Nuoto pinnato – Allenamenti per la prima parte della stagione nuoto pinnato

    Costruire le basi di un allenamento per la prima parte della stagione nuoto pinnato, ecco come

    Ecco un paio di allenamenti per nuotatori di nuoto pinnato per la prima parte della stagione nuoto: utili per costruire la base per poi fare allenamenti più specifici in seguito.  Questi allenamenti ce li invia Marco De Filippo, detentore del record italiano nei 400 pinne in vasca corta.

    snorkel tubo frontale nuoto professionale

    Allenamento 1 AEROBICO – per la prima parte della stagione nuoto pinnato

    Questo tipo di allenamento per la prima parte della stagione nuoto pinnato serve per costruire una base aerobica solida su cui basarsi nei mesi a venire per fare allenamenti più intensi e specifici. Senza questa base aerobica non si può costruire una buona prestazione. In aggiunta i cambi di ritmo inseriti servono per non abituare il corpo ad un’andatura lenta anzi sollecitano il cuore ed i muscoli senza però arrivare alla produzione eccessiva di acido lattico. Allenamento consigliato per gli amanti delle distanze di fondo.

    • 500 sciolti
    • 200 metri gambe + 300 metri tecnica varie col tubo
    • 100 sciolti
    • Pinne e tubo: 3×50+ 150 andatura aerobica come Introduzione
    • 100 sciolti
    • Pinne e tubo: 4×200 in ogni 200 si abbassa l’andatura per i 2 da 100 (es: il 1° si tiene 1:09 per ogni 100, il 2° si tiene 1:07 etc..)
    • 100 sciolti
    • Pinne e Tubo: 8×100 a blocchi di 2 da 100 si abbassa il tempo di percorrenza
    • 100 sciolti
    • 16×50 andatura aerobica con 10” massimo di riposo ogni 50
    • 300 di defaticamento

    Allenamento 2 VELOCITA’ – per la prima parte della stagione nuoto pinnato

    Tipico allenamento di velocità da fare preferibilmente a fine settimana per stimolare le fibre rosse del nostro corpo a scatti veloci. E’ un allenamento che serve per curare anche tutti i dettagli tecnici della prestazione ovvero: partenza, virata, arrivo.
    Questo è un tipico allenamento generico per la velocità. Coadiuvato con la palestra e nei mesi successivi con allenamenti ancora più specifici ed intensi di Velocità può costruire una prestazione nelle distanze dei 50 e 100 molto interessanti.

    • 500 sciolti
    • 6×50 tecnica a stile libero + 6×50 tecnica in assetto col tubo/sensibilità
    • 100 sciolti
    • Pinne e tubo: 200 + 2×100+ 6×50 aerobico per scaldare i muscoli
    • 100 sciolti
    • Tavola e pinne: 8×25-> 1° metà veloce/metà lento- 2° lento/veloce- 3° lento- 4° veloce e si ripete
    • Pinne e tubo: 4×25 virata veloce con partenza con mani appoggiate al muretto e 10 metri di subacquea veloce
    • 100 sciolti
    • Pinne e tubo: 15 metri di partenza+ 25 con virata partendo da metà vasca+ 15 di arrivo )-> X 3 volte Veloce
    • 100 sciolti
    • Pinne e tubo: 4x 25 + 35 tutti con partenza veloce
    • 100 sciolti
    • 50 Veloce

     

    Articoli Simili:

    Contavasche ad anello - differenze tra Speedo e Sportcount
    Con questo articolo vorrei porre a confronto due contavasche ad anello che a prima vista possono sembrare molto simili ma si differenziano invece sotto diversi ...
    Tutti gli Stili - Applicazione pratica
    Esercizi... sono in grado di sistemare i problemi del tuo stile? Si e no. Alla fine di quest'anno ho pensato che potesse essere utile vedere se effettiva...
    Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m
    Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m In Allenamento nuoto - un po' di tutto per 2600 m ci si concentra su pause ben determinate e frequenza cardiaca ...
    Allenamento - Metti alla prova le tue pinne EDGE
    Prova a inserire queste serie nel tuo allenamento, sono quelle utilizzate per lo sviluppo delle nuove pinne corte da allenamento EDGE della FINIS! La serie c...
    La frequenza e i Tempo Trainer
    Quest'oggi riportiamo un articolo apparso sul sito dell' A.S. Molinella Nuoto a firma Andrea Scalambra che reputiamo molto ben fatto e di estremo interesse per ...
    Esercizio a secco - Passaggi con Palla Medica
    Lavorare sulla potenza necessaria per aumentare la velocità del recupero nella Rana, così come aumentare la forza dell'atleta in generale, è una cosa che può es...
    Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia
    Esercizio - un nuovo modo di allenare l'ipossia Devo dirvelo, non sono un fan dell'allenamento ipossico per i Master, però sono favorevole ad allenare l'effi...
    Palestra - eserczio isometrico per il gomito alto (o EVF)
    EVF, EVF, EVF. gomito alto (o Early Vertical Forearm come dicono gli anglofoni) è sempre lì come uno dei concetti chiave del nuoto assieme alla battuta di g...
    1.3kviews

    You may also like