Stile Libero – con gambe a Delfino

Ecco un esercizio che fonde due stili per mantenere la mente su di giri!

[iframe https://www.youtube.com/embed/F_RcP5XKTqU?rel=0 640 480]

Perché farlo:
I motivi per praticare questo esercizio sono l’equilibrio, la coordinazione e la comprensione della relazione tra il corpo e la presa sull’acqua.

Come farlo:
1)  Spinta dal muro, gambe Delfino.
2)  Continua a tenere la battuta di gambe a Delfino quando cominci a fare le bracciate… a Stile Libero.
3)  Fai una battuta di gambe a Delfino per ogni bracciata a Stile.

Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
Il tempismo è la chiave di volta per questo esercizio. Assicurati che i piedi stiano andando verso il basso quando la mano entra in acqua davanti a te ed esegue l’allungo.  Quando la potenza del colpo di gambe inizia a scemare concentrati sulla presa della mano. Cerca la connessione tra il peso sulla mano, portato dalla gambata, e come quest’enfasi possa aiutarti a portare la mano e il braccio nella corretta posizione di presa.

Se poi vuoi aggiungere un po’ di velocità e carico sulle gambe puoi utilizzare le pinne corte EDGE della Finis.

Questo esercizio non è soltanto ottimo per sviluppare coordinazione (che è una caratteristica sempre ottima per gli atleti), ma anche un esercizio grandioso per il CORE. Potresti anche scoprire di avere un lato debole e un lato forte. Se sei uno stileliberista asimettrico questo esercizio potrebbe aiutarti a capire da quale parte ti soffermi di più!

819views

Articoli Simili:

4 esercizi specifici per la muscolatura di supporto nella Rana
Del Dr. G. John Mullen I ranisti sono nuotatori unici. Quali altri atleti vogliono rimanere seduti con le gambe a W tutto il tempo per sviluppare un'ampiezza...
Allenamento inizio stagione, andatura e ritmo con il metronomo per nuotatori Tempo Trainer
Allenamento inizio stagione, su andatura e ritmo La serie di allenamento FINIS di oggi viene dall'Olimpionico Ross Davenport.  Davenport è il nuotatore britann...
Consigli dagli agonisti - Strategie di gara sui 100m Rana e Farfalla di Robert J. Bonomo - Parte 3
100m Rana: Strategia: Come nelle gare sui 50m l'inizio è una parte essenziale della gara visto che ogni millisecondo è importante. La differenza tra il ...
Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Ecco Come Allenarti in Piscina Quando hai Poco Tempo.
Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Ecco Come Allenarti in Piscina Quando hai Poco Tempo. Allenamento Nuoto da 20 Minuti? Andare ad allenarsi in piscina, o in Acqu...
Stile Libero - estensione singolo braccio con Joao da Lucca
Se vuoi fare :41 nei 100 a Stile o 1:31 nei 200... avrai bisogno di essere aggressivo. MA essere aggressivo non significa accorciare la bracciata! [iframe ht...
Nuoto, stretching muscolare prima e dopo!
Nuoto, stretching muscolare Nuoto, stretching muscolare - allungare i muscoli nel nuoto vuol dire trarre il massimo dal proprio programma di allenamento. Sicco...
Allenamento - tecnica Farfalla e Rana
L'allenamento di oggi integra tecnica di Farfalla e Rana. RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE DI RISCALDAMENTO: 3 X 50 a piacere; inizia ogni ...
SwimFin un aiuto per l'insegnamento del nuoto?
La pinna Swimfin, incrocio tra tavoletta e ausilio galleggiante aiuterà ad imparare il nuoto e a vincere la paura dell'acqua divertendo i bambini. Un aiuto tecn...

You may also like