Ultima tappa Coppa LEN Acque Libere, si conferma il dominio azzurro

len-acque-libere-paltrinieri-gabbrielleschi

Foto: Giuly Cisale/LEN

Ultima tappa Coppa LEN Acque Libere, si conferma il dominio azzurro

Dopo aver vinto a Piombino, il nuoto di fondo italiano ha fatto di nuovo incetta di medaglie. Stavolta ad Alghero. L’ultima tappa della Coppa LEN di fondo ha ribadito il predominio degli atleti e atlete italiani. Sempre 10 Km come già era stato a Piombino.

occhialini graduati nuoto da gara piscina migliori

Vince ancora SuperGreg

A salire sul gradino più alto del podio è Gregorio Paltrinieri. Sono gli ultimi 200m che decidono la gara grazie all’allungo del carpigiano. Va a chiudere in 1:55’00”8. Secondo posto per un altro italiano fortissimo nel nuoto di fondo, ovviamente Domenico Acerenza. Secondo posto in 1:55’01”6. Terzo posto tutto francese con Marc Antoine Olivier in 1:55’03”9. Per vedere un altro italiano bisogna guardare in là di un posto, al quinto. È qui che in 1:55’12”3 troviamo Andrea Manzi che nell’accelerazione degli ultimi metri sorpassa il livornese Dario Verani. Sesto posto per quest’ultimo in 1:55’12”6.

Commenta Paltrinieri: “Nei primi giri avevamo il sole contro e abbiamo sbagliato traiettoria varie volte. Sono stato sempre coperto; poi nell’ultimo giro ho aumentato il ritmo e ho vinto. Le condizioni di gara erano molto buone; l’acqua non era troppo fredda. Insomma è andato tutto bene”.

Migliori palette nuoto allenamento convenienti qualità

Fondo femminile

Per la gara femminile a dominare è la Germania con una doppietta: Leonie Beck in 2:03’48”5 e Jannette Spiwoks in 2h:03’57”5. Terza è Giulia Gabbrielleschi. Quarta, quinta e sesta posizione per altre tre italiane: Giulia Berton in 2:04’00”6, Martina De Memme in 2:04’04”6 e Sofie Callo in 2:04’05”0.

I tempi a cronometro e i risultati ufficiali

Ecco dove puoi vedere tutti i risultati e i tempi, sulla pagina ufficiale dei cronometristi LEN Microplus.

You may also like