Rana – Esercitarsi nell’attacco (emersione) post virata o post partenza

    Può essere difficile esercitarsi nell’attacco post virata a rana visto che ne fai soltanto uno per ogni vasca… e di solito sei anche in debito d’ossigeno. In questo post c’è un’idea per esercitare la riemersione più volte per ogni vasca… riuscendo pure ad avere ossigeno.

    Perché farlo:
    Puoi anche avere la migliore trazione del mondo, e la migliore gambata a delfino, ma perderai tutta la tua potenza e il tuo slancio  IN UN ISTANTE… se GUARDI IN SU durante l’attacco. In questo esercizio l’utilizzo dello snorkel frontale FINIS ti toglie la tentazione di alzare la testa, ti permette anche di isol are la trazione e il recupero e concentrarti in una posizione stabile del corpo

    Advertisement
    .

    Come farlo:
    1. Acchiappa un pull buoy e il tuo respiratore frontale FINIS.
    2. Parti in posizione di scivolamento e lascia che il tuo corpo affiori in superficie. Cerca di percepire la posizione corretta e bilanciata del tuo corpo in acqua prima di iniziare la prima trazione.
    3. Esegui normalmente il movimento delle braccia ma NON il colpo fi gambe a delfino. Ricorda, ci stiamo concentrando sull’esercitare il movimento delle braccia, non l’intero attacco.
    4. Quando recuperi le mani, tienile vicine al corpo. Mantieni compatte anche le braccia.
    5. Quando le mani arrivano sotto al petto e al viso, continua a tenere gli occhi puntati verso il basso e testa e spalle stabili e piatte. Non alzare le spalle e non alzare la testa per guardare avanti.
    6. Porta le mani al massimo allungo, con i pollici che si toccano. Controlla la posizione del corpo per essere sicuro che le mani siano più in alto della testa e… quando senti il corpo stabile e in equilibrio… inizia la successiva trazione.
    7. Fai qualche 25 m concentrandoti sulla stabilità e sull’equilibrio durante il recupero di braccia e mani.
    8. Successivamente liberati degli attrezzi e nuota 4 x 25 m a rana. Cerca, durante queste vasche, di ricreare la stessa sensazione di stabilità quando le mani passano sotto alla tua faccia e si allungano in preparazione della prima bracciata.

    Come farlo nella maniera migliore (i punti essenziali):
    Il punto di quest’esercizio è migliorare il proprio assetto e la propria stabilità quando le mani passano sotto al corpo per ritornare in posizione di scivolamento. Cerca di mantenere la testa e il busto appena in superficie, con poche oscillazioni “alto/basso”.

    Questo esercizio ti imprimerà nella memoria la corretta posizione di testa e occhi durante la riemersione, cosicché il tuo corpo se la possa ricordare quando nuoti.

    Articoli Simili:

    Allenarsi a Farfalla: Sei Serie Speciali
    Allenarsi a Farfalla: Sei Serie Speciali Ecco alcuni suggerimenti, che speriamo possiate trovare interessanti, su come Allenarsi a farfalla. Sei serie specia...
    Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 3
    Ecco la terza fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai come virare questo esercizio aumenterà la tua velocità di rotazione aumentand...
    Allenamento - Triathlon in vasca coperta!
    Il seguente allenamento ci è stato sottoposto dalla triatleta FINIS Jana Richtrova, seguitela su Instagram @czechchick15. "Come triatleta che vive sulla ...
    Remate, un esercizio da fare con lo snorkel
    Remate, un esercizio da fare con lo snorkel e con una paletta speciale Oggi ti consigliamo un esercizio per migliorare un aspetto importante della bracciata....
    Il succo di barbabietola come integratore per nuotatori?
    Cosa c'è di vero nelle voci sul succo di barbabietola come integratore per nuotatori? Se sei un nuotatore avrai visto girare parecchio succo di barbabietola us...
    Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato
    Esercizio "Stai sul PUNTO" - con elastici da nuoto frenato Gli elastici per il nuoto frenato sono un attrezzo meraviglioso per imparare come mantenere la pre...
    Tutti gli stili - Scivolamento semplice
    Scivolamento semplice, una capacità essenziale per riuscire nel nuoto Scivolamento semplice, semplice ma la più IMPORTANTE di tutte le abilità che un nuotato...
    Allenamento - Dorso, concentrandosi sull'equilibrio
    Distanza totale: 3000 m Riscaldamento: 1 x 100 Stile Libero 1 x 100 Dorso 1 x 200 gambe Stile 1 x 100 Stile con pull buoy 1 x 100 Dorso con pull bu...
    611views

    You may also like