Nuoto, il riassunto del Lunedì – 8 Marzo 2021

notizie-nuoto-8-3-2021

Fonte immagini: FIN Swimming world magazine

Nuoto, il riassunto del Lunedì – 8 Marz0 2021

Cos’è successo in questo fine settimana che ha animato il mondo del nuoto? Notizie e curiosità raccolte, per la tua comodità, in un unico post. Un appuntamento che vorremmo proporti ogni lunedì per facilitarti la ricerca di notizie interessanti sul nuoto. Ecco quelle che abbiamo selezionato per te oggi, dall’Italia e dal mondo.

negozio nuoto più conveniente

Barelli sulle Olimpiadi: “Draghi faccia vaccinare gli atleti azzurri”

Ecco l’ultima dichiarazione del presidente FIN Paolo Barelli in merito a vaccniazioni e Giochi Olimpici: “Gli atleti azzurri che rappresentano l’Italia vanno tutelati in vista delle Olimpiadi di Tokyo: allenarsi duramente e incorrere nel contagio da covid negli ultimi mesi di preparazione sarebbe uno smacco”. Barelli spinge per le vaccinazioni così da far avere le stesse opportunità degli altri atleti ai nuotatori e nuotatrici italiani.

Si appella a Draghi in quanto responsabile di Governo per lo Sport: “Le liste di chi ha diritto al vaccino vanno certamente rispettate per proteggere appieno i più bisognosi ma il Presidente Draghi, responsabile del Governo per lo Sport, dovrebbe ritenere un interesse nazionale consentire agli atleti ‘ambasciatori’ azzurri di rappresentare il Paese nel pieno delle forze, per conquistare magari l’ambita medaglia e ancor di più far sentire al mondo l’Inno di Mameli”. (ANSA).

Nuovi Record Italiani: Federico Burdisso, Lorenzo Galossi e Simona Quadrella

Ecco i record e i risultati ottenuti dagli atleti italiani in questo fine settimana. Ci siamo scordati qualcosa o qualcuno? Scrivicelo nei commenti. Ma puoi anche vedere i risultati e i tempi degli atleti su Aquatix.it

Federico Burdisso

È in vasca corta che Federico Burdisso, 20 anni, tesserato con il Centro Sportivo Esercito e con Aurelia Nuoto conclude la gara dei 200m Farfalla in 1’51″98. Infrange così il precedente record italiano che lui stesso aveva stabilito a 1’52″52 un paio di anni fa. In un’intervista Federico si dichiara in formissima e sostiene di poter fare ancora meglio. Ecco i parziali del record:

  • 50m – 24″83
  • 100m – 53″45 (28″62)
  • 150m – 1’22″41 (28″96)
  • 200m – 1’51″98 (29″57)

Lorenzo Galossi

Anche Lorenzo Galossi fa parte di Aurelia Nuoto ed ha 15 anni. Cimentatosi in vasca corta sui 400 m Stile Libero si è guadagnato il record italiano categoria ragazzi con un tempo di  3’46″29. Lorenzo punta a fare del suo meglio in vista dei Cmapionati di Nuoto Assoluti primaverili (in programma dal 31 Marzo al 3Aprile 2021).

Simona Quadrella

Grandi risultati arrivano anche per Simona Quadarella, 22 anni. Tesserata Aquaniene, aveva avuto qualche problema in conseguenza della positività al Covid-19 che l’aveva costretta a un lockdown, con le conseguenze che possiamo immaginare sull’allenamento.

Ma la Quadrella non si fa piegare e nei 1500m Stile Libero in vasca corta porta a casa il nuovo record italiano con un tempo di 15’29″74 (parziali 400m 4’06″45, 800m 8’14″75). Quadrella ha già il Pass Olimpico ma sono comunque utili questi tempi a conferma del gran spolvero con cui Simona si presenterà alle gare più importanti.

Un plauso anche a Martina Caramignoli, anche lei ha già in pugno il pass per le Olimpiadi e abbassa il suo record personale (15’49”10) di più di 12 secondi, nuotando in 15’36″43.

Assoluti Invernali di tuffi

Il 7 marzo è stato l’ultimo giorno dei Campionati Invernali di Tuffi. Si distinguono nella prova di tuffi femminile Chiara Pellacani, 18 anni (Fiamme Gialle e MR Sport F.lli Marconi) guadagna 259.15 con un doppio salto mortale e mezzo avanti carpiato (58.50) e un salto mortale e mezzo indietro carpiato (51.75). Seguono Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi) con 247.60 e Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano) con 241.75.

Pellacani dichiara di essere contenta di come si sente e di poter ancora migliorare assieme all’allenatore federale Domenico Rinaldi.

Per i tuffi maschili Lorenzo Marsaglia(Marina Militare e CC Aniene) porta a casa  362.65 punti con un triplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato da 72.00 punti e totalizza 362.65 punti; secondo posto invece per Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) con 331.35 punti e terzo Tommaso Rinaldi (Marina Militare e MR Sport F.lli Marconi) con 319.80.

Nella specialità di sincro misto Chiara Pellacani vince con Matteo Santoro (MR Sport F.lli Marconi) e un punteggio di 287.73.

La classifica finale delle società diventa quindi:

  1. Fiamme Oro – 182 punti
  2. MR Sport F.lli Marconi – 136 punti
  3. Marina Militare – 116 punti

Campionato Femminile Pallanuoto serie A1

Ecco i risultati della seconda fase del 37° campionato di pallanuoto femminile di serie A1.

  • CSS Verona pareggia 9-9 contro la Lifebrain Sis Roma
  • Plebiscito Padova vince 11-6 contro  l’Ekipe Orizzonte Catania.
  • Per il “final round” il Bogliasco supera 11-10 la Vela Ancona
  • Rari Nantes Florentia vince 6 a 3.

Per maggiori dettagli vi rimandiamo al sito della federnuoto.

cuffie pallanuoto personalizzate

Federica Pellegrini: cosa la aspetta dopo Sanremo

E come avevamo anticipato in Federica Pellegrini sarà al Festival di Sanremo, è arrivata la serata sanremese della Divina. Completamente a suo agio sul palco dell’Ariston assieme ad Alberto Tomba, ha anticipato i possibili loghi per le Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano Cortina 2026: potrete votarli per ben due settimane sul sito ufficiale e sulla App di Milano Cortina 2026.

Adesso Federica potrà tornare alla preparazione per i Giochi Olimpici di Tokyo. Una prima prova di caratura internazionale sarà a Marsiglia, e poi dal 31 marzo Riccione. Attendiamo con ansia i risultati.

8 Marzo e le donne nel nuoto

Il giorno di una celebrazione che dovrebbe durare ogni giorno dell’anno. Dalle mamme che sostengono i figli fin dai primi “passi” in vasca su su fino all’agonismo più puro.  Le allenatrici, le istruttrici e le atlete di ogni livello. Ricordiamo ogni giorno, non solo oggi le conquiste non solo sportive ma anche sociali, economiche e politiche; e non dimentichiamo le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto ovunque nel mondo (basti pensare allo scandalo del nuoto tedesco).

La nuotatrice Janet Events nuovo membro del comitato esecutivo WOA (World Olympians Association)

La nuotatrice Janet Events è uno dei due nuovi membri del comitato esecutivo dell’Associazione Mondiale Olimpica (WOA). Questa nomina rafforza l’impegno dell’Associazione per la diversità di genere. In quest momento il comitato esecutivo ha lo stesso numero di donne e uomini, rappresentanti di tutti i continenti.

Evans, vincitrice di 4 Medaglie d’Oro Olimpche come fondista, dichiara “Sono felice di unirmi al comitato esecutivo WOA e di lavorare per dare più opportunità agli atleti Olimpici in tutto il mondo. Spero di poter utilizzare la mia esperienza come amministratrice sportiva per aiutare altri atleti Olimpici ad avere un impatto positivo sulle loro comunità”.

I nuotatori del resto del mondo: in tre giorni tre titoli per Katie Ledecky

Intanto Katie Ledecky in vasca lunga porta a casa un 15’42″92 (miglior crono mondiale dell’anno) nei 1500 m a Stile Libero, dopo la pausa di più di un anno che l’aveva vista assente dalle piscine (causa pandemia).

Tre titoli vinti in tre giorni al meeting Texano “TYR Pro Swim Series” di San Antonio: 200m Stile Libero, 400m Stile Libero e 1500m Stile Libero.

Altri risultati di rilievo? Ryan Lochte che si prepara per le Olimpiadi è però arrivato ultimo nella finale dei 200m Stile Libero maschili. Ryan Murphy invece ha vinto i 200m Dorso con il miglior tempo al mondo quest’anno.

Fonti Notizie: ANSA, Federnuoto, Swim4lifemagazine

You may also like