Tutti gli stili – Scivolamento semplice

Scivolamento semplice, una capacità essenziale per riuscire nel nuoto

Scivolamento semplice, semplice ma la più IMPORTANTE di tutte le abilità che un nuotatore deve possedere, tanto è vero che ormai ci sono un sacco di post ed esercizi che abbiamo deciso di pubblicare. Per darvi l’idea della sua importanza ne pubblichiamo un altro, così che sia chiaro che: VI DOVETE ESERCITARE! 🙂

Perché farlo:

Per nuotatori di tutte le età a fondamento e principio di ogni vasca dev’essere mantenuta e trasferita la velocità post virata fino all’emersione e alla prima bracciata (ottima come seconda fase l’esercizio “allenare le spinte dal muro” ).

Come farlo:

1. Impara cosa devono fare le tue mani. Mettile una sopra l’altra e avvolgi il pollice di quella sopra sul lato di quella sottostante.

2. Strizza le spalle e le braccia più che puoi ai lati della testa. Anche se ci sono varie scuole di pensiero se sia meglio tenerle sulle orecchie o dietro le orecchie, per questo esercizio tieni soltanto le braccia ben vicine alla testa (come fa il nuotatore del video).

3. Una volta che sai cosa devono fare le tue mani e le tue braccia fiondati in piscina, affonda e spingiti con le mani in questa posizione.

4. Ripeti.. all’infinito!!!!!

Come farlo bene:

Nonostante ci siano molti dettagli su cui si potrebbe discutere, potrebbe creare confusione il buttarli qui tutti insieme. Cerchiamo di mantenere questa mossa il più semplice possibile e fare in modo che sia un’abilità RICHIESTA ED ESSENZIALE per tutti gli allievi di qualsiasi livello. Mai pensare di saltare questo passaggio per arrivare più velocemente ad uno stile completo!

Nota per nuotatori Master: Man mano che si invecchia è sempre più difficile portare le braccia strette attorno alla testa. Fai del tuo meglio concentrandoti sulle mani e portando i gomiti il più vicino possibile alla testa. Ma non sentirti frustrato se non riesci!

1.9kviews

Articoli Simili:

Battuta di Gambe in Verticale: Come Sviluppare la Potenza di Gambe nel Nuoto
Battuta di Gambe in Verticale: Come Sviluppare la Potenza di Gambe nel Nuoto Mai provato l'esercizio di Battuta di Gambe in Verticale? Serve a Sviluppare la Po...
Stile Libero - estensione singolo braccio con Joao da Lucca
Se vuoi fare :41 nei 100 a Stile o 1:31 nei 200... avrai bisogno di essere aggressivo. MA essere aggressivo non significa accorciare la bracciata! [iframe ht...
Un utile tabella di comparazione pinne
Pubblichiamo questa tabella giusto per facilitare la comprensione delle differenze tra le pinne a marca FINIS.  
Allenamento - resistenza aerobica su 4200 m
Allenamento - resistenza aerobica su 4200 m In Allenamento - resistenza aerobica su 4200 m potrai cimentarti su una distanza importante per un allenamento di r...
Allenamento - gambe: tecnica e potenziamento
Sviluppare la forza e migliorare la tecnica tutto in un solo allenamento può essere una sfida, specialmente se non hai almeno 90 minuti da dedicargli. La no...
Confronto e differenze tra gli Snorkel FINIS - Parte 4 di 6
Dopo aver dato un'occhiata allo Snorkel Standard e al respiratore Snorkel Junior, oggi vedremo le peculiarità dello Snorkel da Stile Libero Dopo aver ...
Allenamento - se non hai una super Farfalla a 'sto giro usa le pinne!
La serie di oggi ti offre 4 modi di andare su di frequenza cardiaca:  a)  nuotare un sacco di Farfalla b) nuotare qualche 200 Misti, c) una serie di gambe Rana ...
Dorso - imparare l'esercizio "mulino a vento"
Dorso - imparare l'esercizio "mulino a vento" Quando un nuotatore comincia a muoversi in avanti ad un livello più avanzato è il momento di fare attenzione al...

You may also like