Paltrinieri Sta Meglio: Inizia la Preparazione a Livigno

paltrinieri-recupera da mononucleosi e va a livigno

Foto: Instagram

Paltrinieri Sta Meglio: Inizia la Preparazione a Livigno

Finalmente la buona notizia che aspettavamo, anche se è sempre bene stemperare l’ottimismo nella necessità di prove concrete. Ma la sua frase “La mia è una mentalità da guerriero: la forza nel superare le avversità è fondamentale” fa decisamente ben sperare. Come abbiamo letto in Paltrinieri rischia di saltare le Olimpiadi, Supergreg si è preso una forma poco aggressiva, per fortuna, di mononucleosi, una malattia in sé non grave, ma molto debilitante per uno sportivo. Ci sono notizie positive.

cuffia silicone migliore bella

La visita in clinica

È proprio di ieri la conferma della visita al Gemelli di Roma per analisi e test mirati che ci daranno informazioni più approfondite sulla forma fisica del nostro SuperGreg nazionale. Sembra però che la fase acuta di questa blanda (per fortuna) forma di mononucleosi sia ormai alle spalle. In questi giorni Paltrinieri sembra sia arrivato al 70% del carico di lavoro necessario in preparazione per i Giochi Olimpici. L’ultima fase di prepazione si svolgera in altura. Sarà un lavoro molto di fino, infatti ricordiamo che Paltrinieri avrà la gara degli 800 Stile già 4 giorni dopo essere arrivato a Tokyo.

Ci sono poi le considerazioni del medico della nazionale Lorenzo Marugo (raccolte da Stefano Arcobelli della Gazzetta.it): “Mantenendo il controllo del metabolismo questo tipo di altura meno pesante non comporta rischi. La diagnosi deve dirci se l’uscita dalla malattia tre settimane prima delle gare potrà consentire a Gregorio di tornare competitivo. Per ora lavora su ritmi bassi e aumenta i volumi mantenendo l’entità dello sforzo. Ha una frequenza cardiaca al 75%, accumulando acido lattico come nel passo centrale di una 10km. L’importante è che lui non abbia perso la sensibilità acquatica. Non bisogna eccedere ma gestire gli sforzi nella giusta misura, perchè allo stress olimpico si è andato ad aggiungere anche questo intoppo”.

migliori cuffie in silicone belle divertenti

Il lavoro a Livigno

L’allenamento in altura è un tipo di allenamento che ha uno scopo specifico, ne abbiamo parlato in Allenamento Ipossico. In poche parole lo si utilizza per ottenere una migliore prestazione atletica una volta ritornati a livello del mare o comunque ad una quota inferiore. Mano a mano che si sale a quote elevate, la pressione parziale di O2 nell’aria inspirata, e quindi in quella alveolare, si riduce. In questo modo si realizza uno stimolo ipossico al quale l’organismo reagisce mediante la secrezione renale di eritropoietina.  L’eritropoietina  stimola la produzione midollare di globuli rossi.

Livigno è il luogo in cui tutti gli azzurri si allenano in altura, a quota 1800 metri. Da queste tre settimane capiremo meglio la forma fisica di Paltrinieri, il cui obiettivo per questa olimpiade sono un bel po’ di gare, tra vasca e fondo. Sarà faticoso sicuramente ma Greg ce la può fare essendo un atleta di primissimo livello. Sapremo solo tra un po’ se sarà confermata la sua presenza nelle tre gare olimpiche cui aveva deciso di partecipare.

388views

You may also like