Non fermare il ritmo, mantieni un battito cardiaco prestabilito.

    Battito cardiaco: essenziale controllarlo per chi vuole avere risultati nel nuoto

    Il battito cardiaco è importantissimo nell’allenamento dei nuotatori. Difficile è stimare il proprio senza aiuti esterni come cardiofrequenzimetri o altro. Ma se si impara il proprio ritmo e a cosa corrisponde in termini di frequenza cardiaca, potremmo avere un grande vantaggio sugli avversari. Ecco un allenamento per nuotatori che vuole insegnarti proprio questo.

    Dove non specificato puoi scegliere in quale dei quattro stili nuotare le varie ripetute.

    Mantenere la velocità della battuta di gambe e l’andatura per portare il battito cardiaco nella fascia che desideri!

    Riscaldamento

    • 100 stile completo
    • 100 pull buoy
    • 100 gambe
    • 3 x 50 gambe abbassando il tempo 1-3 (cioè aumentando la velocità dalla vasca 1 alla 3) con :10 di recupero
    • 3 x 50 stile completo abbassando il tempo 1-3 con :10 di recupero
    • Advertisement

    Serie principale

    • 3 x 150 con ripartenza base + :20 o :20 di recupero, così suddivisi:
      50 Stile completo
      50 gambe
      50 Stilel completo
    • 4 x 50 pullbuoy con :10 di recupero
      25 Dorso
      25 Stile
      Fai le vasche Dorso e Stile CON LO STESSO NUMERO DI CICLI DI BRACCIATA
    • 3 x 150 con ripartenza base + :40 o :20 di recupero
      50 gambe
      50 stile completo
      50 gambe
    • 4 x 50 pull buoy con :10 di recupero
      25 Dorso
      25 Stile
      Fai le vasche Dorso e Stile CON LO STESSO NUMERO DI CICLI DI BRACCIATA
    • 20 x 25 con :10 di recupero
      1 – remate (meglio se con palette Instinct per massimizzare il potenziamento e il miglioramento tecnico)
      2 – Stile libero con allungo migliore (distanza per bracciata)
      3 – remate (senza palette)
      4 – Battuta di gambe a Stile in immersione (no gambe delfino)
    • A piacere dal blocco 50 metri del tuo stile di gara. Cerca di fare il miglior tempo.

    Defaticamento

    • 300 a piacere in scioltezza

    Articoli Simili:

    Allenamento - Triathlon in vasca coperta!
    Il seguente allenamento ci è stato sottoposto dalla triatleta FINIS Jana Richtrova, seguitela su Instagram @czechchick15. "Come triatleta che vive sulla ...
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt)
    Nuoto, un allenamento di resistenza (di Steve bratt) In Nuoto, un allenamento di resistenza, Steve bratt (capo allenatore del team Otter) descrive il suo allen...
    Un allenamento nuoto esordienti estremamente efficace
    Un allenamento nuoto esordienti che mescola vasche e esercizi fuori dall'acqua Questo allenamento nuoto esordienti viene da un agonista statunitense diventato ...
    Allenamento - battuta di gambe senza pinne
    Di solito i Master si lamentano un sacco di questa serie ma dopo l'allenamento ne sono sempre entusiasti. La regola di oggi è NIENTE PINNE, non importa quanto t...
    Nuoto, allenamento anaerobico con andatura da gara (di Steve Bratt)
    Nuoto, allenamento anaerobico con andatura da gara (di Steve Bratt) In Nuoto, allenamento anaerobico l'allenatore  statunitense Steve Bratt propone un allename...
    Esercizio - spalle strette a Stile Libero
    Perché spalle strette a stile libero? Come posizioni il corpo in acqua durante la nuotata ha un ruolo essenziale nel mantenere la velocità. Se guardi al tuo co...
    Le 4 funzioni della battuta di gambe nel nuoto
    Ecco le 4 funzioni della battuta di gambe nel nuoto Gary Hall, famoso allenatore di molti olimpionici del nuoto statunitense, ci illustra rapidamente alcuni ...
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto - parte 1 (di Gary Hall Sr)
    Demistifichiamo i falsi miti sul nuoto Iniziamo questa serie di post in cui Gary Hall Sr (allenatore statunitense del Race Club, ha vinto tre medaglie in tre e...
    723views

    You may also like