Battuta di Gambe a Rana, come e perché farla breve e veloce in questo esercizio

Battuta di Gambe a Rana, come e perché farla breve e veloce in questo esercizio

La Battuta di Gambe a Rana, se vuoi scattare veloce nuotando a rana è necessario che tu impari a togliere di mezzo le gambe.

Perché? Tutti sappiamo che riducendo l’ampiezza della batuta di gambe a rana si riduce anche l’attrito che questa si porta dietro. Ma per trarre vantaggio da quella riduzione di ampiezza è anche necessario aumentare la frequenza del colpo di gambe.

battuta di gambe a rana

Ecco un breve esercizio per aiutarti a familiarizzare con il concetto di battuta di gambe a rana in velocità (meno ampiezza più frequenza)

1 – In realtà è molto semplice, dì al nuotatore di ridurre l’ampiezza della battuta di gamb fino a che quasi non riesce a sentirla.
2 – Se il nuotatore esagera allora la battuta di gambe potrebbe sembrare una gambata a Delfino con la punta dei piedi che sporge in fuori nella fase finale.
3 – Continua a rdurre l’ampiezza e incoraggia il nuotatore a diminuirla sempre di più.

Può sembrare strano quando lo leggi ma se provi a farlo in acqua ne capirai il senso molto più facilmente.

palette senza elastico tecnica e potenziamento

Qualche trucco da agonista

Uno dei vantaggi nel praticare questo esercizio è che il recupero delle gambe permette al ranista di aumentare la frequenza di bracciata. Sposta l’attenzione del nuotatore sulla parte frontale dello stile, la presa, e inizia a aumentare la frequenza della bracciata ricordando al nuotatore che deve tenere stretta la battuta di gambe.

La parte difficile è combattere l’istinto e l’abitudine alla battuta di gambe corretta. Il desiderio del ranista di acchiappare e spingersi su più acqua possibile invece che scivolare senza sosta da una piccola bracciata all’altra, molto velocemente.

Ricordati che non stiamo facendo questo esercizio (che esagera la percezione) allo scopo di fare male la battuta di gambe! Lo facciamo perché l’unico modo di trovare la giusta ampiezza e frequenza della battuta di gambe è, come sempre nel nuoto, continuare a sperimentare su di sé.

negozio nuoto più conveniente

tratto da un articolo di goswim.tv

1.8kviews

Articoli Simili:

Virate - imparare la battuta di gambe Delfino in immersione - PARTE 3
Eccoci alla terza fase dell'apprendimento per il Delfino in subacquea. Finalmente ci si trasferisce sott'acqua. https://www.youtube.com/watch?v=TPO4MCBQI...
Come Migliorare la Bracciata in 5 semplici passi
Come Migliorare la Bracciata in 5 semplici passi Ecco come migliorare la  bracciata, nello specifico la fase di trazione ma di conseguenza tutto il resto, in 5...
Esercizio a secco - Passaggi con Palla Medica
Lavorare sulla potenza necessaria per aumentare la velocità del recupero nella Rana, così come aumentare la forza dell'atleta in generale, è una cosa che può es...
Tutti gli stili - andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh
Usare efficacemente il tempo trainer con l'andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh Per andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh dobbiamo ringraziare...
Stile Libero - Gambe di lato e ingresso della mano
Impara a collegare il braccio che esegue la trazione al braccio che recupera in modo da avere un'altra freccia al tuo arco per migliorare lo stile libero. ...
Esercizi per sviluppare la velocità nel nuoto! - parte 4
Ecco l'ultimo dei 4 post dedicati agli esercizio per sviluppare la velocità del nuotatore Ultima parte di un post a puntate dedicato a esercizi per sviluppare ...
Stile libero - recupero con il mignolo
Stile libero - recupero con il mignolo - Nuoto on line Il modo migliore per finire la fase di spinta potrebbe sorprendervi, comporta il recupero con il mignolo...
Dorso - La marcia del soldato
A volte vengono elaborati degli esercizi così tosti che... devi assolutamente provarli.  La marcia del soldato è uno di questi. Roba per i dorsisti più tenaci! ...

You may also like