L’importanza di osservare: sì, può essere considerato un esercizio!

    Con tutto quel nuotare, gareggiare, allenarti o allenare, motivare, insegnare….. quando è stata l’ultima volta che ti sei preso tempo semplicemente per ….guardare la gente che nuota?

    Per imparare davvero quello che fanno le persone, e diventare un nuotatore o un allenatore migliore, non posso non pensare all’importanza che ha sempre avuto per me l’osservazione degli altri nuotatori.

    Perché farlo:
    Di solito quando qualcuno bazzica il bordo vasca è perché ha un obiettivo. A causa di questo di solito siamo concentrati su quell’obiettivo e ci curiamo poco del resto; e se questo a volte è funzionale all’obiettivo che ci siamo posti, è anche vero che a volte ci impedisce di imparare qualcosa dalla semplice osservazione di chi ci sta intorno.

    Come farlo:
    1)
    Davvero c’è bisogno di dirlo? Siediti sulle tribune, o su un blocco a bordo vasca, fai un bel respiro e …osserva.
    2) Cerca di posizionarti in punti buoni intorno alla vasca in modo da poter vedere bene i dettagli delle varie nuotate.
    3) Osserva i nuotatori di varie fasce d’età e abilità
    4) Guarda i diversi stili e presta molta attenzione a quello che i nuotatori possono fare istintivamente e che a te sembra intralciare la loro nuotata.

    Advertisement

    Come farlo nella maniera migliore (i punti essenziali):
    Aguzza la vista.

    OK, scherzo, non è la settimana enigmistica. Ma com’è che si può osservare davvero bene e non soltanto guardare? Semplicemente prendendosi il tempo necessario: e questo sappiamo che per un allenatore può davvero essere un lusso, così come gli esercizi di tecnica possono esserlo per gli atleti!!!  Metti il “momento dell’osservazione” in cima alla lista dei tuoi obiettivi settimanali. Guarda la piscina vuota e immagina: COSA VORREI VEDERE QUANDO GUARDO NUOTARE LA MIA SQUADRA?

    Nuotatori, parlo anche a voi. Ho imparato un sacco dall’osservazione dei miei compagni di squadra. Variazioni di ritmo e intensità tra le serie di un allenamento o al cambio da uno stile all’altro. Guadagnare o perdere terreno quando cominci a essere stanco. Come gli altri atleti acquistano o perdono il contatto con l’acqua.

    L’osservazione è fondamentale tanto per un allenatore quanto per un atleta.

    Articoli Simili:

    Boa Per il Nuoto in Acque Libere - Una Guida Veloce Per Saperne di Più
    Boa per il nuoto in acque libere - guida veloce Quando l'ho vista ho esultato: Boa per il nuoto in acque libere! Ecco perché... Il nuoto è uno degli sport i...
    Consigli per combattere il freddo in piscina
    Consigli per combattere il freddo in piscina Ed è proprio prima di ferragosto che vi elargiamo un interessante articolo per prepararvi all'inverno. Sarà che tr...
    Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero
    Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero Correggere l'entrata incrociata della mano a Stile Libero è importante e non troppo difficile, con ...
    Qualche suggerimento sull'uso dello Snorkel tubo respiratore frontale
    Come iniziare? Nuotare con lo snorkel è facile. Ma anche il più esperto dei nuotatori dovrà abituarsi al suo utilizzo prima di cimentarsi con gli esercizi più ...
    Palestra - eserczio isometrico per il gomito alto (o EVF)
    EVF, EVF, EVF. gomito alto (o Early Vertical Forearm come dicono gli anglofoni) è sempre lì come uno dei concetti chiave del nuoto assieme alla battuta di g...
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto – parte 2, ridurre l'attrito frontale
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto – parte 2, ridurre l'attrito frontale Eccoci al secondo mito da sfatare, puro debunking sul nuoto, pronti? Falso mito...
    Esercizi a Dorso - l'incrocio
    Aiutare i nuotatori ad evitare l'incrocio delle mani sopra la testa durante l'esecuzione della bracciata (il cosiddetto crossover) è un lavoro che gli allenator...
    Allenamento - una Farfalla che non ti distruggerà
    Oggi una serie Farfalla… una che ti metterà alla prova ma senza distruggerti. 8 X 50 con un recupero/ripartenza che ti dia almeno 10-15 secondi di riposo. L...
    680views

    You may also like