Esercizio – la lepre in acque libere

lepre in acque libere

Cos’è una lepre in acque libere? Adesso comincia l’estate, eccovi quindi un esercizio che puoi fare in piscina ma che ti sarà utile per la strategia di gara in acque libere: la lepre in acque libere! Perché farlo: Imparare come trainare i compagni fa parte della strategia di gara in… Continua a leggere

Allenamento – allenamento facile stile e dorso, e anche piuttosto breve!

allenamento facile stile e dorso

A volte ci vuole un allenamento facile stile e dorso, ma che sia complicabile! Oggi ti proponiamo questo allenamento facile stile e dorso, facile sia perché non richiede particolari abilità o padronanza della tecnica, sia perché, grazie alla breve distanza, non richiede nemmeno un’eccessiva resistenza fisica. Certo, come facciamo spesso,… Continua a leggere

Usare gli elastici da allenamento a secco per prepararsi e allenarsi

Anthony Ervin elastici allenamento nuoto a secco FINIS swimmershop

Gli elastici da allenamento a secco sono una risorsa usata meno del dovuto? Perché elastici da allenamento a secco? Lo stretching spesso viene sottovalutato mentre è una parte dell’allenamento necessaria se di desidera una prestazione ottimale. Seguire un programma in questo senso aumenta la flessibilità e l’ampiezza di movimento. Queste… Continua a leggere

Quand’è che da “allungo” diventa “scivolamento”? La differenza tra scivolamento e allungo può fare la differenza

scivolamento e allungo

La risposta alla domanda di un nuotatore: “C’è un confine sottile tra scivolamento e allungo. Come si può spiegare la differenza tra le due cose?” Di cosa si parla quando si parla di scivolamento e allungo? Nello Stile Libero quando si parla di scivolamento si intende aver tenuto troppo a… Continua a leggere

Esercizio – spalle strette a Stile Libero

spalle strette a stile libero

Perché spalle strette a stile libero? Come posizioni il corpo in acqua durante la nuotata ha un ruolo essenziale nel mantenere la velocità. Se guardi al tuo corpo frontalmente mentre nuoti rimarrai stupito di vedere quale area riesce ad occupare. Ecco un rapido consiglio per tenere le spalle strette a… Continua a leggere

Allenamento – nuoto lunga distanza con accelerazioni e controllo della respirazione

nuoto lunga distanza

Nuoto lunga distanza è 4600 metri e parecchio allenamento di respirazione In nuoto lunga distanza con accelerazioni e controllo della respirazione si lavora su 4600 metri con accelerazioni ed esercizi di respirazione. Quando il ritmo della respirazione cambia o si modifica cerca di tenere sempre costante la velocità di inspirazione… Continua a leggere

Allenamento – aerobico, gambe e accelerazioni

Allenamento nuoto aerobico accelerazioni

Allenamento nuoto aerobico accelerazioni Con questo Allenamento nuoto aerobico accelerazioni potete scegliere il vostro stile preferito quando si parla di serie a “stile completo”, poi però mantenete la corrispondente battuta di gambe nelle serie di gambe. Quando si parla di ripetute “a scendere” si intende che sul numero totale di ripetute il tempo… Continua a leggere

Esercizio – allungo sotto tavoletta

allungo sotto tavoletta

Esercizio nuoto: allungo sotto tavoletta Questo esercizio “allungo sotto tavoletta” ce lo hanno sottoposto Andre Salles-Cunha e Jason Martin, allenatori all’Almaden Swim & Racquet Club.  Lavorare sul gomito alto e sull’anticipo della presa è importante per ogni stile ma trovare il modo migliore per definire e capire come questo vada fatto… Continua a leggere

Palette e paracadute nell’allenamento dei velocisti

Palette e paracadute allenamento velocisti

Palette e paracadute, hanno un senso per i velocisti? Palette e paracadute sono attrezzi utilizzati l’uno per aumentare la propulsione, l’altro per frenarla. Li troviamo ormai su ogni piano vasca e in ogni allenamento ma, a dispetto del grande utilizzo, sono davvero poche le ricerche che ne supportano o sconsigliano l’utilizzo… Continua a leggere

Osservando i miei Master che si allenano – parte 2

osservando i miei master che si allenano

Osservando i miei master che si allenano (la seconda e ultima parte) C’è un’incredibile voglia di imparare Siccome i master che si allenano SCELGONO di allenarsi anziché avere mamma o papà che li svegliano a forza al mattino per far loro impacchettare gli attrezzi e trascinarli in piscina, di norma… Continua a leggere

Allenamento – battuta di gambe e ancora battuta di gambe (battuta di gambe soglia aerobica)

allenamento battuta di gambe soglia aerobica

Battuta di gambe e ancora battuta di gambe (battuta di gambe soglia aerobica) Alternare ai diversi stili delle ripetute di battuta di gambe per un allenamento focalizzato e centrato sull’utilizzo della battuta di gambe in un contesto di lavoro in soglia aerobica (battuta di gambe soglia aerobica). Se hai necessita… Continua a leggere

Perché usare la tabella RPE (Classificazione dello Sforzo Percepito) può essere utile ai nuotatori

Classificazione dello sforzo percepito

La RPE o Ratings of Perceived Exertion (Classificazione dello Sforzo Percepito) può esserci utile? Alcune osservazioni: 1) La Classificazione dello Sforzo Percepito (RPE) è un modo economico di monitorare la risposta del nuotatore all’allenamento 2) È veloce 3) Benché metodi tecnologici siano più accurati, l’evidenza ha dimostrato che la Classificazione dello… Continua a leggere

Virate con spinta stabile

lezioni Virate con spinta stabile

Virate con spinta stabile Cosa si intende con Virate con spinta stabile? Quando un nuotatore (sia giovane che stagionato) esce da una virata capita spesso che rimanga in qualche modo disorientato e spinga nella maniera scorretta. Per imparare una posizione di uscita dalla virata bella ed efficace ecco una sequenza… Continua a leggere

Allenamento – andatura di soglia sull’aumento di distanza

andatura di soglia sull'aumento della distanza

Mantenere l’andatura di soglia sull’aumento di distanza Per intraprendere questo allenamento in andatura di soglia sull’aumento di distanza dobbiamo partire dalla nostra andatura di base (a grandi linee, la tua andatura di gara per i 100m + 10 secondi, nel post “Intervallo base” viene spiegato un poco più nel dettaglio). Se… Continua a leggere

Le serie di valutazione nel nuoto (test in vasca) sono una cosa buona ed affidabile? (di Allan Phillips)

test valutazione nuoto

L’estate inoltrata è un sollievo per molte squadre con le gare ormai passate, gli atleti che si godono le vacanze prima del rientro. Quando allenatori e nuotatori ritornano al normale allenamento, tutti condividono l’obiettivo di ristabilire una base per l’autunno. I nuotatori spesso arrivano a questo punto (vuoi per le… Continua a leggere

Allenamento – Distanza per nuoto pinnato, di Stefano Konjedic

DISTANZA NUOTO PINNATO

Come promesso nello scorso post ecco il secondo allenamento di Stefano Konjedic, stavoleta con un lavoro sulla distanza e frequenza cardiaca di soglia. ALLENAMENTO DI DISTANZA PER NUOTO PINNATO Riscaldamento: 1 x 500m a piacere senza le pinne 600m tecnica con l’utilizzo della monopinna FOIL i primi 300m tecnica mista… Continua a leggere

Allenamento – Velocità per nuoto pinnato, di Stefano Konjedic

allenamento nuoto pinnato monopinna foil

Oggi Stefano Konjedic, un nome che vi sarà senz’altro familiare se fate parte del mondo del nuoto pinnato, ci consiglia un primo allenamento, di velocità. Lascio la parola a lui: “Entrambi gli allenamenti (questo e il prossimo sulla distanza) solitamente li svolgiamo più volte durante la fase di carico, uno… Continua a leggere

Le 4 funzioni della battuta di gambe nel nuoto

funzioni battuta gambe nuoto

Gary Hall ci illustra rapidamente alcuni suoi pensieri e caratteristiche sulla e della battuta di gambe. Ci sono 4 funzioni a cui devono adempiere le gambe nel nuoto. La propulsione è la parte della battuta di gambe che ti permette di spostarti in avanti. Quando generiamo potenza con gli arti inferiori… Continua a leggere

Esercizio – equilibrio a Stile Libero con pull buoy

equilibrio a Stile Libero con pull buoy

Usare il pullbuoy per annoiarsi meno e migliorare si può! Il pull buoy viene usato raramente per insegnare a padroneggiare l’equilibrio MA utilizzandolo in modo da modificare il punto di equilibrio del corpo un nuotatore può imparare molto bene a modificare la propria bracciata in modo produttivo. Con questo esercizio… Continua a leggere

Nuoto pinnato, un allenamento di Michele Russo per chi nuota a livello amatoriale!

michele russo nuoto pinnato allenamento

Nuoto pinnato, una disciplina che sta prendendo piede anche in Italia. Nuotonline, grazie alla collaborazione con atleti di livello del nuoto pinnato da oggi vi offrirà consigli e allenamenti anche per questo sport in rapida diffusione! Ecco quale allenamento di nuoto pinnato ci sottopone Michele Russo: “Per quanto riguarda l’allenamento… Continua a leggere

Allenamento – Triathlon in vasca coperta!

allenamento triathlon vasca coperta

Il seguente allenamento ci è stato sottoposto dalla triatleta FINIS Jana Richtrova, seguitela su Instagram @czechchick15. “Come triatleta che vive sulla east coast, dove la stagione di acque libere dura solo pochi mesi (maggio – settembre), uno dei miei allenamenti favoriti in piscina incorpora alcune abilità necessarie nelle gare Open… Continua a leggere

Allenare resistenza e andatura!

Paracadute regolabile Drag+Fly FINIS per nuoto frenato

Ritorniamo dopo una breve pausa a discettare di nuovo di allenamenti e tecnica del nuoto, ne approffitiamo per ricordarvi che il nostro blog presto si trasferirà per continuare l’attività con un sacco di articoli, nuovi allenamenti e consigli per nuotatori di tutti i livelli. Il seguente articolo e allenamento sono… Continua a leggere

I sei princìpi secondo Karlyn Pipes-Neilsen

principi nuoto Karlyn Pipes-Neilsen

In questo video di Karlyn Pipes-Neilsen questa interessante nuotatrice condivide con noi alcune delle cose a cui pensa mentre nuota.Sono punti chiave su cui concentrarsi e che Karlyn ha imparato durante i molti anni di pratica e insegnamento sia in acque libere che in vasca.La cosa che potrebbe lasciare interdetti… Continua a leggere

Allenamento – intensità controllata e fondamenta solide

allenamento nuoto costante

Riscaldamento: 100 Stile Libero 100 gambe Misti 100 Tecnica Misti 2  ripetizioni di 1 x 50 gambe/tecnica con recupero :10 secondi 1 x 50 tecnica/nuotata con recupero :10 secondi 1 x 100 Stile libero, scatto veloce, con recupero :10 secondi Serie principale: 4 x 100 con recupero :20 secondi 1… Continua a leggere

4 esercizi specifici per la muscolatura di supporto nella Rana

ranista seduto gambe

Del Dr. G. John Mullen I ranisti sono nuotatori unici. Quali altri atleti vogliono rimanere seduti con le gambe a W tutto il tempo per sviluppare un’ampiezza di movimento maggiore? Non preoccuparti non sto partendo di nuovo con la filippica sul perché sia sconsigliabile esagerare con questa posizione. Voglio solo proporti… Continua a leggere

Allenamento – virate in vasca corta

virata

Quando comincia la stagione della vasca corta è tempo di concentrarsi sulle virate. Riscaldamento: 1 x 400 a piacere Serie di riscaldamento: 8 X 25 a :35 (pinne corte opzionali) Vasche dispari:  battuta di gambe a Stile in posizione di scivolamento. Tra un respiro e l’altro cerca di fare almeno… Continua a leggere

Allenamento – lavori sull’andatura

Allenamento nuoto finis ritmo andatura tempo trainer pro swimmershop

Si lavora sull’andatura oggi …in molti modi. Quando ti si chiede di fare una nuotata in parziale-negativo significa che la seconda metà della nuotata deve essere più veloce della prima. Di conseguenza devi tenere d’occhio il contasecondi mentre nuoti e non solo alla fine. Il modo più facile per capire… Continua a leggere

Swimsense Live – un primo sguardo al nuovo orologio per nuotatori FINIS

orologio swimsense live swimmershop

Senza dubbio quando vai in piscina ad allenarti cerchi di fare in modo che ogni allenamento sia efficace (se sei un agonista), piacevole e, si spera, abbastanza efficace se sei un nuotatore “libero”. Per questo Finis ha decisamente catturato la nostra attenzione quando abbiamo sentito che stava uscendo con un… Continua a leggere

Allenamento – battuta di gambe senza pinne

battuta gambe nuoto

Di solito i Master si lamentano un sacco di questa serie ma dopo l’allenamento ne sono sempre entusiasti. La regola di oggi è NIENTE PINNE, non importa quanto tu sia lento nella battuta di gambe! Puoi scegliere se usare o no una tavoletta. Puoi scegliere se battere le gambe sulla… Continua a leggere

Scegli velocità, forza o tecnica? Tre esercizi con le pinne per iniziare la stagione carichissimi!

allenamento nuoto pinne piscina

Tre serie per allenatori e nuotatori che cercano di sviluppare velocità, forza e tecnica. Si raccomanda l’utilizzo di pinne a pala medio/corta per tutte le serie. Al contrario di quel che accade con le pinne a pala lunga, la pala più corta permette una maggiore velocità del piede e un… Continua a leggere

Virata aperta, un esercizio per impararla bene – Parte 4

virata aperta esercizio 4

E infine la quarta fase dell’esercizio per imparare bene la virata aperta. Perché farlo: Nella fase tre ti è stato chiesto di spingerti all’indietro, sulla schiena. Spingersi all’indietro è un’ottimo modo di imparare le basi della virata aperta. Ma avrai bisogno di ruotare su un fianco in modo da poter… Continua a leggere

Allenamento – un sacco di 50 in tutti gli stili

Pinne PDF allenamento Misti

Un sacco di 50 questa settimana in una serie con tutti gli stili che mantenga tutti sulla stessa ripartenza. SERIE PRINCIPALE (vasca corta) Si sta raggruppati sulla stessa ripartenza.  I primi 12 X 50 sono a Stile Libero per tutti. I successivi 9 X 50 ogni nuotatore sceglie il suo… Continua a leggere

Virata aperta, un esercizio per impararla bene – Parte 3

virata aperta esercizio 3

Ecco la terza fase dell’esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai come virare questo esercizio aumenterà la tua velocità di rotazione aumentando la tua consapevolezza sull’utilizzo di mani e braccia. Perché farlo: Nella fase 1 dell’esercizio hai imparato a spingerti dal muro piegando il braccio correttamente e… Continua a leggere

Virata aperta, un esercizio per impararla bene – Parte 2

virata aperta esercizio 2

Ecco la seconda fase dell’esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai già come farle troverai interessante e divertente questo esercizio e riuscirai a migliorare le tue virate a rana e a Farfalla. Perché farlo: Nella prima parte abbiamo lavorato sull’avvicinamento al muro mantenendo un basso profilo, adesso… Continua a leggere

Allenati per l’oro con Anthony Ervin!

ervin medaglia oro finis Olimpiadi 2106

La medaglia d’oro 2016 Anthony Ervin è uno dei nuotatori più talentuosi del mondo. All’età di ben 35 anni Anthony è diventato il medagliato Olimpico più anziano aggiudicandosi il titolo nei 50 m Stile Libero. Non solo ha vinto ma ha anche stabilito il suo record personale mostrando al mondo… Continua a leggere

Tutti gli stili – tavoletta del Wyoming

lapide esercizio tavoletta verticale allenamento nuoto swimmershop FINIS

Mentre ero alla Wyoming University ho visto una serie di gambe che incorporava allenamento di resistenza e velocità. Perché farlo: Il passaggio da resistenza a velocità può risvegliare i sensi e migliorare il momento della virata, il tutto mentre si migliora la forma. Come farlo: 1 – Indossa un paio… Continua a leggere

Partenze – schiena piatta

Nuoto partenza saper perdere gare swimmershop nuoto

Nuotatori, avete sentito almeno una volta il vostro allenatore dirvi “schiena piatta in partenza” e non sapevate a cosa si riferisse? Ecco la cosa illustrata in modo veloce. Prima di tutto chiediamoci perché dovresti voler partire con la schiena piatta? Troppi nuotatori iniziano in posizione con la schiena curva mentre… Continua a leggere

Esercizio – imparare a mantenere la testa stabile con il tubo frontale

Durante una visita all’ Austin Swim Club il Coach Brendan Hansen ha portato alla nostra attenzione un atleta che utilizzava lo snorkel come aiuto per tenere la testa in posizione stabile durante lo Stile Libero. Perché farlo: È la testa che guida e di conseguenza è anche un ottimo indicatore… Continua a leggere

Allenamento – poche facili vasche per migliorarsi

agility paddle allenamento

Jill Dahle della Finis è stato un agonista e adesso è un allenatore. Ecco cosa suggerisce come allenamento facile per lavorare su alcuni aspetti tecnici di base: 6 vasche: Riscaldamento a Stile o Dorso 4 vasche: lavoro di braccia con palette (Agility per lavorare forza e tecnica oppure Freestyler per… Continua a leggere

Il nuoto come equazione – risolvere i problemi con l’attenzione ai dettagli

Un pensiero per la prossima stagione. Il modo in cui ti accosti al metodo che userai per raggiungere i tuoi obiettivi è un aspetto estremamente importante dell’inizio di stagione. I nuotatori di solito  iniziano la stagione sia entusiasti che un poco spaventati per l’allenamento e a volte con obiettivi così… Continua a leggere

3 modi di ridurre il carico sulle spalle dei nuotatori

spalla del nuotatore

Il nuoto, si sa, mette sotto carico le spalle. Per questo motivo gli infortuni a quell’articolazione sono frequentissimi tra i nuotatori e oscillano tra percentuali del 50 – 80%. La quantità di rotazioni della spalla durante l’allenamento è la prima causa dello stress articolare. Certo questo carico può essere “modificato”,… Continua a leggere

Allenamento – serie da 200 e si lavora sull’allungo

palette allenamento nuotatri piscina Freestyler Stile Libero FINIS swimmershop

Oggi una serie non lunghissima e con parecchie pause ma il lavoro è di qualità! Nuota 5 ripetizioni di: 1 X 200 così suddivisi 25 Stile Libero in allungo (scivolando bene per sfruttare al meglio tutto l’abbrivio) Opzionale per le serie in allungo l’utilizzo delle palette Freestyler (che servono proprio… Continua a leggere

Stile Libero – giochi di testa

stile libero crawl strategie di gara swimmershop

La posizione migliore della testa dipende più dal tuo stile che da altro. Ecco un esercizio che dovrebbe aiutarti a sperimentare e capire quale posizione di testa/occhi è la migliore per te. Per anni ci è stato detto che la posizione migliore della testa era quella in cui la linea… Continua a leggere

Come Scott Tucker riesce a “nascondere la respirazione” per andare più veloce

respirazione nuoto

Veder nuotare Scott Tucker è meraviglioso, non solo per la fluidità del suo stile ma anche per come riesce a respirare… sembra che non respiri ma se si guarda il video fino a metà, quando viene rallentato, si vede chiaramente come Scott riesca a respirare tirando fuori dall’acqua metà bocca!… Continua a leggere

Allenamento – Misti e scatti

sprint scatto nuoto

L’allenamento di misti di oggi è ispirato alle progressioni piramidali del crossfit RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE RISCALDAMENTO: 1 x 200 a Stile a coppie. Velocità rilassata. quello che sta in testa passa dietro ogni 50 m. SERIE PRINCIPALE Fatela in gruppo. Per diminuire la difficoltà potete sostituire… Continua a leggere

Teso per la gara? Ecco un punto di vista che potrebbe esserti d’aiuto.

gara nuoto preparazione

Una delle domande che ci si pone più spesso, come allenatori ma anche come atleti, è sul controllo dell’ansia in gara. Ci sono molte idee su come gestire i propri nervi ma quando lo chiedono a me la risposta è visiva. Per essere tranquillo sul blocco di partenza prima della… Continua a leggere

Allenamento – tecnica Farfalla e Rana

rana velocità mani swimmershop

L’allenamento di oggi integra tecnica di Farfalla e Rana. RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE DI RISCALDAMENTO: 3 X 50 a piacere; inizia ogni 50 con 5 bracciate a Farfalla in verticale (vedi video). poi torna al muro e inizia a nuotare il 50. SERIE FARFALLA: 4 X 50… Continua a leggere

Allenamento – curare i molti aspetti della gara

Specchio tecnica allenamento nuoto esercizi

Oggi inseriamo di nuovo una mini serie di 300m (ve la ricordate? Per vederla inserita in un allenamento eccola qua: “dai la cera, togli la cera“?) che è ottima come parte di recupero.  Ti aiuta a concentrarti su molti aspetti importanti di una buona gara: raggiungere facilmente una buona velocità,… Continua a leggere