Allenati per l’oro con Anthony Ervin!

    La medaglia d’oro 2016 Anthony Ervin è uno dei nuotatori più talentuosi del mondo. All’età di ben 35 anni Anthony è diventato il medagliato Olimpico più anziano aggiudicandosi il titolo nei 50 m Stile Libero. Non solo ha vinto ma ha anche stabilito il suo record personale mostrando al mondo che l’età è solo un numero.

    ervin medaglia oro finis Olimpiadi 2106

    Per arrivare a questi livelli è necessario un livello altissimo di dedizione e moltissimi sforzi. Abbiamo parlato con Ervin per scoprire quali sono i suoi attrezzi FINIS preferiti che utilizza in allenamento e gli abbiamo chiesto una serie che lo ha aiutato ad allenarsi per arrivare al podio. Ecco cosa ci ha proposto:

    Snorkel per nuotatori: un prodotto essenziale che ogni nuotatore dovrebbe avere. Una posizione della testa stabile ma forte è essenziale per un velocista e il tubo respiratore frontale aiuta, tra gli altri, proprio questo aspetto. Una buona posizione della testa elimina la resistenza dell’acqua aiutandoti a muoverti in acqua con maggiore efficienza.

    Il pull buoy Axis: Come velocista una muscolatura di supporto forte è la chiave per mantenere integro lo stile anche alla fine di una gara. Il Pull buoy Axis impegna i muscoli del cosiddetto “core” più dei normali pull buoy. Spostando il centro dell’equilibrio verso le gambe l’Axis agisce come galleggiante per le caviglie ma allo stesso tempo fa lavorare tutti i muscoli di supporto.

    Advertisement

    Le pinne Edge: Le pinne definitive per l’allenamento di velocità, progettate per ottimizzare l’allenamento e l’efficienza utilizzando la tecnologia  Smart Fin™, una combinazione di aperture idrodinamiche e angolatura della pala. Le aperture permettono all’acqua di passare senza creare attrito con l’acqua concentrano il lavoro sui muscoli delle gambe.

    Le palette Agility: le palette senza elastico Agility abitua il nuotatore a tenere la posizione di gomito alto (early vertical forearm – EVF).  Questa posizione permette di fare presa su una quantità maggiore di acqua, essenziale per nuotare a velocità maggiore.

    Adesso che conosci alcuni dei prodotti utilizzati da Anthony in allenamento ecco una delle sue serie favorite:

    • 4×25 Stile libero, posizione di scivolamento, parte un braccio quando arriva l’altro (utilizzando Agility e Snorkel), con 10 secondi di riposo
    • 2×100 Stile Libero con pull buoy Axis, usandolo come un pull buoy tradizionale (tra le cosce) per i primi 50m e agganciato alle caviglie per i secondi 50, con 20 secondi di riposo
    • 2×50 Stile libero, aumentando la velocità per i primi 50 e diminuendola nei secondi 50
    • 3×25 Stile Libero molto veloce (usando pinne Edge), con 10 secondi di riposo
    • Un minuto di riposo
    • 1×25 Stile Libero molto veloce, prendendo il tempo

    Articoli Simili:

    Virate con spinta stabile
    Virate con spinta stabile Cosa si intende con Virate con spinta stabile? Quando un nuotatore (sia giovane che stagionato) esce da una virata capita spesso ch...
    Allenamento - un 1800m tosto
    Ecco un 1800m abbastanza tosto, le pause/ripartenze sono pensate per la vasca corta Serie principale: 6 ripetizioni dello schema sottostante. Scegli una c...
    Dorso e Palette senza elastico Agility
    Dorso e Palette senza elastico Agility Le Palette Agility Paddles sono un attrezzo tecnico eccellente per diverse ragioni; non solo favoriscono la posizione ...
    Allenamento - Velocità per nuoto pinnato, di Stefano Konjedic
    Oggi Stefano Konjedic, un nome che vi sarà senz'altro familiare se fate parte del mondo del nuoto pinnato, ci consiglia un primo allenamento, di velocità. Lasci...
    Allenati più efficacemente con lo SWOLF
    Allenati più efficacemente con lo SWOLF Perché lo SWOLF? In linea di massima ci sono 3 modi per imparare a nuotare più velocemente: Allenare il tuo sistem...
    Allenamento nuoto remate e palette ISO
    Allenamento nuoto remate e palette ISO - Nuoto on line In Allenamento nuoto remate e palette ISO - Nuoto on line Jill  Dahle, direttrice delle vendite internaz...
    Nuoto, stretching muscolare prima e dopo!
    Nuoto, stretching muscolare Nuoto, stretching muscolare - allungare i muscoli nel nuoto vuol dire trarre il massimo dal proprio programma di allenamento. Sicco...
    Stile Libero - correggere la bracciata a gomito basso
      Teoricamente i nuotatori dovrebbero iniziare la bracciata e la trazione con il gomito alto e continuare a mantenerlo. Quando un nuotatore lascia cader...
    776views

    You may also like