Europei in vasca corta: Kolesnikov cerca il record del mondo di Dorso, Milak e gli ungheresi

world-cup-fina-nuoto-2021-kazan

Foto: Robert hanashiro / USA Today Sports

Europei in vasca corta: Kolesnikov cerca il record del mondo di Dorso, Milak e gli ungheresi

Con la FINA World Cup a Kazan da oggi fino a Sabato, il russo Kliment Kolesnikov gioca in casa e si unirà all’australiano Kyle Chalmers nella ricerca di un record mondiale in vasca corta. Mentre per  Chalmers ci si aspetta che minacci il record mondiale nei 100 Stile, per Kolesnikov la ricerca del record riguarderà le gare di Dorso.

Migliori palette nuoto allenamento convenienti qualità

Medagliato in più gare alle ultime Olimpiadi di Tokyo, Kolesnikov già all’inizio del 2021 ha infranto un record in vasca lunga nei 50 Dorso. Adesso va a caccia di record in vasca corta. Il limite nei 50 Dorso è di 22″22, risale al 2014 e appartiene al francese Florent Manaudou. Nei 100 Dorso il record sta a 48″33, infranto ad Agosto dallo statunitense Coleman Stewart durante le gare ISL. Stewart lo ha portato via indovina a chi? Proprio a Kolesnikov che deteneva il precedente record con 48″58.

Kolesnikov dovrebbe essere protagonista di alcune gare interessanti anche al di fuori del Dorso. Sfiderà l’astro nascente sudafricano Matthew Sates nei 100 Misti, il connazionale Vladimir Morozov e Chalmers nei 100 Stile. A Doha, la settimana scorsa, Chalmers si è piazzato sotto al record del mondo nei 100 Stile di soli .09 secondi.

Migliori palette nuoto allenamento convenienti qualità

Milak e la squadra di nuoto ungherese agli Europei del 2/7 Novembre 2021

Il campione dei 200 Farfalla Kristof Milak guiderà la squadra ungherese di 13 (tra nuotatori e nuotatrici) ai campionati europei in vasca corta di Kazan dal 2 al 7 novembre prossimi. Milak gareggerà per la prima volta in questo evento europeo e con lui ci saranno Ajna Kesely, Katalin Burián, Szebasztián Szabó, Nándor Németh e Hubert Kós in una squadra composta da otto donne e 5 uomini (vedi sotto).

Ci sarà Zsuzsanna Jakabos, che ha gareggiato la sua quinta Olimpiade in Giappone e vinto la prima delle 10 medaglie in vasca corta nei 400 Misti a Trieste nel 2005.  Non ci saranno, invece, Katinka Hosszu né Boglarka Kapas. Nella squadra vedremo anche alcuni nuotatori e nuotatrici emergenti che già abbiamo visto in gara ai Campionati  Europei Juniores di inizio anno.

Donne

  • Katalin Burián (100-200m Dorso)
  • Bettina Fabian (200-400-800-1500m Stile, 200 Misti)
  • Zsuzsanna Jakabos (200m Farfalla, 200-400 Misti)
  • Ajna Kesely (200-400-800m Stile)
  • Viktória Mihályvári-Farkas (200-400-1500m Stile, 200-400 Misti)
  • Nikolett Pádár (50-100-200-400m Stile, 100 Misti)
  • Eszter Szabó-Feltóthy (50-100-200m Dorso, 200-400 Misti)
  • Panna Ugrai (50-200m Stile, 50-100-200m Dorso, 100-200 Misti)

Uomini

  • David Betlehem (400-800-1500m Stile)
  • Hubert Kós (200m Dorso, 100-200m Farfalla, 200-400IM)
  • Kristóf Milák (100-200m Stile, 50m Dorso, 100-200m Farfalla)
  • Nándor Németh (100m Stile)
  • Szebasztián Szabó (50-100m Stile, 50-100m Farfalla)

You may also like