Piscine, ci vogliono 2 miliardi, adesso

2-miliardi-per-piscine-pandemia-2021

Fonte ITALPRESS, foto DBM

Piscine, ci vogliono 2 miliardi, adesso

In questo periodo di pandemia il presidente della Federnuoto è sempre sotto i riflettori. Gli viene sempre chiesto di essere deciso nel portare avanti le esigenze di un settore che è davvero al collasso. Proprio adesso che si stanno svolgendo i Campionati Italiani Assouti Primaverili di Nuoto può essere un momento di maggiore visibilità anche per le richieste di aiuto di un settore allo stremo.

palette agility

Cosa dice oggi Barelli

Ribadisce l’importanza delle società sportive che garantiscono al Paese, tra le altre cose, l’attività motoria ma che è anche essenziale per la salute sia fisica che mentale. Lo ha detto in breve e molto efficacemente anche il professor Landi.

migliori elastici per nuotatori

I punti salienti del discorso del presidente FIN tenutosi a “La politica nel pallone” su Rai Gr Parlamento: “Se non vengono messi a disposizione un paio di miliardi di euro per tenere in vita le societa’ sportive che gestiscono gli impianti e per curare le ferite delle chiusure saranno veramente guai. Servono risorse per permettere alle societa’ di pagare gli affitti, tenere in manutenzione le strutture come le piscine e pagare gli oneri come l’energia elettrica”.

Barelli ci tiene a sottolineare che non sta dando colpe a Vezzali: “Valentina Vezzali non c’entra nulla, e’ chiaro. Il problema e’ che lo sport, el’attivita’ motoria, sono garantite nel paese esclusivamente dalle settantamila società del settore.

Le società sportive, un volano per il benessere delle persone

Conclude con una bellissima analogia: “Lo sport non si fa nella scuola, i comuni non hanno fondi per politiche a favore dell’attivita’ motoria, le societa’ hanno dovuto chiudere l’attivita’ da oltre un anno perdendo due stagioni di attivita’ e non hanno piu’ i soldi per poter pagare i costi di questa chiusura. Se si interrompe questo volano favoloso garantito dalle società, che operano in sostituzione dello Stato (stato che non c’è mai stato nell’ambito della promozione) lo sport italiano si ferma. Non sono arrivati ristori e questa e’ la conseguenza”.

Fonte foto: Fonte ITALPRESS, foto DBM

Fonte: FIN

459views

Articoli Simili:

Le Qualificazioni Nuoto USA divise in due causa COVID19
Le Qualificazioni Nuoto USA divise in due causa COVID19 I trials nazionali di nuoto americani per decidere chi andrà a Tokyo saranno un po' diversi quest'ann...
CampionatI Italiani Nuoto, spostati al 31 Marzo; tutte le info.
CampionatI Italiani Nuoto, spostata al 31 Marzo la data d'inizio Si terranno a Riccione dal 31 Marzo al 3 Aprile i CampionatI Italiani Assoluti di Nuoto. Que...
Piscine: Si Riapre Prima di Luglio! Ma solo...
Piscine: Si Riapre Prima di Luglio! Ma solo... Ebbene sembra che sia arrivata un'intesa col governo per la riapertura delle piscine coperte. Intanto oggi pom...
Lilly King e le Falle nell'Antidoping Durante la Pandemia
Lilly King e le Falle nell'Antidoping Durante la Pandemia Lilly King non è mai stata restia a parlare di problemi dell'anti-doping. La ranista americana ha r...
Europei di Nuoto 2021: 6 Cose a cui Prestare Attenzione
Europei di Nuoto 2021: 6 Cose a cui Prestare Attenzione Ecco 6 punti salienti di questi campionati europei 2021. Cose interessanti da tenere d'occhio e che p...
Coppa del Mondo di Nuoto 2021, le finali del primo giorno a Budapest
Coppa del Mondo di Nuoto 2021, le finali del primo giorno a Budapest È andato il primo giorno di finali della FINA World Cup 2021. La prima sessione di final...
Al via Sabato il Meeting del Titano: diretta e risultati
Al via Sabato il Meeting del Titano: diretta e risultati Sabato 19 e Domenica 20 Febbraio 2022 tornerà il Meeting del Titano dopo che l'anno scorso era stato...
ISL Match 11: i DC Trident e Team Iron passano ai Playoff
ISL Match 11: i DC Trident e Team Iron passano ai Playoff Nella terza stagione della International Swimming League (ISL), il match finale della regular seaso...

You may also like