Nuoto: Cronaca Sintetica degli Europei (oltre Paltrinieri)

europei-nuoto-risultati-2021

Foto: a. kovacs DBM/ LEN

Nuoto: Cronaca Sintetica degli Europei (oltre Paltrinieri)

Sharon van Rouwendaal e Gregorio Paltrinieri sono le prime due medaglie d’oro per le Acque Libere dei Campionati Europei di Nuoto di Budapest. Medaglie nelle 5 km di nuoto maschile e femminile. Van Rouwendaal, che in Agosto difenderà il suo titolo Olimpico nella 10 chilometri,  ha finito la gara in 58’45″2. Giulia Gabrielleschi si prende l’argento con 58’49″3. Terza la francese Oceane Cassignol in 58’51″4.

cuffie nuoto anche personalizzate

Per la gara maschile abbiamo già raccontato tutta la fantastica ed emozionante gara di Paltrinieri nel precedente articolo SuperGreg e l’emozionante volata finale. Paltrinieri vince in 55’43″3 davanti a Marc-Antoine Olivier in 55’45″1. Terza posizione per Dario Verani in 55’46″6.

Van Rouwendaal difende la corona europea

La nuotatrice olandese, costante nel ritmo come un metronomo, è passata avanti a Gabrielleschi all’incirca al giro dei 2600 metri. Meno di un secondo separava le due nuotatrici ma alla fine a spuntarla è stata Van Rouwendaal. sui 5 km la ventisettenne vinse anche il bronzo agli europei di fondo nel 2016 e l’oro a Glasgow nel 2018. E sempre Van Rouwendaal difenderà il titolo della 10 chilometri oggi. Per vedere il programma gare completo con gli orari puoi visitare la pagina Europei – il calendario completo.

Dice Van Rouwendaal “Non gareggiavo da un anno e mezzo per cui ho sentito un po’ di pressione. Ma quello stress buono, evidentemente, che porta risultati. Era anche la prima gara con il mio nuovo allenatore (quello della nazionale tedesca, Bernd Berkhahn). Posso nuotare veloce e  ciò significa anche che ho fatto le scelte giuste. Non mi preoccupava nemmeno l’acqua fredda, posso gestire il freddo piuttosto bene. Stamattina ho fatto riscaldamento senza muta, con il costume normale. Penso che avrei potuto nuotare anche un po’ più veloce, spero di dimostrarlo nella gara di domani, dopo un buon riposo”.

abbigliamento personalizzatonuoto cuffie costumi swimmershop

Le dichiarazioni di Giulia Gabrielleschi

“Era la mia prima vera gara dopo tantissimo tempo. Ho preso parte solo ai Campionati Italiani e quindi ero proprio aggressiva e affamata di successo stamattina. Volevo gareggiare per la medaglia e sono felice di averla conquistata. Ho provato a raggiungere Sharon ma oggi è stata troppo veloce”.

Per Cassignol è invece la prima medaglia seniores in acque internazionali, ecco come ha commentato: “Sharon ha dato a tutte un ritmo molto veloce e ho fatto il possibile per starle dietro. Ma alla ha fatto veramente un bel finale di gara. Anche Giulia mi ha chiuso il corridoio dove avrei potuto passare per superarla. Ho visto che eravamo solo in tre quindi mi sono detta -OK, posso prendermi una medaglia. È stato molto dura anche passare l’altra italiana alla seconda boa dell’ultimo giro. Posso dire di essere davvero felice per questa medaglia, davvero”.

Paltrinieri vince il primo oro in acque libere

La gara maschile è stata davvero un susseguirsi di emozioni. Paltrinieri, già campione Olimpico dei 1500 Stile, ha emozionato. La tattica di Paltrinieri di muoversi a destra del gruppo in “acque pulite” ha funzionato. Prima medaglia d’oro individuale per lui dopo  aver vinto l’argento nel 2019 ai Campionati Mondiali di Gwangju.

La vittoria è arrivata dopo un anno che Paltrinieri aveva annunciato la separazione da Stefano Morini, suo allenatore per 9 anni. Era poi passato dal centro federale di Ostia alla nazionale di acque libere sotto la guida di Fabrizio Antonelli.

Per un dettagliato resoconto della gara di Paltrinieri, Verani e Guidi puoi leggere l’articolo “Nuoto: Paltrinieri Oro nella 5 km, guarda l’emozionante volata finale“.

 

You may also like