Coppa del Mondo di Nuoto 2021, le finali del primo giorno a Budapest

    coppa-mondo-nuoto-2021-finali-primo-giorno

    Foto: FINA/Swimmingworldmagazine

    Coppa del Mondo di Nuoto 2021, le finali del primo giorno a Budapest

    È andato il primo giorno di finali della FINA World Cup 2021. La prima sessione di finali si è svolta alla Duna Arena di Budapest, in Ungheria. Ci sono state 12 gare e già un record juniores infranto grazie al sudafricano Matthew Sates (che ha vinto due gare su 12). Anche per Emma McKeon e Kira Toussaint sono arrivate delle vittorie, ma vediamo le gare nel dettaglio.

    snorkel-migliori-frontali-nuoto-1

    400 Stile donne

    La prima finale della serata era i 400 Stile donne. La tedesca Isabel Gose si porta a casa la vittoria toccando il muro in 4’00″57 tenendo tutte le altre a distanza di un secondo. Secondo posto per gli USA con Cavan Gormsen in 4’01″46, seguita dall’australiana Leah Neale in 4’04″57 e da un’altra americana, Erin Gemmell in 4’03″28.

    Stile, 400m uomini

    Non c’è voluto molto a Matthew Sates per fare la storia. Dopo aver infranto un record juniores nella precedente tappa della World Cup, ne ha distrutto un altro in questa specialità vincendo in 3’37″92. Il vecchio record di 3’38″00 era dell’australiano Thomas Neill del 2020. Il lituano Danys Rapsys secondo in 3’38″29, seguito dall’austriaco Felix Aubock in 3’30″50).

    50 Dorso donne

    Kira Toussaint continua con le sue prestazioni stratosferiche nei 50 Dorso. Detentrice del record del mondo (25″60) ha toccato il muro in 26″07 ed ha, ovviamente, vinto la finale. doppietta per l’Australia con secondo e terzo posto: Holly Barratt (26″32) e Minna Atherton (26″36), finiscono davanti a Maaike de Waard (26″42) e Linnea Mack (26″42).

    200 dorso uomini

    L’ungherese Hubert Kos ha vinto questa gara in 1’52″79. segue Martin Binedell (1’53″12) e l’israeliano Yakov Toumarkin in 1’53″50.

    200 Farfalla donne

    La svizzera Maria Ugolkova ha vinto, è stata la più veloce ai 50 e ha tenuto la testa della gara dall’inizio alla fine chiudendola in 2’06″44. L’Ungherese Zsuzsanna Jakabos si prende il secondo posto in 2’06″52. Tess Howley, americana, terza in 2’06″67.

    Advertisement

    Uomini 100 Farfalla

    L’Olimpionico Tom Shields ha tenuto a bada un paio di fenomeni ungheresi vincendo i 100 Farfalla di questa FINA World Cup. Shields ha finito i primi 50 in 22″62 e il ritorno in 26″21 andando a vincere in 48″83. Kristof Milak secondo in 49″92 davanti al compatriota Szebasztian Szabo (50″42). Quarto l’australiano Matthew Temple in 50″77.

    Rana 200m donne

    Gara molto emozionante, quando la turca Viktoria Gunes ha fatto la sua mossa a metà gara passando dalla terza alla prima posizione. Ha poi tenuto il ritmo per tutta la gara toccando per prima in 2’22″23. Eszter Bekesi seconda in 2’23″70, poi Emily Visagie in 2’23″96.

    100 Rana uomini

    Arno Kamminga ha vinto in 56″08 tenendo botta per mezzo secondo rispetto a tutti gli altri in una gara che non era per niente sicura. Fabian Schwingenschlogl secondo in 56″64, seguito da Andrius Sidlauskas (57″71) e Zhier Fan (57″91).

    50 Stile donne

    L’Australia ha dominato questi 50 Stile con una tripletta 1-2-4. Emma McKeon vince in 23″50. Madison Wilson seconda in 23″96 e Holly Barratt quarta in 24″04. Terza la svedese Michelle Coleman in 23″98.

    50 Stile uomini

    Ancora Australia. Kyle Chalmers tocca in 20″97. Vladimir Morozov in 21″04 e Jesse Puts in 21″11. Solo quarto e quinto posto per Szebasztian Szabo (21″20) e Kristof Milak (21″44).

    Misti 100m donne

    Maria Ugolkova era seconda alla virata ma poi ha messo il turbo ed è passata in testa. Ha toccato il muro in 58″81. Michelle Coleman che era prima alla virata finisce seconda in 59″65. La russa Nika Godun terza in 59″71, segue Zsuzsanna Jakabos (1’00″00) e Leah Hayes (1″00″44).

    100 Misti uomini

    Ancora Matthew Sates che vince la seconda gara della giornata, anche se stavolta senza infrangere alcun record. Sates vince i 100 Misti in 51″77 chiudendo la prima giornata della FINA World Cup. Yakaov Tourmarkin secondo in 52″98. Adam Halas terzo in 53″47, infine Blake Pieroni in 53″82.

    Articoli Simili:

    Playoff ISL: LA Current e Toronto Titans in cerca di un posto in finale
    Playoff ISL: LA Current e Toronto Titans in cerca di un posto in finale La seconda parte dei Playoff Lega Nuoto parte questa settimana con il terzo e quarto ...
    Domani Pallanuoto Femminile Eurolega: Roma - Budapest
    Domani Pallanuoto Femminile Eurolega: Roma - Budapest Si gioca domani a Budapest nella famosa piscina Alfred Hajos il girone di ritorno dei quarti di pallanu...
    Pubblicato il programma ufficiale dei XIX Giochi del Mediterraneo 2022
    Pubblicato il programma ufficiale dei XIX Giochi del Mediterraneo 2022 Mancano ormai poco più di tre mesi. Si svolgeranno in Algeri, nella città di Oran, i d...
    Barelli: verrà fuori una rivoluzione delle piscine se continua così
    Barelli: verrà fuori una rivoluzione Barelli, il Presidente della Federazione Italiana Nuoto è davvero fuori di sé dalla rabbia. La causa è il continuo spost...
    Salviamo le Piscine! Barelli con l'Associazioni Gestori Impianti Natatori
    Salviamo le Piscine! Barelli con l'Associazioni Gestori Impianti Natatori Continua l'allarmata serie di appelli che il presidente Federnuoto Paolo Barelli ri...
    Il Bicarbonato di sodio e la prestazione sportiva
    A proposito dell'utilizzo del bicarbonato come integratore nell'attività sportiva riportiamo due considerazioni. La supplementazione di bicarbonato di sodio ...
    Trofeo Sette Colli 2021, i Risultati in Diretta e Molto Altro
    Trofeo Sette Colli 2021, i Risultati in Diretta e Molto Altro Finalmente ci siamo. Mancano pochi giorni al 58ttesimo Trofeo di Nuoto Sette Colli. Si inizia v...
    Ervin: Nessuno Può Dire Cosa Fare a Chi è sul Podio Olimpico
    Ervin contro i nuotatori che vogliono impedire le proteste durante le Olimpiadi Continuano le polemiche ed Ervin è più deciso che mai. È difficile non essere...
    539views

    You may also like