Allenamento – spingiamo i nuotatori ad aumentare il ritmo!

    La serie di questa settimana offre due modi per incoraggiarti ad aumentare l’andatura e con un trucchetto per variare e scacciare la noia. Allenamento da fine settimana.

    RISCALDAMENTO:

    • 1 x 400 a piacere

    SERIE DI RISCALDAMENTO:

    • 6 X 75 (25 gambe/25 tecnica/25 stile completo) stile ed attrezzi a scelta
      oppure…
      Nuota un 400 Misti (attrezzo a scelta) più un 50 in recupro attivo

    SERIE PRINCIPALE:

    • 12 X 100 a piacere con lo schema di ripartenza indicato sotto. MA… ogni 100 deve includere un 25 di qualcosa che non sia uguale agli altri 75. Esempio, potrebbe essere una vasca di gambe, di tecnica o anche uno stile diverso. Questa “variazione di 25” può essere inserita ovunque all’interno dei 100. Puoi nuotare questa ripetuta anche come 12 X 100 Misti.
      3 X 100 con una ripartenza che ti dia almeno 25 secondi di recupero
      3 X 100; togli 5 secondi dalla tua ripartenza iniziale
      3 X 100; togli altri 5 secondi dalla tua ripartenza iniziale
      3 X 100; togli altri 5 secondi dalla tua ripartenza iniziale
    • 1 x 200 recupero attivo
    • 12 X 100 a piacere con una “variazione di 25” ogni 100. Puoi nuotare questa ripetuta anche come 12 X 100 Misti.
      Con queste ripartenze:
      3 X 100 con una ripartenza che ti dia almeno 10-15 secondi di recupero (nuota ad andatura aerobica NON VELOCE)
      3 X 100; aggiungi 10 secondi dalla tua ripartenza iniziale
      3 X 100; aggiungi altri 10 secondi dalla tua ripartenza iniziale
      3 X 100; aggiungi altri 10 secondi dalla tua ripartenza iniziale (questi 3×100 falli in accelerazione perché avrai un sacco di recupero tra uno e l’altro)

    DEFATICAMENTO:  

    • 1 x 200 (o 400) in scioltezza

    Articoli Simili:

    Una guida veloce per iniziare a conoscere e praticare il nuoto frenato (o contro resistenze)
    L'allenamento contro resistenze nel nuoto (il cosidetto nuoto frenato) dà all'atleta la possibilità di concentrare il proprio lavoro sulla produzione di potenza...
    Equilibrio a Stile libero e Connessione Con l'Acqua, Un Esercizio Efficace
    Equilibrio a Stile libero: come svilupparlo con un esercizio interessante L'equilibrio a Stile Libero è molto importante. Lo staff di Go Swim, durante una vi...
    Tempo Trainer in "modalità 2" - Parte 1
    Proprio quando pensi di aver esaurito le varianti di allenamento, salta fuori qualcuno che ti convince a leggere il manuale fornito con gli attrezzi da allename...
    Stile Libero - lavorare sull'equilibrio della muscolatura di supporto
    Perché lavorare sull'equilibrio della muscolatura di supporto? Assicurarti che nella posizione di scivolamento il tuo corpo sia il più bilanciato possibile può...
    Esercizio - la lepre in acque libere
    Cos'è una lepre in acque libere? Adesso comincia l'estate, eccovi quindi un esercizio che puoi fare in piscina ma che ti sarà utile per la strategia di gara in...
    Allenamento - virate in vasca corta
    Quando comincia la stagione della vasca corta è tempo di concentrarsi sulle virate. Riscaldamento: 1 x 400 a piacere Serie di riscaldamento: 8...
    Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
    Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
    Allenamento - mantenere la buona forma tecnica anche a fine gara
    Quello che questo allenamento dovrebbe aiutarti a fare è mantenere una buona forma dello stile che stai nuotando anche alla fine di una gara (non a Stile Libero...
    685views

    You may also like