Consigli FINIS ai nuotatori – Benefici derivanti dall’uso di una monopinna

    Utilizzare la Monopinna Foil è un’ottima maniera per i nuotatori di allenare la battuta di gambe a Delfino in immersione e in contemporanea potenziare la forza degli arti inferiori. La monopinna fu il primo prodotto commercializzato da FINIS poco più di 20 anni fa e, con il trascorrere del tempo, si è evoluta in un attrezzo da allenamento indispensabile per qualsiasi agonista e utilizzato da atleti anche di livello olimpico.

    Monopinna Foil FINIS swimmershop allenamento nuoto DelfinoUna delle particolarità che salta all’occhio è la dimensione di questa monopinna. Abituati ad attrezzi molto più ingombranti molti atleti restano perplessi. In realtà l’ingombro nulla ha a che fare con l’efficacia:

    La forma, la dimensione e la speciale gomma in cui è costruita la Foil sono il punto di arrivo di una ricerca specifica il cui obiettivo è massimizzare le prestazioni di un attrezzo da allenamento evoluto.

    Non è necessario che sia gigantesca, è necessario che sia costruita in modo da richiedere uno sforzo maggiore, più allenamente (anche a livello tecnico), rispetto alle pinne più grandi

    L’incredibile velocità sviluppata dalla Monopinna Foil non è solo parecchio divertente ma anche estremamente allenante. Il movimento delfino richiede il coinvolgimento di tutti i muscoli delle gambe e di supporto (CORE). A velocità elevata il nuotatore è portato a compensare pressione e resistenza, normalmente più difficili da percepire con due pinnette corte, la cui percezione aumenta grazie alla pala più ampia. La monopinna Foil è un ottimo strumento per allenare una gambata a Delfino potente e per migliorare la propria posizione di scivolamento (streamline) durante tutta la fase subacquea.

    Prova questa serie con la Monopinna Foil:

    4 Ripetizioni

    • 4 x 25 Battuta di gambe a Delfino in immersione — in accelerazione da lento a veloce; ripartenza a :30
    • 2 x 25 Battuta di gambe a Delfino in immersione — VELOCE; ripartenza a :45
    • 1 x 50 recupero: stile a piacere o gambe delfino a pancia in sù

     

    Articoli Simili:

    Allenamento - lavori sull'andatura
    Si lavora sull'andatura oggi ...in molti modi. Quando ti si chiede di fare una nuotata in parziale-negativo significa che la seconda metà della nuotata deve ess...
    Come Indossare la Muta Nuoto e Triathlon, e Come Averne Cura
    Come Indossare la Muta Nuoto e Triathlon, e Come Averne Cura In come Indossare la Muta Nuoto e Triathlon, e Come Averne Cura ti diamo alcuni consigli e sugge...
    Allenamento - Misti e scatti
    L'allenamento di misti di oggi è ispirato alle progressioni piramidali del crossfit RISCALDAMENTO: 1 x 400 a piacere SERIE RISCALDAMENTO: 1 x 2...
    Farfalla - respirazione laterale
    In tutta la storia del nuoto ci sono sempre stati individui che hanno dimostrato come le tecniche alternative di nuotata spesso si dimostrino efficacissime. Mel...
    Allenamento - battuta di gambe senza pinne
    Di solito i Master si lamentano un sacco di questa serie ma dopo l'allenamento ne sono sempre entusiasti. La regola di oggi è NIENTE PINNE, non importa quanto t...
    Calibra il tuo allenamento con l'equipaggiamento
    Una delle difficoltà per chi si allena come master, magari avendo a disposizione solo un paio di allenamenti alla settimana, è la continuità e la coesione tra u...
    Le Olimpiadi del Reich - Berlino 1936
    Berlino nel 1936. L'olimpiade che ha fatto più parlare di sé. L'olimpiade hitleriana. Ordine, grandiosità, razzismo, svastiche e aquila su tutta Berlino. Leni ...
    Virate - imparare gambe Delfino in subacquea - PARTE 4
    Ecco la parte 4 sul delfino in subacquea, è tempo di rendere il tutto più dinamico. https://www.youtube.com/watch?v=z9yRIVx_lB0 Perché farlo: Come gi...
    756views

    You may also like