Gravi Accuse per Barelli dalla Federazione Internazionale Nuoto (FINA)

FINA-contro-barelli-nuoto

Foto: FINA/Repubblica

Accuse Durissime per Barelli, Arrivano dalla Federazione Internazionale Nuoto (FINA)

È una cosa che non era forse mai successa in queste modalità e con questa veemenza. La Federazione Internazionale Nuoto (FINA) non ha riconosciuto come accettabile l’esclusione dalla LEN (Lega Europea Nuoto) di Croazia e Portogallo. Ha chiesto al direttivo che ha preso la decisione di applicare criteri giusti ed equi. L’organo di governo europeo aveva votato per imporre sospensioni di un anno ai due paesi a novembre. Questo dopo che erano stati accusati di un uso non autorizzato del logo LEN.

elastico-gambe-rana-nuoto

 

E che c’entra Barelli?

La dichiarazione ufficiale di FINA ci informa che: “L’Ufficio di presidenza della FINA si è riunito per discutere una serie di argomenti chiave. Tra questi c’era la questione costituzionale all’interno della Confederazione europea dell’acquatica (LEN). L’Ufficio FINA è particolarmente preoccupato per l’azione intrapresa da LEN il 6 novembre 2021, vale a dire l’esclusione di due associazioni membri, Portogallo e Croazia, per un anno.

A seguito della discussione all’interno dell’Ufficio FINA e con il supporto di 6 pareri legali indipendenti, l’Ufficio FINA ha votato di non riconoscere le azioni intraprese da LEN per i seguenti motivi:

  1. Non è stato seguito il giusto processo.
  2. Le azioni erano chiaramente motivate politicamente e guidate dall’interesse personale.
  3. Le azioni vanno contro l’ethos della nuova leadership della FINA che abbraccia l’inclusione, l’uguaglianza, l’integrità e la democrazia.

Quindi per la FINA le Federazioni di Portogallo e Croazia manterranno i pieni diritti di appartenenza all’interno della LEN, incluso il diritto di partecipare con diritto di voto al prossimo Congresso Elettivo Straordinario a Francoforte, in Germania, il 5 febbraio 2022, e al Congresso Straordinario FINA il 18 Dicembre 2021 Abu Dhabi (EAU). Inoltre la FINA chiede all’Ufficio LEN di applicare un processo equo e dovuto per tutti i suoi atti ora e in futuro”.

Secondo Repubblica la meccanica dell’evento è stata: un presidente della Lega europea (Barelli) viene criticato da due federazioni e decide di applicare una sorta di rappresaglia punitiva squalificandole per un anno dall’organizzazione. La questione riguarda tutto il nuoto italiano visto che Barelli è il presidente di Federnuoto. Attendiamo la risposta di Barelli a chiarimento di questo strano caso.

elastico-gambe-rana-nuoto

You may also like