Nuotatore Ucciso a colpi di pistola, si indaga

nuotatore-pakistano-ucciso-a-colpi-di-pistola

Foto: ProPakistani

Nuotatore Ucciso a colpi di pistola

Mohammad Ghulam Mustafa Awan, nuotatore pakistano detentore di un record nazionale nei 200 Rana è stato ucciso martedì scorso. Secondo le prime notizie sarebbe stato colpito da un arma da fuoco vicino a casa sua. L’abitazione di trova a Dhoke Faryal nella giurisdizione della polizia di Jatli. Aveva 23 anni.

Migliori palette nuoto allenamento convenienti qualità

Cosa è successo

Si dice sia stato ucciso nel villaggio di Jatli nel Rawalpindi. L’assilatore è fuggito dopo avergli sparato e non è stato ancora arrestato. Per adesso rimangono un mistero i motivi del gesto. La polizia pakistana sta investigando. Mustafa Awan si prese nel 2019 il record nazionale nei 200 Rana. Lo fece ai campionati di nuoto nazionali pakistani di Islamabad. Aveva vinto 4 medaglie d’oro in quei campionati come rapresentante delle forze armate. Sembra fosse impiegato per un agenzia governativa dei servizi segreti. Aveva anche nuotato una frazione della staffetta mista che aveva fruttato alla squadra un altro record nazionale.

Mustafa Awan aveva rappresentato il Pakistan ai mondiali in vasca corta di Dubai del mese scorso. Aveva finito come 42esimo nei 50 Rana e 57esimo nei 100 della stessa specialità.

Il capo delle investigazioni, Sajid Kiani, ha ordinato di raccogliere il maggior numero di informazioni possibili e di indagare a 360 gradi. Il corpo di Mustafa Awan è stato trasferito all’ospedale più vicino per le analisi del medico legale.

You may also like