Virate – occhi giù per un esercizio di tecnica sulle virate

Un esercizio di tecnica sulle virate, facile ma utile

Una buona virata è importante per una buona gara e per guadagnare secondi preziosi. Questo esercizio di tecnica sulle virate si basa sul principio che quello che vedi prima della virata può darti un’idea della tua velocità.

Perché farlo:

Tenere gli occhi bassi durante la virata ti permette di mantenere maggiore slancio quando ti avvicini al muro.

Come farlo:

  1. Ad ogni singola virata tieni gli occhi nella posizione più adeguata.
  2. Utilizzando come riferimento il segno a T sul fondo vasca, abituati ad usarlo sempre.
  3. Fondamentale assicurarti che il CONTEGGIO bracciate sia corretto per ogni virata a Dorso. È molto importante.
  4. Anche se stai facendo una virata aperta nei misti (da Dorso a Rana), NON c’è comunque motivo di guardare il muro.

Come farlo bene:

Specialmente nella piscina in cui ti alleni abitualmente dovresti sapere ESATTAMENTE quante bracciate fare dopo il segno a T. Quando cambi piscina o sei in gara utilizza parte del tuo riscaldamento per capire in che punto virare SENZA dover guardare il muro.

Questo video mostra molte varianti sulle virate, tranne quelle di transizione. Questo perché il tizio del video è un velocista a Stile e non usa le altre virate molto spesso. 🙂 Nonostante questo osserva bene come sia evidente il suo istinto di tenere gli occhi bassi in virata.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento