Corretta entrata della mano a Stile Libero nuoto secondo il grande Dave Scott – 3 errori comuni

entrata della mano a Stile LiberoCorretta entrata della mano a Stile Libero nuoto secondo il grande Dave Scott

La corretta entrata della mano a Stile Libero nuoto secondo il grande allenatore americano Dave Scott. Evitare questi 3 errori comuni  ti aiuterà a gettare le basi di una bracciata potente ed efficace, con il gomito bello alto!

Corretta entrata della mano a Stile Libero nuoto secondo il grande Dave Scott

L’entrata della mano a stile libero è veramente essenziale per un Crawl veloce. Se ti chiedi cosa posso fare a proposito della posizione della mano al fine di migliorare il mio stile, ecco qua spiegati tre punti fondamentali.

Mai entrare con il pollice o la mano ruotata. Entrando con il pollice il gomito va a posizionarsi sotto al polso. Una posizione pessima ai fini dell’efficacia propulsiva.

Pessima anche l’entrata con il polso a 90 ° e le dita puntate verso il basso. Non riuscirai a far bene pressione sull’acqua fin dall’inizio della fase subacquea della bracciata. Il risultato sarà una spinta minima e poco efficiente.

Mano piatta ma ruotata verso l’esterno. Anche in questo caso prenderai pochissima acqua e il gomito non sarà nella posizione cosiddetta a gomito alto (per saperne di più vedi EVF la bracciata a gomito alto)

Quindi qual è il modo corretto in cui eseguire l’entrata della mano a Stile Libero?

Il modo giusto per l’entrata della mano a Stile Libero è quello in cui si mantiene il polso in linea con mano e avambraccio.

Le dita devono rimanere a contatto l’una con l’altra, niente mano aperta. Tra le dita e il pollice è ok lasciare un poco di spazio come mostra Dave nel video.

Quando entri con la mano in acqua devi entrare dritto, niente polso piegato o mano a cucchiaio

Un ottimo attrezzo per allenare questo tipo di bracciata è il correttore di bracciata Paletta Nuoto Freestyle. Come si legge nella pagina prodotto:

Come riesce la Paletta correggi bracciata 8 a fare questo? Perché non è la paletta a bloccare il tuo braccio ma sei tu che devi tenerla in posizione per evitare che scivoli via. In questo modo correggerai i tuoi difetti e potrai nuotare più velocemente facendo una migliore presa sull’acqua e un minore attrito. Allora si che potrai sfruttare appieno la tua potenza muscolare.

paletta tecnica del nuoto

Qui puoi trovare un altro articolo in cui Dave Scott parla della posizione corretta della testa.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento