Nuotatori Famosi della Storia: Sapevi di Buster Crabbe?

buster-crabbe-nuotatori-famosi

Foto: ISHOF

Nuotatori Famosi della Storia: Sapevi di Buster Crabbe?

La storia del nuoto è anche la storia dei nuotatori. E a ben vedere di storie straordinarie ce ne sono tantissime, basti ricordare solo Bud Spencer oppure Charles Jackson French. Sono la punta dell’iceberg. Oggi vorremmo parlare di Larry “Buster” Crabbe.

migliori tavolette nuoto swimmershop

Buster vinse una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Amsterdam nei 1500 meters nel 1928. Successivamente ai Giochi del 1932 a Los Angeles fu l’unico americano a vincere ua medaglia d’oro nel nuoto, nei 400 Stile. All’epoca gli Americani non erano fortissimi nel nuoto…

Il suo successo ai Giochi, unito a una bellezza da fotomodello, fece sì che fosse scelto come uno dei 40 atleti Olimpici invitati dalla casa cinematografica Paramount Pictures per dei provini. Un altro nuotatore che, come Johnny Weissmuller (Tarzan) e Carlo Pedersoli (Bud Spencer) fa parte della schiera dei nuotatori prestati al cinema. Quando la Paramount gli fece il contratto, Buster lasciò l’università di legge della Southern California e divenne una star del cinema girando più di 170 tra film per il cinema e per la televisione.

Boa impermeabili portaoggetti nuoto

Come molti nuotatori: il cinema e la TV

Ha partecipato ha molti serial hollywoodiani molto popolari come “Flash Gordon“, “Buck Rogers” e “Billy the Kid“. Ha fatto anche lui, come Johnny Weissmuller, un paio di Tarzan. Evidentemente il fisico da nuotatore è un po’ da Tarzan… Ma è anche stato il “Capitano Gallant della Legione Straniera“. Fu direttore dello show acquatico Billy Rose Aquacade e poi produsse il suo proprio show che portò in giro per il mondo.

Addirittura un fumetto

Al massimo della sua popolarità, nei primi anni 50, venne addirittura pubblicato un fumetto: “Buster Crabbe Comics” . “Al contrario di molti attori” diceva il materiale promozionale “Buster Crabbe è davvero l’uomo che vediamo al cinema! Il suo superbo fisico e la sua forza straordinaria l’ha sviluppata vivendo la propria vita e non recitandola”!

Le storie del fumetto erano un misto di vita reale e dei personaggi che aveva recitato nei film. In una delle storie a fumetti, ad esempio, si trovava a una gara a Rio de Janeiro, nella squadra USA quando “si ritrovò in una gara molto più dura di quel che si aspettava, di fronte alla “nuotata della sua vita”.

You may also like