1 milione per i centri sportivi affiliati alla FIN dal Consiglio Regionale Sardo

ristori per associati fin sardegna

Fonte immagini: nuotosardegna.it e sardegnasotteranea.org

1 milione per i centri sportivi affiliati alla FIN dal Consiglio Regionale Sardo

È di oggi l’ANSA secondi cui il presidente del Consiglio regionale Michele Pais si dichiara soddisfatto dopo che l’Aula ha dato il suo ok per una manovra di otto virgola otto miliardi di euro.

negozio nuoto conveniente

Dice Pais: “L’approvazione dei documenti finanziari da parte del Consiglio regionale è la dimostrazione che il Consiglio intero, nella legittima differenziazione politica, ha scelto di dare risposte immediate ai sardi messi in ginocchio anche dalla pandemia”.

E ancora “Si tratta di un provvedimento snello che sblocca la spesa dando risorse agli enti locali, alla sanità e alla continuità territoriale”. E pare che molto verrà stanziato anche per le piscine affiliate alla Federazione Italiana Nuoto.

Quanto verrà stanziato per i centri sportivi affiliati alla Federazione italiana nuoto

Degli 8,8 milardi a cui il Consiglio regionale sardo ha dato via libera con la nuova Finanziaria tecnica c’è la copertura di molti obiettivi strategici. Dalla sanità, ovviamente, alle persone più fragili, passando per lo sport.

Mente da questa finanziaria sono stati eliminati alcuni ristori, sono rimaste le misure che vogliono tutelare le imprese sportive. Chi si occupa di sport, nuoto incluso, ha subito e subisce tuttora gravose restrizioni.

Proprio per questo il Consiglio regionale sardo ha stanziato 2,5 milioni per le palestre e un milione per i centri sportivi affiliati alla Federazione italiana nuoto.

Una speranza che sia solo l’inizio?

Ed ecco quel che dichiara Christian Solinas, il presidente della Regione, sull’approvazione di questa manovra finanziaria. “Era nostro obiettivo dare certezza ai conti e puntare su alcuni punti chiave”. Pare evidente che Solinas, saggiamente, considera anche lo sport uno dei punti chiave da salvaguardare.

Che dire, speriamo che tutte le regioni riescano ad aiutare le piscine grazie a finanziamenti e ristori a sostegno del grande lavoro che gli impianti sportivi e le società di nuoto fanno tutti i giorni.

You may also like