Dorso – colpo di gambe con pullbuoy

    C’è più di un modo di utilizzare il tuo attrezzo da allenamento preferito. Effettuare il colpo di gambe con un pull buoy ti aiuterà a sviluppare un dorso (e un crawl) più fluido e veloce.

    Perchè farlo:
    Se hai qualche difettuccio nella battuta di gambe, il pull boy lo farà emergere subito. Battere le gambe con un pull buoy può aiutare a sviluppare un sacco di buone abitudini. Per muoverti in vasca devi tenere il piede esteso fino alla punta delle dita e mantenere la gambata veloce, compatta e costante.

    Come farlo:
    1. Tieni il pull boy tra le cosce. Ai fini dell’esercizio e per calciare nel modo giusto, è molto più adatto un pull buoy composto da un unico pezzo (NON quelli, per intenderci, con la corda e i due galleggianti separati).pull boy nuoto swimmershop
    2. Parti dal bordo con le braccia lungo i fianchi e comincia ad eseguire la battuta di gambe.
    3. RUOTA! Come vedi nel video, fai dai 6 ai 9 colpi di gambe ruotato da una parte poi ruota tutto il corpo, eccetto la testa dall’altra parte e fai lo stesso, poi ruota di nuovo.
    4. Tieni la testa ferma. Guarda sempre il soffitto.
    5. Estendi il piede. Se le tue dita dei piedi puntano verso l’alto non potrai muoverti.
    6. Mantieni il colpo di gambe stretto e veloce. Calcia dalle cosce non dalle ginocchia. Piedi e dita devono essere appena in superficie.
    7. Dopo una o due vasche rimuovi il pull buoy e nuota qualche vasca a dorso, concentrandoti sul mantenere il colpo di gambe stretto e veloce come prima col pull buoy. Poi ripeti il ciclo – qualche vasca col pull boy e qualche vasca a dorso. Etc.

    Come farlo veramente bene (i punti essenziali):
    1. Mantieni un ritmo costante con i piedi e con la rotazione del corpo.
    2. Cerca di non utilizzare le mani!

    Un altro beneficio di questo esercizio è che fa lavorare parecchio l’interno coscia. Per tenere il pull boy in posizione devi stringere le cosce mentre calci.  Lo sentirai dopo un paio di vasche… 🙂

    Articoli Simili:

    Giochi da allenamento - partenze
    L'abilità di partire, efficacemente e velocemente, dal blocco è obiettivo comune per tutti i nuotatori. Il solito "A postooooo... via!" può rapidamente dive...
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano!
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano! Se vuoi nuotare veloce pare sia proprio così. Nel nuoto agonistico spesso centesimi di secondo fanno la differenza. Secondo ...
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt)
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt) In Nuoto, un allenamento di resistenza, Steve bratt (capo allenatore del team Otter) descrive il suo allen...
    Esercizio - allungo sotto tavoletta
    Esercizio nuoto: allungo sotto tavoletta Questo esercizio "allungo sotto tavoletta" ce lo hanno sottoposto Andre Salles-Cunha e Jason Martin, allenatori all'Al...
    Allenamento - lavori sull'andatura
    Si lavora sull'andatura oggi ...in molti modi. Quando ti si chiede di fare una nuotata in parziale-negativo significa che la seconda metà della nuotata deve ess...
    Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità
    Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità In Allenamento nuoto con scatti ad alta intensità il punto principale sarà controllare e mantenere i tuoi scatti...
    Tieni il passo in Acque Libere
    Se avete mai partecipato a una gara in acque libere, o di triathlon, avete provato sulla vostra pelle un tipo di partenza decisamente unica: un evento frenetico...
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce Questo allenamento nuoto dell'atleta FINIS Heather Rose Scott (trovi l'originale su Set of the week: easy vs. fast). L...
    854views

    You may also like