Stile Libero – ridurre le bracciate sui 100m

    Ecco un semplice esercizio che puoi aggiungere a qualsiasi serie per avere un quadro più completo di quello che effettivamente conosci del tuo modo di nuotare!

    [iframe https://www.youtube.com/embed/pXxSvKKxx3Q?rel=0 640 480]

    Perché farlo:
    Capire la tua frequenza/lunghezza di bracciata, quanto sforzo ci metti in ognuna, in altre parole la conoscenza completa di quel che stai facendo in vasca,  ti sarà essenziale se vuoi gareggiare a livello alto.

    Come farlo:
    1)  Inizia una serie di 100 in cui il tuo obiettivo sarà di fare una bracciata in meno ogni 25m.
    2)  I nuotatori nel video hanno iniziato con 10 bracciate e se le sentivano bene, allungate e sciolte, ma non erano stanchi per nulla. Quindi c’era bisogno di altra carne al fuoco.
    3)  Per ogni vasca fai una bracciata in meno, o almeno provaci.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    Puoi sempre ricominciare aggiungendo una bracciata, il che significherà che hai già imparato i tuoi limiti e il momento in cui inizi a stancarti. Un altro sistema che molti allenatori AMANO è di aggiungere più gambate a Delfino in immersione mano a mano che le bracciate diminuiscono. Aggiungi più colpi di gambe e più allungo e rollìo. Fai il possibile per spremere tutto quello che puoi da ogni singola bracciata.

    Questo genere di attenzione al dettaglio dovrebbe diventare il tuo pane quotidiano se l’obiettivo è raggiungere il massimo potenziale.

    Articoli Simili:

    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano!
    Vuoi Nuotare Veloce? Apri la mano! Se vuoi nuotare veloce pare sia proprio così. Nel nuoto agonistico spesso centesimi di secondo fanno la differenza. Secondo ...
    Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
    Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
    Rana, le mani di Dave, un Esercizio Interessante
    Rana, le mani di Dave La scorsa settimana mi sono ricordato di un esercizio molto interessante ai fini dello sviluppo di sensibilità delle mani, ideato dall'...
    Remate Nuoto - Cosa sono - Approfondimento ed Esercizi per il Nuoto
    Quando i tuoi amici non nuotatori ti sentono parlare di remate di sicuro fraintendono, ma chi condivide la vasca con te sa che stai parlando di migl...
    Allenamento nuoto Rana e Misti
    Allenamento nuoto Rana e Misti, lavorare tecnica e resistenza In Allenamento nuoto Rana e Misti si parte dall'utile concetto della ripartenza base per lavora...
    Virate - esercizio virata con pausa di Joao De Lucca
    A cosa serve un esercizio virata con l'interruzione di una pausa? Ce lo mostra Joao De Lucca in questo esercizio virata con pausa. Le virate fatte bene non dip...
    Tutti gli stili - leggere il contasecondi
    Tutti gli stili - leggere il contasecondi Gli allenatori capiranno l'importanza di questo video, sopratutto se lavorano con atleti giovani. Perché far...
    Allenamento - Virate e parziali negativi
    RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE VIRATE 4 X 50 con virata a metà vasca per la prima vasca vasche dispari: Stile libero vasche pari: Dorso ...
    2.2kviews

    You may also like