Commissione antidoping FINA squalifica tre nuotatori

nuoto-doping-tre-atleti-squalificati

Foto: Andy Ross / benzifoundation.org

Commissione antidoping FINA squalifica tre nuotatori

Ieri, lunedì 28 Marzo 2022, la commissione antidoping FINA ha emesso tre squalifiche per doping a due nuotatori e una nuotatrice, tutti russi. I tre hanno già finito la carriera e quindi sembra che la sanzione sia arrivata quando già non ce n’era più bisogno. Ma andiamo con ordine e vediamo cosa è successo.

migliori costumi da allenamento nuoto uomo donna

Due di acque libere e un Olimpionico

I colpevoli sarebbero Artem Lobuzov, Alexandra Sokolova e Artem Podyakov. A tutti e tre è stata comminata una squalifica per quattro anni a causa dell’utilizzo di una sostanza proibita. Le squalifiche sono retroattive e le indagini sono state aperte il 25 Agosto 2021. Ma almeno due di queste risalgono a fatti di almeno 10 anni fa. Entrambi i casi riguardano il LIMS, un laboratorio antidoping moscovita colpevole di molti casi di manipolazione dei campioni.

Il cosiddetto “riscontro analitico avverso” (cioè la scoperta del doping) di Sokolova deriva da un campione di urina raccolto dall’Agenzia antidoping russa addirittura il 25 novembre 2013. Il campione è risultato positivo alla furosemide, un diuretico vietato. Tuttavia il laboratorio di Mosca ha “falsamente registrato” il campione come negativo. Secondo le indagini della Federazione Internazionale Nuoto “i documenti relativi alle analisi sono stati manipolati le prove che l’atleta stava usando Furosemide sono state distrutte”. Ma non solo, “sono anche state create false prove che dimostravano un campione negativo alla presenza di sostanze proibite”.

migliori costumi nuoto resistenti cloro

Ma tutti e tre si sono ritirati da tempo.

La cosa straniante è che la scoperta è arrivata così in ritardo che tutti e tre questi atleti hanno ormai già finito le rispettive carriere sportive. Solokova non gareggia più dal 2015. Podyakov si è ritirato nel 2016. Il più recente è Lobuzov, ritiratosi nel 2019. È anche quello che aveva vinto di più. Argento nella staffetta 4×200 Stile ai mondiali 2013 e 2014. oro nella staffetta in vasca corta nei mondiali 2016 e bronzo nel 2014.

Articoli Simili:

La FINA (Federazione Internazionale Nuoto) non resta indietro
La FINA (Federazione Internazionale Nuoto) non resta indietro Il Comitato per le Riforme di FINA ha terminato le revisioni di una serie di "linee guida strat...
Nuoto: 5 Cibi e Bevande che ti Aiuteranno in Gara
Nuoto: 5 Cibi e Bevande che ti Aiuteranno in Gara* Cibi e bevande che nutrano mente e corpo sono la ricetta per un allenamento efficace. Quando un nuotatore ...
Olimpiadi: Sarah Sjostrom Gareggerà nei 100 Farfalla (niente 100 Dorso per Hosszu)
Olimpiadi: Sarah Sjostrom Gareggerà nei 100 Farfalla (niente 100 Dorso per Hosszu) Dopo che la FINA  ha pubblicato le liste ufficiali dei nuotatori e nuotatr...
Ristori per le Piscine: richiedili entro 19 Marzo 2022
Ristori per le Piscine 2022 ecco come richiederli Finalmente arrivano i ristori. Ma attenzione, si possono richiedere solo fino al 19 Marzo prossimo. Non per...
ISL, Match 9 Giorno 1: Energy passa al comando, record per Chikunova
ISL, Match 9 Giorno 1: Energy passa al comando, record per Chikunova Evgeniia Chikunova piazza un bel record mondiale juniores di 2'17"57 nei 200 Rana donne ...
L'essenza del nuoto è di migliorare la salute mentale, non di comprometterla
L'essenza del nuoto (dello sport) è di migliorare la salute mentale, non di comprometterla In questi giorni ne abbiamo sentite di tutti i colori in merito al...
Come si allenava da giovane una campionessa? Le serie di Kate Douglass
Come si allenava da giovane una campionessa? Le serie di Kate Douglass Spesso la cosa migliore che un allenatore possa fare per i suoi atleti è fornirgli le ...
Riapertura a Giugno delle Piscine Coperte, una cosa insensata?
Riapertura a Giugno delle Piscine Coperte, una cosa insensata? E quindi sembra proprio che si sia decisa la riapertura delle pisicne coperte per il primo giu...

You may also like