Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità

    Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità

    In Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità il punto principale sarà controllare e mantenere i tuoi scatti in velocità pur avendo a disposizione un tempo limitato per recuperare!

    Se vuoi rendere più facile questo allenamento NON aumentare i tempi di recupero ma diminuisci le distanze.

    Riscaldamento:

    • 1 x 200 stile completo a piacere
    • 1 x 100 tecnica a Stile Libero
    • 1 x 100 gambe a Stile
    • 1 x 400 tecnica Misti – gambe – tecnica – stile completo (a blocchi di 25m)
    • 5 x 50 con : 15 di recupero
      1 – rilassato
      2- moderato
      3 – veloce
      4 – moderato
      5 – rilassato

    Serie principale

    2 ripetizioni di (la prima a piedi nudi, la seconda con pinne corte e abbassando la ripartenza di :05)

    Scegli una ripartenza per ognuna delle tre distanze. I 25 sono in scioltezza, i 50 a velocita moderata, i 75 in velocità. Non dovresti riposare più di 1-2 secondi sui 75. Io, ad esempio ho utilizzato una ripartenza di :45 per tutte le distanze

    • 4 x 50 @ ripartenza base +:15 o :10 di recupero
      i primi 25 gambe delfino in subacquea, 25 di ritorno a piacere  ma senza mollare: occhio alla ripartenza!
    • 1 x 100 a piacere in recupero attivo
    • 8 x 25 SCATTI @ ripartenza base +:10 o :15 di recupero
    • 1 x 100 a piacere in recupero attivo
    • 16 x 25 pull-buoy, controllo respirazione @ ripartenza base +:10 o :10 di recupero
      4 x25 respiro ogni tre bracciate
      4 x 25 respiro ogni cinque bracciate
      4 x 25 respiro ogni sette bracciate
      4 x 25 respiro ogni nove bracciate

    Defaticamento

    • 1 x 200 a piacere in recupero attivo

    Stai concentrato sulla distanza per bracciata – allunga bene!

     

    Articoli Simili:

    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt)
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt) In Nuoto, un allenamento di resistenza, Steve bratt (capo allenatore del team Otter) descrive il suo allen...
    Tecnica della nuotata: 3 modi di migliorare la Rana
    Tecnica della nuotata: 3 modi di migliorare la Rana Ecco un altro post della serie "3 modi di migliorare", come abbiamo già fatto per Dorso e Farfalla, e...
    Allenamento Intervallato - cos'è?
    L'Interval training, o Allenamento Intervallato, è un modo di allenarsi che organizza la sessione di allenamento dell'atleta in una successione di momenti di la...
    Consigli dagli agonisti - Strategie di gara sui 100m Rana e Farfalla di Robert J. Bonomo - Parte 3
    100m Rana: Strategia: Come nelle gare sui 50m l'inizio è una parte essenziale della gara visto che ogni millisecondo è importante. La differenza tra il ...
    Cinque esercizi per nuotatori che rafforzano la muscolatura di supporto (CORE)
    Questi 5 esercizi per nuotatori ti aiuteranno ad aumentare la velocità in vasca Esercizi per nuotatori che vogliono rafforzare la muscolatura di supporto sono ...
    Allenamento - serie da 200 e si lavora sull'allungo
    Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allung...
    Allenamento - Dorso, concentrandosi sull'equilibrio
    Distanza totale: 3000 m Riscaldamento: 1 x 100 Stile Libero 1 x 100 Dorso 1 x 200 gambe Stile 1 x 100 Stile con pull buoy 1 x 100 Dorso con pull bu...
    Nuoto pinnato, un allenamento di Michele Russo per chi nuota a livello amatoriale!
    Nuoto pinnato, una disciplina che sta prendendo piede anche in Italia. Nuotonline, grazie alla collaborazione con atleti di livello del nuoto pinnato da oggi vi...
    1.2kviews

    You may also like