L’Italia aiuta i nuotatori ucraini: li ospita in collegiale a Lignano

    italia-aiuta-nuotatori-ucraini

    Foto:HSA/Istvan Derencsenyi / LEN

    L’Italia aiuta i nuotatori ucraini: li ospita in collegiale a Lignano

    La federazione nuoto ucraina ha lanciato una richiesta di aiuto e l’Italia ha risposto. La speranza, dice il presidente di FIN Federnuoto Barelli è che questi gesti di solidarietà siano un esempio per chiunque abbia la possibilità di intervenire in soccorso del popolo ucraino drammaticamente colpito dalla guerra.

    svedesi originali migliori

    Dopo il sincronizzato anche il nuoto

    Già le nuotatrici del sincronizzato femminile ucraino erano arrivate ​​​​a Roma. Adesso la Federazione Italiana Nuoto ha inviato un autobus al confine tra Ucraina e Ungheria per prelevare 12 atleti e quattro allenatori in fuga dai combattimenti. Gli atleti, che si potranno allenare in collegiale presso gli impianti olimpici italiani di Ostia, hanno tutti tra i 14 e i 20 anni.

    Sono rimasti in ucraina altri quattro nuotatori (tra cui la medaglia di bronzo Marta Fiedina). Qui sono arrivati Vladyslav Bukhov, Denys Kesil, Vadym Naumenko, Oleksii Hrabarov, Artem Bondar, Valentyn Nesterkin, Illia Linnyk, Oleksandra Zevina, Daryna Zevina, Maksym Ovchinnikov, Serhii Shevtsov, Maksym Tkachuk. Ma anche i tecnici Andrii Khloptsov, Iurii Zevin, Oleksandra Kurbanova e Kostiantyn Kartashov. Saranno ospitati a Lignano e si alleneranno in piscina olimpica dal 15 al 31 marzo.

    Non solo l’Italia

    Non è solo l’Italia ad aiutare, tra i paesi che hanno accolto le richieste di aiuto dei nuotatori ucraini c’è anche l’Ungheria. L’associazione nazionale nuoto ungherese ha aperto gli impianti a 23 nuotatori ucraini categoria junior, il cuore della nazionale juniores. Ospitati a Debrecen e Kaposvar, oltre a nuotatori e allenatori sono anche le famiglie. Tra gli ospitati anche Oleksandr Zheltyakov, argento nei 100 Dorso ai campionati europei del 2021 e Viktoriya Kostromina, bronzo in staffetta mista agli stessi campionati.

    Il presidente dell’Associazione nazionale ungherese di nuoto, Sandor Wladar, ha dichiarato: “Negli ultimi anni abbiamo fatto molte cose buone per il nuoto ungherese, organizzato molti eventi internazionali per FINA e LEN, ricevuto un sacco di feedback positivi, ma questo è qualcosa di diverso perché probabilmente abbiamo salvato vite, salvato giovani nuotatori dalla rovina delle loro carriere. Qualcosa che le parole non possono davvero descrivere”.

    Tratto da: Swimming World Magazine e Federnuoto

    Articoli Simili:

    Al via Sabato il Meeting del Titano: diretta e risultati
    Al via Sabato il Meeting del Titano: diretta e risultati Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2022 tornerà il Meeting del Titano dopo che l'anno scorso era stato...
    10 Differenze tra un Buon Nuotatore e un Campione
    10 Differenze tra un Buon Nuotatore e un Campione "Questa è la differenza tra un buon nuotatore e un campione". Questa frase mi è sempre rimasta in testa da ...
    Chi ha dominato il nuoto di Tokyo e perché: Ledecky, Peaty, Dressel, Milak
    Chi ha dominato il nuoto di Tokyo e perché: Ledecky, Peaty, Dressel, Milak Ormai sono passate più di due settimane dalla fine delle Olimpiadi ed è stato poss...
    Europei di nuoto in vasca corta 2021: i primi risultati a Kazan
    Europei di nuoto in vasca corta 2021: i primi risultati a Kazan Michele Lamberti, Sarah Sjostrom e Kliment Kolesnikov già si fanno notare nella prima mattina...
    Doping e nuoto: FINA pensa di consegnare medaglie retroattivamente
    Doping e nuoto: FINA pensa di consegnare medaglie retroattivamente Ci sono tre nuotatrici che si sarebbero meritate la medaglia d'oro. Di più: alle quali spe...
    Campionati Europei Juniores di Nuoto Roma 2021: Tutte le Info
    Campionati Europei Juniores di Nuoto Roma 2021: Tutte le Info Dopo aver ospitato il Trofeo Sette Colli 2021, allo Stadio del Nuoto di Roma si svolgeranno i C...
    Storie di Nuoto: dalle Gare al Tentato Suicidio, la Forza di un Nuotatore.
    Storie di Nuoto: dalle Gare al Tentato Suicidio, la Forza di un Nuotatore. Il nuoto ci offre storie davvero incredibili. Il più delle volte a testimoniare la...
    Meeting Mare Nostrum: anche Magnini in Gara
    Meeting Mare Nostrum: anche Magnini in Gara Il circuito di gare di nuoto Mare Nostrum inizia questo sabato a Monaco. Il 29 e il 30 Monaco vedrà in piscina al...

    You may also like