatore chiede: “Leggendo il libro di Sheila Taormina, Swim Speed Secret, sembra che la sua idea di streamline (posizione di scivolamento) sia qualcosa che molti nuotatori interpretano nella maniera errata. In un altro libro, Total Immersion di Terry Laughlin, sembra invece che lo scivolamento venga enfatizzato. È una questione semantica o… Continua a leggere

Confronto dettagliato tra le pinne corte Zoomer Gold e le Z2

La pinna a pala corta conosciuta come “Zoomer” è ormai in giro da parecchio tempo. Non c’è un sostituto efficace per l’intensità di lavoro che queste pinnette portano in ogni allenamento. La pressione aggiuntiva sull’acqua che le Zoomer riescono a esercitare costringono l’utilizzatore a usare i muscoli del basso addome… Continua a leggere

I 5 motivi per cui i ranisti sono diventati più veloci che in passato

Nell’ultimo decennio si sono visti degli abbassamenti molto consistenti nei tempi delle gare a Rana. Il ranista campione Olimpico degli anni 2000 nei 100 m Rana si sarebbe piazzato diciannovesimo al campionato del mondo 2015! Questa grande discrepanza dimostra l’enorme cambiamento della tecnica a Rana avvenuto negli ultimi 15 anni.… Continua a leggere

Perfezionare il “quinto stile” del nuoto

Perfezionare il Quinto Stile La battuta di gambe a delfino in subacquea (anche nota come “Quinto Stile“) come ogni altra abilità tecnica richiede di essere praticata con concentrazione in ogni allenamento. Ogni volta che ti spingi dal muro è un’occasione di migliorare una capacità che è diventata una di quelle… Continua a leggere

Utilità del tappanaso?

Una partenza efficace a Dorso significa essere in grado  di rimanere sott’acqua abbastanza a lungo da poter trarre vantaggio dalla fase subacquea. Please upgrade your browser Visto che questo post parla di un accessorio non ci sarà bisogno della solita divisione in “perché farlo”, “come farlo” etc. È una cosa… Continua a leggere

Stile Libero – l’alligatore

Mentre ero in visita al Gator Swim Club di Gainesville, l’allenatrice Jamie Lewis mi ha mostrato un loro esercizio per lo stile libero. Ecco cosa ha ecogitato. Perché farlo: Aggiungendo un oggetto fisico alla nuotata i nuotatori si concentreranno su un aspetto di essa mentre lavorerano su un altro senza… Continua a leggere

Red Mist, l’allenamento Nebbia Rossa e le conclusioni sul tempo trainer PRO

Serie Nebbia Rossa Se 2400m sembrano una distanza notevole, che ne dici di 4000m? Noi chiamiamo Nebbia Rossa la serie di 4000m con il Tempo Trainer, infatti è così tosta a livello psicologico che sentirai il bisogno, a un certo punto, di gettare la spugna. Ma se tieni duro e… Continua a leggere

Le basi del Beep – il metronomo per nuotatori (Tempo Trainer PRO) semplice semplice

Serie di allenamento e metronomo per nuotatori – stare appresso al beep! Ci sono due modi di usare il Tempo Trainer PRO in serie di allenamento. Il primo, quello a cui potreste essere già abituati, prevede di impostare un andatura per ogni vasca, quello che chiamiamo “Rimani nel Beep“. Se… Continua a leggere

Allenamento – due modi di “pullbuoyare”

Adesso possiamo dire che il pull buoy AXIS della Finis è in giro da un po’, ma ancora riusciamo a trovare nuovi modi per usarlo! Recentemente abbiamo usato l’AXIS alternandone la posizione dalle caviglie alle gambe all’interno della stessa serie di allenemento. Ci piace questo metodo perché evita le oscillazioni… Continua a leggere

Dorso – allenare la partenza

L’angolo col quale lasci il muro a Dorso può aiutarti a entrare in acqua più velocemente e metterti nella posizione migliore per la fase subacquea a Delfino. Please upgrade your browser Perché farlo: Imparare a esplodere FUORI anziché cascare all’indietro nella partenza a Dorso può aiutarti a entrare in acqua… Continua a leggere

Se non cambi nulla, nulla cambia (di John Mix)

“Cari nuotatori e allenatori, Qui alla FINIS siamo orgogliosi quando vediamo uno dei nostri prodotti sul bordo vasca, giorno dopo giorno, quando gli atleti danno tutto fino all’ultimo metro di allenamento. Ma ancora di più vogliamo essere con loro quando è il momento di incassare i frutti del duro allenamento,… Continua a leggere

Rana – battuta di gambe sulla schiena con Tempo Trainer PRO

Se vuoi lavorare sulla battuta di gambe a Rana non pensare solo a quanta acqua stai spingendo indietro, considera il tuo ritmo e quanto velocemente riesci a recuperare le gambe prima del successivo calcio. In altre parole, assicurati di lavorare ENTRAMBE le direzioni della battuta di gambe. Please upgrade your… Continua a leggere

Esercizi – Sfrutta la tua piscina, cos’è che la rende unica?

Visitando varie squadre e piscine sono capitato nell’impianto della squadra Navy. Voglio dividere con voi i loro allenamenti che mi hanno ispirato per la specificità e per il fatto di essere parecchio divertenti! Please upgrade your browser Perché farlo: Scoprire quello che c’è di unico nella tua piscina e creare… Continua a leggere

Allenamento – alla scoperta del Tempo Trainer PRO

Quando si insegna ai nuotatori come capire l’andatura del proprio Crawl a volte è bene metterli in uno “stato di disagio”. Alcune andature vanno bene per certi nuotatori e male per altri. Trattare tutto il gruppo di nuotatori allo stesso modo vorrebbe dire avere sempre qualcuno scontento. O beh…  Prima… Continua a leggere

FINIS è orgogliosa di lanciare un nuovo costumone da gara, valido per le competizioni dal Gennaio 2016

La FINIS, leader nell’equipaggiamento tecnico e nell’innovazione nel mondo del nuoto, è orgogliosa di presentare il costume tecnico da gara Fuse. Il Fuse porta un’importante novità nel mondo dei costumoni da gara: viene venduto a un prezzo bassissimo per essere un costume da gara di fascia alta. Con cuciture piatte… Continua a leggere

Stile – Tienti stretta la paletta!

Mantenere una linea dritta dalla punta delle dita e lungo tutto l’avambraccio può aiutare i nuotatori a capire come creare una superficie di appoggio più ampia con il braccio su cui fare presa per aumentare la velocità. Please upgrade your browser Perché farlo: Mentre nuotatori esperti possono tranquillamente iniziare la… Continua a leggere

Tutti gli stili – virate con la tavoletta

A volte migliorarsi vuol dire trovare il modo di allenare alcune capacità mentre si sta già allenando qualcos’altro. Please upgrade your browser Perché farlo: Durante le serie di battuta di gambe, mentre lavori gli arti inferiori, inserire le virate con la tavoletta ti permetteranno di lavorare al meglio anche la… Continua a leggere

Stile libero – battuta di gambe stretta

Ecco un paio di “trucchetti” per sviluppare una battuta di gambe a Stile veloce, potente e stretta. Please upgrade your browser Perché farlo: C’è un preciso equilibrio tra quanto pieghi le gambe durante la battuta e lo sviluppo della forza che ti propelle in avanti. In grandi atleti come Robert… Continua a leggere

Stile libero – costruire la bracciata

L’allenatore Matt Beckwith  del Greater Philadelphia Aquatic Club ha condiviso con noi questo esercizio che ci è sembrato molto interessante. Please upgrade your browser Perché farlo: Per costruire un Crawl solido è necessario partire da solide fondamenta.  Questa progressione incorpora molte caratteristiche che si trovano in un ottimo Stile libero.… Continua a leggere

Rana – riscaldamento “vendemmia”

Ecco un veloce esercizio per sviluppare una buona battuta di gambe a Rana e allo stesso tempo scaldare l’interno delle gambe per diminuire il rischio di infortunio. Please upgrade your browser Perché farlo: La battuta di gambe “vendemmia” ti permette di battere le gambe a rana senza il rischio di… Continua a leggere

Rana – battuta di gambe con pinne corte da Rana

Ecco un modo di aggiungere una sfaccettatura interessante ad un esercizio che potreste aver già utilizzato. esercizio a Rana con pinne “due giù-uno su”! Please upgrade your browser Perché farlo: Questo esercizio insegna ai nuotatori a capire la resistenza/attrito che creano le gambe nella fase di recupero della battuta di… Continua a leggere

Rana – remate frontali

Please upgrade your browser Quando Brendan McHugh (nazionale nuoto USA – è quello nel video) si allena per andare veloce si assicura di essere ben concentrato, per iniziare, sulla connessione delle mani all’acqua. Perché farlo: Le remate frontali nella Rana ti aiutano a trovare l’angolo giusto, tra braccio e avambraccio,… Continua a leggere

Confronto nel dettaglio: pinne corte Zoomer Gold o Zeta 2?

Le pinne a pala corta conosciute come “Zoomer” sono in circolazione da un po’ di tempo ormai. Non c’è ancora un efficace sostituto per l’intensità che queste pinne riescono a portare in allenamento. La pressione dell’acqua in più che queste pinne riescono ad “acchiappare” forza l’utilizzatore ad attivare il basso… Continua a leggere

Allenare il gomito alto

Ecco una serie che può essere inserita in allenamento per allenare l’EVF 4 ripetizioni 6x 25 Stile Libero con la paletta Fulcrum 1 x 100 Stile Libero 4 Ripetute di 6×25 Stile Libero 1: Remata a gomito alto (faccia in acqua – vedi video) 2: Solo braccio destro 3: Solo… Continua a leggere

Serie di tecnica – Aquajet, giochi di testa

Questa settimana ho visitato gli Aquajets in Minnesota e ho visto come lavorano sulla posizione della testa per mantenerla stabile con serie di tecnica. UNO SPETTACOLO, e non solo, è un esercizio UTILISSIMO! Please upgrade your browser Perché farlo: Sappiamo tutti benissimo che una posizione stabile della testa porta a… Continua a leggere

Allenamento – ritmo e fluidità

Cosa c’è di meglio di un Tempo Trainer PRO della FINIS per allenare andatura e fluidità dellla nuotata? DUE Tempo Trainer! Eccoti una serie da 1600 metri che funziona alla perfezione con DUE Tempo Trainers, ma puoi farla anche con uno soltanto.  Con un TT avrai semplicemente bisogno di un… Continua a leggere

Allenamento – parziali negativi e strategia di gara

Questa serie di allenamento offre un sacco di possibilità per “giocare” con i parziali negativi sui 100m (qui una definizione di parziali negativi).  Familiarizzare con i parziali negativi può essere un’ottima strategia di gara ed è stata utilizzata efficacemente da molti nuotatori di livello, come ad esempio la dorsista record… Continua a leggere

Allenamento – Dorso settembrino

Ecco un allenamento per quei nuotatori che vogliono lavorare un po’ sulla tecnica a Dorso… inserendola in un allenamento. Serie principale:  1200 m Tre ripetizioni delle seguenti serie. Non sono richiesti particolari ripartenze/pause in modo che l’allenatore abbia il tempo di interagire con i nuotatori ed avere un feedback sulle… Continua a leggere

Allenamento della settimana – Lunedì 7 Settembre 2015

Cosa c’entra Karate Kid con il nuoto?? L’allenamento di questa settimana ha qualcosa da offrire a ogni nuotatore.. ed è il set favorito dell’allenatrice Barbara Hummel (cioè quello che lei preferisce far fare ai suoi master! 😉 Sì, ma cosa c’entra Karate Kid con il nuoto?? I nuotatori scelgono una… Continua a leggere