3 Motivi per cui Ryan Lochte sarebbe un temibile avversario a Tokyo

    lochte-temibile-avversario-olimpiadi-tokyo

    3 Motivi per cui Ryan Lochte sarebbe un temibile avversario a Tokyo

    Ryan Lochte per chi non lo sapesse è un nuotatore americano. Stagionato (4 anni più vecchio di Federica Pellegrini), ma piuttosto forte! Ecco tre ragioni per cui potrebbe essere un avversario temibile alle Olimpiadi.

    blank

    Lochte è specializzato nel Dorso, nello Stile Libero e nei Misti. Si è portato a casa 6 ori, 3 argenti e 3 bronzi Olimpici e ai campionati del mondo di nuoto ha vinto ben 27 medaglie (diciotto erano d’oro). Ha battuto in carriera 17 record del mondo e ai campionati mondiali di nuoto è il secondo nuotatore nella storia ad essere andato a medaglia sei volte consecutive in una stessa gara, in questo caso i 200 misti, (prima è la mitica Federica Pellegrini con 8 volte nei 200 Stile Libero).

    Se si qualificasse ai Giochi Olimpici potrebbe essere un terribile avversario (anche se dal 2016 non è stato più “sé stesso”). Alle prossime gare USA di qualificazione per Tokyo (a Omaha) si misurerà con diverse specialità. Ma le sue speranze sono tutte sui 200 Misti. È in questa gara che Lochte ha vinto tre medaglie Olimpiche e detiene il record del mondo. Ed è anche una gara in cui i 36 anni di esperienza di Ryan potrebbero ancora fare la differenza.

    negozio nuoto più conveniente

    Ecco i tre motivi per cui Lochte ha più di una possibilità di qualificarsi

    1. Mr. Recupero.

    I tempi che Lochte ha sempre fatto a metà stagione non sono mai stati eccelsi. Però quando è il momento della fase di scarico, recupera eccome (se vuoi saperne di più sul miglior modo di recuperare prova a leggere la nostra serie di articoli sul “tapering”). E poi in gara fa scintille. I tempi si abbassano visibilmente. Certo alla sua età non si abbasseranno come quando era più giovane. Ma ehi, Dara Torres ha vinto una medaglia d’argento a 42 anni.

    2. L’esperienza.

    Quando Lochte salirà sul blocco di partenza a Omaha molti dei suoi avversari saranno ragazzi giovanissimi. Che davvero usavano ancora il pannolone quando Ryan nel 2004 faceva la sua prima esperienza Olimpica. E non c’è evento che metta più pressione a un atleta delle Olimpiadi, a parte le gare USA di qualificazione alle Olimpiadi. Un terzo posto e ti lasciano a casa. Nervi a fior di pelle.

    L’esperienza che ha maturato può essere per lui solo un vantaggio enorme. Questi veterano è saggio abbastanza da capire ogni dettaglio più insignificante delle gare di qualificazione. E di sicuro farà affidamento sulla sua conoscenza e sul fatto di aver già gareggiato molte volte in quel contesto. Sarà sufficiente? Non lo sappiamo, ma l’esperienza non è mai una cosa da poco.

    3. Finire col botto

    Come atleta arrivato a metà della trentina, Lochte è già oltre quello che sarebbe generalmente la vita media di un atleta Olimpico (eccezioni a parte). Spesso, intervistato, ha parlato della sua priorità: la famiglia. Ma anche del fatto che vorrebbe ritirarsi “col botto”. L’ultimo Kobe Bryant ha chiuso la sua carriera NBA con una partita da 60 punti. Lochte potrebb fare la stessa cosa portandosi a casa un biglietto per Tokyo.

    C’è un vecchio cliché che dice che un atleta, quando è stretto all’angolo diventa pericoloso. Lochte potrebbe essere quell’atleta. E se arriverà alle Olimpiadi saranno gare davvero eccitanti.

    Fonte: swimmingworld magazine

    Articoli Simili:

    Pallanuoto Maschile A1, da domani su Waterpolo Channel
    Pallanuoto Maschile A1, da domani su Waterpolo Channel Ci siamo. Domani 27 marzo potremo vedere l'A1 maschile di pallanuoto con la terza giornata della secon...
    ISL, Lega Nuoto: 5 cose importanti dei Play-Off (tra cui Federica Pellegrini)
    ISL, Lega Nuoto: 5 cose importanti dei Play-Off (tra cui Federica Pellegrini) L'International Swimming League (Lega Nuoto) è tornata. Dopo le cinque settiman...
    Match finale ISL: chi ha vinto la terza stagione?
    Match finale ISL: chi ha vinto la terza stagione? E si è conclusa anche la finale di questa terza stagione ISL Lega Nuoto 2021. L'hanno spuntata gli Energy S...
    Aggiornamenti FINA:Mondiali Budapest e Junior, Acque libere 2022
    Aggiornamenti FINA:Mondiali Budapest e Junior, Acque libere 2022 Eccoci agli aggiornamenti di inizio settimana, notizie dalla Federazione Internazionale Nuot...
    Coppa LEN Acque Libere, si parte il 24 Marzo a Eilat con la prima tappa
    Coppa LEN Acque Libere, si parte il 24 Marzo a Eilat con la prima tappa Si riparte con il circuito di fondo Coppa LEN in acque libere. La prima tappa a Eilat...
    Lega Nuoto ISL, Los Anegles Current vince i Playoff
    Lega Nuoto ISL, Los Anegles Current vince i Playoff Dopo  il primo giorno di playoff, anche senza l'apporto di Caleb Dressel, i Condor finiscono con un vanta...
    Irruzione della polizia negli uffici della Lega Europea Nuoto
    Irruzione della polizia negli uffici della Lega Europea Nuoto C'è stata un'irruzione della polizia svizzera negli uffici della LEN. Si parla di  irregolarità...
    Finale Campionato Pallanuoto Unipol Sai Cup, chi se la gioca?
    Finale Campionato Pallanuoto Unipol Sai Cup, chi se la gioca? Ed ecco la finale finalmente. Stasera alle 19:15 in diretta su Raisport HD si giocherà la final...
    687views

    You may also like