Allenamento – Stesse ripartenze e sfide individuali

La serie di questa settimana tiene tutti sulle stesse ripartenze ma permette un sacco di variazioni anche individuali all’interno della sua cornice.

SERIE PRINCIPALE:  1900 m
Fate questa serie in gruppo!  Per alcuni nuotatori le ripartenze/recuperi saranno abbondanti e potrai scegliere gambe, tecnica, pullbuoy, Misti o uno stile diverso dal Crawl. Sii creativo! Le corsie più veloci potrebbero anche aumentare un poco la distanza finché riescono a rimanere nella ripartenza. Per alcuni potrebbero, invece, essere ripartenze impegnative, quindi questi potranno scegliere qualsiasi stile o attrezzo che permetta loro di riuscire a farcela. Per aggiungere una difficoltà extra all’interno di ogni mini serie da 100 prova a abbassare il tempo da 1 a 3 e da 4 a 6.

  • 6 X 100 a piacere con ripartenza a 2:15
  • 1 x 50 recupero attivo
  • 6 X 100 a piacere con ripartenza a 2:00
  • 1 x 50 recupero attivo
  • 6 X 100 a piacere con ripartenza a 1:45
    Se questo per te è una ripartenza impossibile passa a 6 X 75 a 1:45.

Articoli Simili:

Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2
Virata aperta, un esercizio per impararla bene - Parte 2 Ecco la seconda fase dell'esercizio per imparare bene la virata aperta. Anche se sai già come farle ...
Allenamento - un 1800m tosto
Ecco un 1800m abbastanza tosto, le pause/ripartenze sono pensate per la vasca corta Serie principale: 6 ripetizioni dello schema sottostante. Scegli una c...
Allenamento - allenamento tra due recuperi
Allenamento - allenamento tra due recuperi - Nuoto on line Allenamento tra due recuperi è un allenamento per nuotatori di  CJ Fiala (Sports Marketing Lead per ...
La sicurezza in acque libere, consigli utili
La sicurezza in acque libere, consigli utili Ecco alcuni pratici consigli per nuotare in sicurezza in acque libere. Ti saranno utili ogni volta che andrai a nu...
Allenamento - Distanza per nuoto pinnato, di Stefano Konjedic
Come promesso nello scorso post ecco il secondo allenamento di Stefano Konjedic, stavoleta con un lavoro sulla distanza e frequenza cardiaca di soglia. ALLENAM...
La frequenza e i Tempo Trainer
Quest'oggi riportiamo un articolo apparso sul sito dell' A.S. Molinella Nuoto a firma Andrea Scalambra che reputiamo molto ben fatto e di estremo interesse per ...
Perché usare la tabella RPE (Classificazione dello Sforzo Percepito) può essere utile ai nuotatori
La RPE o Ratings of Perceived Exertion (Classificazione dello Sforzo Percepito) può esserci utile? Alcune osservazioni: 1) La Classificazione dello Sforzo P...
Nuoto, stretching muscolare prima e dopo!
Nuoto, stretching muscolare Nuoto, stretching muscolare - allungare i muscoli nel nuoto vuol dire trarre il massimo dal proprio programma di allenamento. Sicco...

You may also like