Consigli FINIS ai nuotatori – Benefici derivanti dall’uso di una monopinna

    Utilizzare la Monopinna Foil è un’ottima maniera per i nuotatori di allenare la battuta di gambe a Delfino in immersione e in contemporanea potenziare la forza degli arti inferiori. La monopinna fu il primo prodotto commercializzato da FINIS poco più di 20 anni fa e, con il trascorrere del tempo, si è evoluta in un attrezzo da allenamento indispensabile per qualsiasi agonista e utilizzato da atleti anche di livello olimpico.

    Monopinna Foil FINIS swimmershop allenamento nuoto DelfinoUna delle particolarità che salta all’occhio è la dimensione di questa monopinna. Abituati ad attrezzi molto più ingombranti molti atleti restano perplessi. In realtà l’ingombro nulla ha a che fare con l’efficacia:

    La forma, la dimensione e la speciale gomma in cui è costruita la Foil sono il punto di arrivo di una ricerca specifica il cui obiettivo è massimizzare le prestazioni di un attrezzo da allenamento evoluto.

    Non è necessario che sia gigantesca, è necessario che sia costruita in modo da richiedere uno sforzo maggiore, più allenamente (anche a livello tecnico), rispetto alle pinne più grandi

    Advertisement

    L’incredibile velocità sviluppata dalla Monopinna Foil non è solo parecchio divertente ma anche estremamente allenante. Il movimento delfino richiede il coinvolgimento di tutti i muscoli delle gambe e di supporto (CORE). A velocità elevata il nuotatore è portato a compensare pressione e resistenza, normalmente più difficili da percepire con due pinnette corte, la cui percezione aumenta grazie alla pala più ampia. La monopinna Foil è un ottimo strumento per allenare una gambata a Delfino potente e per migliorare la propria posizione di scivolamento (streamline) durante tutta la fase subacquea.

    Prova questa serie con la Monopinna Foil:

    4 Ripetizioni

    • 4 x 25 Battuta di gambe a Delfino in immersione — in accelerazione da lento a veloce; ripartenza a :30
    • 2 x 25 Battuta di gambe a Delfino in immersione — VELOCE; ripartenza a :45
    • 1 x 50 recupero: stile a piacere o gambe delfino a pancia in sù

     

    Articoli Simili:

    Quand'è che da "allungo" diventa "scivolamento"? La differenza tra scivolamento e allungo può fare l...
    La risposta alla domanda di un nuotatore: “C'è un confine sottile tra scivolamento e allungo. Come si può spiegare la differenza tra le due cose?” Di cosa si...
    Tutti gli stili - andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh
    Usare efficacemente il tempo trainer con l'andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh Per andatura tempo trainer dei Marlins of Raleigh dobbiamo ringraziare...
    Il paracadute per nuoto frenato per allenarsi come campioni!
    Il paracadute per nuoto frenato Mad wave ha la resistenza REGOLABILE! Da Mad Wave, marca emergente tra i produttori di articoli tecnici per il nuoto ecco il pa...
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce
    Allenamento nuoto - rilassato vs. veloce Questo allenamento nuoto dell'atleta FINIS Heather Rose Scott (trovi l'originale su Set of the week: easy vs. fast). L...
    Allenamento - master e andatura di soglia aerobica
    La serie di oggi aiuterà i master a determinare la loro andatura di soglia aerobica (AT) Riscaldamento: 1x400 a piacere 4 X 50 a piacere ma iniziando...
    Come scegliere le pinne da allenamento per il nuoto
    Nella la giungla di modelli tra cui scegliere ecco qualche consiglio su come scegliere le pinne da nuoto più adatte a te. Scegliere le pinne non è facile anche...
    Un allenamento nuoto esordienti estremamente efficace
    Un allenamento nuoto esordienti che mescola vasche e esercizi fuori dall'acqua Questo allenamento nuoto esordienti viene da un agonista statunitense diventato ...
    Esercizio - Rana, il cobra!
    Un esercizio per ranisti mutaforma: il cobra! Ogni allenatore e istruttore sa che a volte per far fare all'atleta quello che deve ci vogliono delle scelte ...r...
    855views

    You may also like