ISL, novità della nuova stagione Lega Nuoto 2022.

nuova-stagione-isl-2022

Foto: Mine Kasapoglu/ISL

ISL novità della nuova stagione Lega Nuoto

Continuano gli aggiustamenti ISL. La International Swimming League (ISL) ha annunciato, anche per quest’anno, dei cambiamenti al regolamento Lega Nuoto. Questi riguarderebbero cambiamenti sullo status dei  partecipanti e dei premi in denaro. modifiche relative alla nuova stagione, la 4, quella che si svolgerà quest’anno (2022) e che ha un calendario piuttosto esteso.

paracadute-nuoto-frenato-trattenuto

Alla ISL hanno dichiarato di essersi confrontati con allenatori, general manager, atleti e atlete in merito a questi cambiamenti. Il più grande di questi sarà probabilmente l’inserimento dello status di nuotatore/nuotatrice Pro o Semi-Pro. Questo consentirà alle squadre di sapere a quanti match parteciperanno nuotatori e nuotatrici. Nonché di vincolare gli atleti a un certo numero di incontri. Il motivo? La passata stagione che ha visto molti dei grandi nomi del nuoto disertare le gare ISL a causa di impegni successivi alle Olimpiadi di Tokio.

Ecco cosa dovrebbe cambiare nello specifico

Innanzitutto nuotatori e nuotatrici possono scegliere una di queste due categorie (ma in realtà sono veri e propri contratti):

  • PRO (professionisti) oppure
  • Semi-PRO (semi-professionisti).

I nuotatori e le nuotatrici in categoria PRO devono essere disponibili per TUTTE le gare della Stagione 4 ISL. Ne potranno saltare solo una. Chi vorrà mantenere maggiore autonomia e un calendario più flessibile dovrà iscriversi come Semi-Professionista (Semi-PRO). La dichiarazione della categoria alla quale si vuole appartenere viene dichiarata durante il Draft.

Dove sta il “trucco”

La domanda è, cosa vincola un nuotatore PRO? Ovviamente i soldi (che si spera arrivino, considerate le polemiche e i problemi dgli anni precedenti…). Fondamentalmente, i nuotatori PRO riceveranno uno stipendio e bonus aggiuntivi (spiegati di seguito). Questo in aggiunta a qualsiasi premio in denaro che vinceranno durante le competizioni. Ciò comporta obblighi commerciali nei confronti di ISL. Ma anche restrizioni sull’accesso a tutte le altre competizioni commerciali non facenti parte delle loro federazioni nazionali (ad esempio è consentita la partecipazione ai Giochi del Commonwealth, ai Giochi asiatici, ai Campionati europei ecc.).

Inoltre, ci sono regole specifiche per i nuotatori che iniziano nella categoria PRO e vogliono tornare a Semi-PRO. Questo qualora si rendessero conto di non poter adempiere agli obblighi richiesti da un contratto PRO.

I nuotatori semi-professionisti avranno maggiore flessibilità. Potranno saltare fino a 3 match della Regular Season e 1 match dei Playoff. Non riceveranno né stipndio né bonus in denaro. Ma potranno comunque vincere premi allo stesso modo dei PRO. In più avranno meno obblighi commerciali e meno restrizioni, inclusa la possibilità di competere in competizioni commerciali al di fuori della stagione ISL.

Ovviamente sia i PRO che i Semi-PRO possono saltare i match in cui non sono selezionati dal capo allenatore, o se sono infortunati e/o malati, o previo consenso della Lega.

paracadute-nuoto-frenato-trattenuto

Il montepremi

In questa stagione ISL il montepremi aumenterà di circa 3,2 milioni di dollari. Per rendrsi meglio conto dei numeri, il montepremi della precedente stagione (la 3) era di 9,8 milioni di dollari. Questo 2022 vedrà un totale in premi di 13 milioni di dollari.

Questo montepremi sarà però diviso in maniera diversa. Ecco come:

  1. Innanzitutto l’introduzione degli stipendi. A partire da un minimo di 10.000 dollari per tutti gli atleti PRO (che possono arrivare fino a 60.000 dollari).
  2. I nuotatori PRO avranno l’opportunità di integrare i loro stipendi attraverso l’introduzione di bonus fedeltà per:
    1. Nuotatori “fedeli” alla squadra
    2. Bonus per i migliori esordienti
    3. Bonus di rating aggregati
    4. Bonus “gioielli” (ad es. per i nuotatori imbattuti e che hanno il premio “diamante” nei loro eventi).

Il montepremi vero e proprio sarà di 5.930.800 dollari, diviso tra

  1. Premi in denaro vinti attraverso il sistema di punti,
  2. i premi MVP (Most Valuable Player – miglior atleta)
  3. Bonus per la classifica del club.

L’ISL ha dichiarato che annuncerà altre imminenti modifiche relative alle regole tecniche e ai tempi del jackpot. Vi terremo aggiornati. Intanto ecco il comunicato originale della International Swimming League.

Articoli Simili:

Tate Jackson Sospeso: positivo al Test THC
Tate Jackson Sospeso: positivo al Test THC Il nuotatore americano Tate Jackson è stato sospeso per un mese dopo essere risultato positvo al THC durante un co...
Tocca a Paltrinieri nei 10 km, chi sono gli altri favoriti?
Tocca a Paltrinieri nei 10 km, chi sono gli altri favoriti? Adesso è il turno di SuperGreg e di Sanzullo. Stasera alle 23:30 ora italiana si parte con la 10 ...
Riassunto Ultima Giornata Assoluti Nuoto 2021
Riassunto Ultima Giornata Assoluti Nuoto 2021 Ecco cosa è accaduto di speciale nell'ultima giornata di Assoluti Italiani di Nuoto 2021. Un breve riassunto di...
ISL Lega Nuoto: Energy Standard in testa. I risultati del primo giorno
ISL Lega Nuoto: Energy Standard in testa. I risultati del primo giorno Si è conclusa la prima "puntata" della stagione 2021 International Swimming League. Il...
Alcune Differenze tra Paralimpiadi e Olimpiadi
Alcune Differenze tra Paralimpiadi e Olimpiadi Proprio alla vigilia dell'inizio delle Paralimpiadi 2021 ci fa piacere riportare un articolo tratto da Swimmin...
A Tokyo gli Atleti Dovranno Firmare una Liberatoria
A Tokyo gli Atleti Dovranno Firmare una Liberatoria Sembra che la liberatoria che gli atleti firmeranno per la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo di ...
Nuoto, 10 km di fondo, podio per Paltrinieri, Taddeucci e Acerenza
Nuoto, 10 km di fondo, podio per Paltrinieri, Taddeucci e Acerenza E anche la 10 Km è andata. A Eilat, in Israele, sempre durante la prima tappa della Coppa ...
Adam Peaty d'accordo con le proteste alle Olimpiadi.
Adam Peaty d'accordo con le proteste alle Olimpiadi. Adam Peaty dichiara fermamente che ogni atleta dovrebbe avere il diritto di protestare alle Olimpiadi, e...

You may also like