Stile Libero – scomparire dietro alla mano

    Mantenere un profilo ridotto del corpo a Stile Libero ha senso, idrodinamicamente parlando. Ma che vuol dire esattamente? Quanto “stretti” bisogna stare?

    Perché farlo:
    Minore è l’area esposta all’acqua ferma e più sarai in grado di scivolarci in mezzo massimizzando velocità ed efficacia.

    Come farlo:
    1)  Inizia nuotando uno Stile Libero rilassato
    2)  Immagina di nuotare all’interno di un tubo.
    3)  Assicurati di stendere bene il braccio in avanti ad OGNI bracciata.
    4)  Tieni la testa ferma e allineata alla colonna.

    Come farlo davvero bene (i punti essenziali):
    L’ideale sarebbe avere un compagno o un allenatore che ti possano guardare da sopra o da davanti.  La linea della tua mano/avambraccio riesce a nascondere il tuo corpo? Quando ti guardano da sopra, le tue braccia sono parallele (allineate) con la linea di fondo vasca? Il feedback visivo è la chiave di questo esercizio, infatti capita che a volte quello che ti sembra di fare non sia quello che effettivamente stai facendo.

    Articoli Simili:

    Allenamento - un sacco di 50 in tutti gli stili
    Un sacco di 50 questa settimana in una serie con tutti gli stili che mantenga tutti sulla stessa ripartenza. SERIE PRINCIPALE (vasca corta) Si sta raggruppa...
    Serie di gambe per lavorare gli addominali
    Beh chi dice che nel nuoto non si lavora anche sugli addominali? Provate questa serie: Nuota per almeno 4 volte di seguito questa serie. I nuotatori molto fe...
    Nutrizione dello sportivo: il segreto di ogni campione
    Quando guardiamo un professionista di atletica leggera o un pugile dei pesi massimi alzare le braccia in segno di vittoria, il primo pensiero va al fisico e qui...
    Allenamento - battuta di gambe senza pinne
    Di solito i Master si lamentano un sacco di questa serie ma dopo l'allenamento ne sono sempre entusiasti. La regola di oggi è NIENTE PINNE, non importa quanto t...
    Allenamento - fine gara ma non a Stile
    La serie che ti proniamo oggi ti aiuterà a mantenere una tecnica buona alla fine di una gara (non a Stile Libero). Serie principale:  2000 m Nuota due volte...
    Virate - ginocchia al mento!
    Nuotare veloce non è solo una questione di spinte potenti dal muro e posizione streamline. [iframe https://www.youtube.com/embed/PMrL22jf9hs?rel=0&sh...
    Allenamento master Piramidale
    Ecco un possibile allenamento piramidale postatoci da Umberto Gozzi che volentieri pubblichiamo: Riscaldamento: 500 m in scioltezza - stile: a piacere Pre...
    Esercizio - imparare a mantenere la testa stabile con il tubo frontale
    Durante una visita all' Austin Swim Club il Coach Brendan Hansen ha portato alla nostra attenzione un atleta che utilizzava lo snorkel come aiuto per tenere la ...
    845views

    You may also like