Virate – occhi giù per un esercizio di tecnica sulle virate

    Un esercizio di tecnica sulle virate, facile ma utile

    Una buona virata è importante per una buona gara e per guadagnare secondi preziosi. Questo esercizio di tecnica sulle virate si basa sul principio che quello che vedi prima della virata può darti un’idea della tua velocità.

    Perché farlo:

    Tenere gli occhi bassi durante la virata ti permette di mantenere maggiore slancio quando ti avvicini al muro.

    Come farlo:

    1. Ad ogni singola virata tieni gli occhi nella posizione più adeguata.
    2. Utilizzando come riferimento il segno a T sul fondo vasca, abituati ad usarlo sempre.
    3. Fondamentale assicurarti che il CONTEGGIO bracciate sia corretto per ogni virata a Dorso. È molto importante.
    4. Anche se stai facendo una virata aperta nei misti (da Dorso a Rana), NON c’è comunque motivo di guardare il muro.
    5. Advertisement

    Come farlo bene:

    Specialmente nella piscina in cui ti alleni abitualmente dovresti sapere ESATTAMENTE quante bracciate fare dopo il segno a T. Quando cambi piscina o sei in gara utilizza parte del tuo riscaldamento per capire in che punto virare SENZA dover guardare il muro.

    Questo video mostra molte varianti sulle virate, tranne quelle di transizione. Questo perché il tizio del video è un velocista a Stile e non usa le altre virate molto spesso. 🙂 Nonostante questo osserva bene come sia evidente il suo istinto di tenere gli occhi bassi in virata.

    Articoli Simili:

    Dorso - come alzare la spalla per il recupero
    Un esercizio sul recupero della spalla a dorso. https://www.youtube.com/watch?v=SvGYfXHU9yM Perché farlo: Guidare il recupero del Dorso con la spalla per...
    Allenamento - migliorare le virate!
    La serie di oggi vi offre l'opportunità di migliorare le virate… portando le ginocchia al petto! Prima visualizzate bene le virate dando un'occhiata a questi...
    Boa Per il Nuoto in Acque Libere - Una Guida Veloce Per Saperne di Più
    Boa per il nuoto in acque libere - guida veloce Quando l'ho vista ho esultato: Boa per il nuoto in acque libere! Ecco perché... Il nuoto è uno degli sport i...
    Perché usare la tabella RPE (Classificazione dello Sforzo Percepito) può essere utile ai nuotatori
    La RPE o Ratings of Perceived Exertion (Classificazione dello Sforzo Percepito) può esserci utile? Alcune osservazioni: 1) La Classificazione dello Sforzo P...
    Partenze - schiena piatta
    Nuotatori, avete sentito almeno una volta il vostro allenatore dirvi "schiena piatta in partenza" e non sapevate a cosa si riferisse? Ecco la cosa illustrata in...
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce Questo allenamento nuoto dell'atleta FINIS Heather Rose Scott (trovi l'originale su Set of the week: easy vs. fast). L...
    Allenamento inizio stagione, andatura e ritmo con il metronomo per nuotatori Tempo Trainer
    Allenamento inizio stagione, su andatura e ritmo La serie di allenamento FINIS di oggi viene dall'Olimpionico Ross Davenport.  Davenport è il nuotatore britann...
    Tutti gli Stili - Applicazione pratica
    Esercizi... sono in grado di sistemare i problemi del tuo stile? Si e no. Alla fine di quest'anno ho pensato che potesse essere utile vedere se effettiva...
    1.4kviews

    You may also like