Esercizio – Rana, il cobra!

    Un esercizio per ranisti mutaforma: il cobra!

    Ogni allenatore e istruttore sa che a volte per far fare all’atleta quello che deve ci vogliono delle scelte …radicali!

    Perché farlo:

    Per esercizio estremo qui si intende quando si va a insegnare qualcosa in maniera molto specifica nella speranza che lo scopo finale dell’esercizio si riveli da solo grazie all’esecuzione di quella specifica azione. In questo caso portare le anche in avanti per impostare la battuta di gambe.

    elastico-gambe-rana-nuoto

    Come farlo:

    1 – Il nuotatore deve giacere prono sulla superficie e iniziare la bracciata a rana per portare avanti i fianchi.
    2 – In questo primo step, per assicurarci che le anche vengano in avanti, il nuotatore durante il recupero deve puntare le mani  verso il soffitto (o comunque il più in alto possibile).
    3 – In realtà questo non ha molto a che vedere con la direzione delle mani ma piuttosto con un esagerazione che provocherà il gesto che vogliamo insegnare.
    4 – Gradualmente abbassa il punto verso cui sono indirizzate le mani e piano piano introduci la battuta di gambe.

    Advertisement

    Come farlo bene (i punti essenziali)

    Questi esercizi estremi devono isolare un’azione specifica e su quell’azione bisogna concentrarsi attraverso il processo graduale verso la sua integrazione nello stile completo. Lo sottolineo, concentrati sul portare le anche in avanti per impostare la battuta di gambe.

    cilindro-massaggiante-nuoto-nuotatori

    Articoli Simili:

    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco?
    Elastici allenamento nuoto, sono utili per stretching ed esercizi a secco? È possibile integrare con elastici allenamento nuoto il lavoro che facciamo in pales...
    Allenamento - serie da 200 e si lavora sull'allungo
    Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allung...
    Nuoto Frenato - Le differenze tra Paracadute e Costume a Traino - Parte 1 di 2
    In attesa di pubblicare alcuni post, che approfondiranno l'argomento dell'allenamento col sistema del NUOTO FRENATO, vorrei sottolineare le differenze tra due p...
    La sicurezza in acque libere, consigli utili
    La sicurezza in acque libere, consigli utili Ecco alcuni pratici consigli per nuotare in sicurezza in acque libere. Ti saranno utili ogni volta che andrai a nu...
    Esercizio Tecnica a Rana - mini bracciata
    Esercizio Tecnica a Rana - mini bracciata Quando la maggior parte dei ranisti nuota cercando la velocità, si concentra su una trazione ampia e potente. Ma po...
    Stile libero - recupero con il mignolo
    Stile libero - recupero con il mignolo - Nuoto on line Il modo migliore per finire la fase di spinta potrebbe sorprendervi, comporta il recupero con il mignolo...
    Allenamento tecnica Misti speciale (di Jane Asher)
    Allenamento tecnica Misti speciale (di Jane Asher) Allenamento tecnica Misti è una serie di allenamento che ho visto fare a Jane Asher poco tempo fa. Jane è un...
    Farsi trainare, un'ottima tattica in acque libere
    Farsi trainare è un'ottima tattica in acque libere, ma devi saper come farlo al meglio. Quando si parla di tattica in acque libere anche i dettagli sono import...
    1.4kviews

    You may also like